•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 27 novembre, 2014

articolo scritto da:

Campania: in dubbio la ricandidatura di Caldoro

Stefano Caldoro rilancia la sua idea abolire le Regioni, confermata a sua avviso dalla scarsa partecipazione al voto di domenica: “Bisogna scioglierle e accorparle in massimo dieci macroregioni che si occupino solo di programmazione. Basta invece con sanità, trasporti, con la gestione dei servizi”.

Lo stop alle Regioni è pregiudiziale alla sua ricandidatura in primavera? “Esatto. Come pure – aggiunge – l’unità della coalizione che ha fin qui ben governato in Campania. L’obiettivo è sempre andare avanti. Se sei tu il primo a non garantirlo, perché mai dovrebbe crederci la gente?”.

Nella prossima primavera saranno chiamate al voto per il rinnovo dei consigli regionali, oltre alla Campania, anche Veneto, Liguria, Puglia, Toscana. Umbria e Marche.

caldoro campania

Caldoro: Centrodestra troppo litigioso

 

Su un centrodestra diviso Caldoro ammette: “Certo noi abbiamo litigato troppo ed è ora di smettere. Dobbiamo fare proposte credibili. Salvini sembra particolarmente in forma, ma ha vinto una tappa. E l’elemento unificante è ancora Berlusconi”.

Il governatore della Campania, intervistato da Repubblica, prosegue: “Salvini  è un capo di partito. Ha dato un segnale, ma il regista è Berlusconi. La leadership si conquista sul campo: corrono Salvini, Alfano, Fitto, Toti e chiunque si voglia misurare”. Ma non necessariamente con le primarie: “Non ne sono appassionato”

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Tommaso Voto ha scritto:

    Ha paura di perdere

  2. Oscar Barbi ha scritto:

    Questo da fastidio al PDL…

Lascia un commento