•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 2 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggi politici Tecnè: crolla la fiducia in Renzi

Sondaggi politici Tecnè: la fiducia nel governo al 31%

E’ un terremoto quello che certifica Tecnè, la fiducia degli italiani nel governo Renzi non c’è più, gli indici hanno raggiunto gli stessi livelli di altri governi che hanno attraversato lunghe fasi di impopolarità, come i governi Berlusconi. I giudizi positivi crollano del 14% rispetto a ottobre al 31%, mentre quelli negativi salgono al 66%.

Chiedendo nello specifico sulla fiducia in determinati ambiti i risultati sono ancora peggiori: solo il 20%, contro il 78%, ha fiducia nel governo sulle politiche economiche, il 13% in meno rispetto a un mese fa, e solo il 17% contro il 79%, il 19% rispetto a ottobre, nelle politiche del lavoro:

sondaggi politici tecnè giudizi governo

sondagi politici tecnè giudizi governo 2

Sondaggi politici Tecnè: sono i precari e i disoccupati ad avere meno fiducia nelle politiche del governo:

Tecnè ha esaminato il livello di fiducia o non fiducia nel governo nei diversi segmenti della società.

Solo il 14% dei precari e il 15% dei disoccupati ha fiducia nella politica economica del governo, ma forse stupisce il fatto che sia al 13% tra i dipendenti privati, mentre è del 29% tra i lavoratori autonomi.

Sul lavoro la fiducia scende all‘11% tra i precari, ma anche tra i lavoratori autonomi è solo del 19%:

sondaggi politic tecnè giudizi lavoro

sondaggi politici tecnè giudizi politiche economiche

Sondaggi politici Tecnè: alta la fiducia nella CGIL, al 47%, elettorato diviso sullo sciopero del 12 dicembre

Molto diversi i dati sulla fiducia nella CGIL e nella sua politica del lavoro. Per Tecnè, in controtendenza rispetto ad altri sondaggi di altri istituti, la fiducia nella CGIL è altissima, ben il 47%, in particolare tocca il 73% tra i disoccupati e il 65% tra i dipendenti pubblici, e un 29% di minimo tra i lavoratori autonomi. Una discrepanza maggiore di quella nei dati sulla fiducia nel governo.

Sullo sciopero generale indetto per il 12 dicembre il campione si spacca in due, con un 47% a favore e un 45% contro. Ma è interessante la differenza tra le fasce di età in questo giudizio: il favore maggiore è tra i 45 e i 54 anni al 60%, mentre è al 57% tra i 35 e i 44 anni, forse gli anni più critici per l’argomento lavoro. Mentre oltre i 65 anni il consenso crolla al 31%.

sondaggi politici tecnè giudizi cgil

sondaggi politici tecnè sciopero

 

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

7 Commenti

  1. Fabrizio Fabry Fabrizio ha scritto:

    chi ha fatto questo sondaggio? forse topogigio? hahaha….

  2. Osvaldo Cardillo ha scritto:

    Questi signori devono avere il termometro rotto .

  3. John Lollo-fixer Belu ha scritto:

    Può essere vero..ma mancando un alternativa voteranno al solito sul più…chiacchierone.

  4. Carlo Massarotto ha scritto:

    I lavoratori autonomi hanno la percentuale più alta tra quelli che esprimono un giudizio positivo sulle politiche economiche? Forse prima di intervistarli somministravate qualche sostanza? Le politiche economiche del governo Renzi per i lavoratori autonomi sono inesistenti, anzi diciamo pure dannose e peggiorative rispetto a quelle già deleterie esistenti, basta guardare le nuove normative per le partite iva che entreranno in vigore dal 1 gennaio. Secondo me sono cifre buttate a caso queste percentuali, sono totalmente irrealistiche.

  5. Tammaro Alessandro Russo ha scritto:

    Conferma sempre di più che è sostenuto da poteri forti. Dalla crisi si può uscire, se si eliminassero e confischerebbero beni ai politici indagati e corrotti. Dimezzare parlamento e Regioni, ecc. ecc.

  6. Francesco Caputo Di Leo ha scritto:

    palle

  7. Matteo Shanty De Petrillo ha scritto:

    ma che ce frega, tanto la colpa è del M5S….

Lascia un commento