•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Miccichè si invaghische di Salvini

Gianfranco Micchichè invaghito di Matteo Salvini. Micciché è l’uomo del 61 a 0 in Sicilia. Altri tempi: volava Forza Italia e Berlusconi con Miccichè rappresentavano un’accoppiata imbattibile.

Da allora le cose nel centrodestra sono cambiate e anche Micchiché oggi apprezza l’uomo nuovo della coalizione Matteo Salvini, attuale segretario della Lega, pronto a lanciare la sua sfida nell’intero Paese. “Matteo Salvini è bravissimo, ma non vorrei che credesse che i siciliani o tutti i meridionali abbiano l’anello al naso. Certo, se mi chiamasse ci andrei ma non credo che lo faccia…”.

Micchichè: ammiro la bravura di Salvini

Gianfranco Miccichè, ex plenipotenziario di Silvio Berlusconi in Sicilia, non si fida del leader della Lega Salvini che vuole sempre di più avvicinarsi al Sud, ma ammette di “ammirare la sua bravura” e non esclude di potere entrare nella nuova ‘Lega dei popoli’. “Se mi chiamasse Salvini per andare con la nuova Lega certo che andrei – spiega l’ex viceministro dell’Economia all’Adnkronos – ma non credo che lo farà. Credo, invece, che voglia creare una nuova classe dirigente e certo non con vecchi dirigenti di Forza Italia”.

 micciche invaghito di salvini volta le spalle a berlusconi

Però tiene a sottolineare: “Se sta facendo questa manovra di avvicinamento al Sud e alla Sicilia per guadagnare alle prossime elezioni due deputati in Veneto e in Piemonte, sarebbe davvero squallido”.

Micchichè: Lega ha know how, politici hanno una tradizione

E ricorda: “Quando ero viceministro, i politici venivano tutti a chiedere cose personali invece quelli della Lega erano gli unici a presentarsi compatti e a muoversi come un partito. Hanno un know how, una tradizione. Se facessero così anche in Sicilia e al Sud sarebbe bello, ma sinceramente nutro dei dubbi. Non credo affatto che abbiano degli interessi al Sud, parlo di interessi legittimi, non di interessi ‘romani’…”.

Aneddoto Micchichè-Salvini in una libreria di Milano

E racconta di avere capito che Salvini “è uno bravo, che ci sa fare, dieci anni fa”. “Mi invitò a un dibattito in una libreria di Milano – racconta – e quella volta mi disse ‘il vostro problema è che non avete una società civile’. E ha ragione. Il nostro problema in Sicilia è che non esiste la società civile”.

Insomma, per Miccichè, “bisogna capire qual è il vero obiettivo di Salvini, se quello di fare un’operazione per il bene del Sud, allora ben venga. Ma ribadisco che qui non abbiamo l’anello al naso. E i siciliani non abboccheranno. Non mi fido del tutto, ho dei dubbi sul sul avvicinamento al Sud. L’operazione non sembra però una brutta operazione». Poi sottolinea ancora: «È un’operazione politica importante, se mi chiamasse andrei. L’ho sempre apprezzato. Ma non credo proprio che mi chiami…”.

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

22 Commenti

  1. Annamaria Cesini ha scritto:

    E la secessione padana?

  2. Riccardo Bottegal ha scritto:

    miccichì?

  3. Giuseppe Bonura ha scritto:

    Te lo dico in siciliano,anche se non meriti di esserlo,va caca

  4. Oscar Barbi ha scritto:

    Non si ricorda quando i leghisti li chiamavano terroni di merda? Ma un siciliano che vota Lega Nord è una persona o un pecorone (con tutto rispetto per le pecore)

  5. Antonello Mura ha scritto:

    A fanculo insieme andate

  6. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Ahahah la secessione padana ahahah

  7. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Stanno messi malissimo ma chi lo vota al sud salvini?

  8. Maria Damaso ha scritto:

    le prova tutte per restare attaccato alla poltrona

  9. Angelo Ardito ha scritto:

    Bastardo e più bastardo 2 . . . La vendetta

  10. Angelo Ardito ha scritto:

    A giudicare da come sono coglioni i miei conterranei…spero di non dovermi ritrovare a vivere un incubo in ipotetiche future elezioni!

  11. Liliana Vasquez ha scritto:

    forse era in piena crisi di astinenza !!!!!!

  12. Emilia Polcaro ha scritto:

    O cocainomane è tornato

  13. Lucia Contino ha scritto:

    No, non se ne può più e continuate a tenervi ste persone!

  14. Alessandra Fiore Salvatori ha scritto:

    Si chiama “odore del carro del vincitore” vedrai quanti lo sentiranno!

  15. Dario Garimoldi ha scritto:

    Infame.

  16. Luisa Bacocchia ha scritto:

    cambia pusher

  17. Marco Corvi ha scritto:

    Ti manca qualcosa? …………..

  18. Roberto Moccia ha scritto:

    Certe sorregge politiche lasciano viaggiare la loro puzza dappertutto purché ci sia un naso disposto ad odorarle..

  19. Roberto Moccia ha scritto:

    Comunisti che vanno a destra
    .destri che fanno i comunisti. .tutto pur di stare a galla e restare attaccati alla poltrona questo è lo schifo che i miei connazionali continuano a premiare col voto..

  20. Demetrio Morello ha scritto:

    Povera Italiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  21. Angela Pagliaro ha scritto:

    Mia madre diceva: è più pazzo carnevale o chi gli va dietro?

  22. Antonino Cortese ha scritto:

    A casa

Lascia un commento