•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 12 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggi politico elettorali Swg: PD in calo e ne approfitta il M5S, nonostante le difficoltà interne

sondaggi politico elettorali swg declino m5s

Sondaggi politico elettorali Swg: PD in calo e ne approfitta il M5s, nonostante le difficoltà interne

Lo scandalo Mafia Capitale penalizza soprattutto il Partito Democratico, mentre il Movimento 5 Stelle acquisisce consensi

Sondaggi politico elettorali Swg: la democrazia interna ai partiti

L’Istituto Swg tra il 2 e il 3 dicembre ha chiesto agli intervistati di indicare secondo loro quanto fosse presente il confronto interno e la condivisione delle scelte per ciascuno dei quattro partiti maggiori in Italia.

Il Partito Democratico a detta degli italiani risulterebbe quello effettivamente più “democratico”, con il 35% di essi che ritiene che il dibattito interno sia “molto” o “abbastanza” presente. Segue la Lega Nord di Salvini con il 30%, mentre inferiore è il dato per Forza Italia e il Movimento 5 Stelle, che chiudono la classifica rispettivamente con il 20% e il 19%.

sondaggi politico elettorali swg democrazia interna partiti

Sondaggi politico elettorali Swg: le difficoltà del M5S

Questo secondo quesito è stato posto solamente agli elettori del Movimento 5 Stelle, ai quali è stato chiesto di indicare le principali cause delle difficoltà interne al loro Movimento. In primis viene additato l’eccessivo autoritarismo di Beppe Grillo e Casaleggio, con il 37% di essi che indicano questo motivo, seguito dalla linea politica ostile ad accordi con i partiti e il senso di inconcludenza.

Quasi nessuno invece lamenta la mancanza di idee o l’incoerenza del M5S.

sondaggi politico elettorali swg difficoltà m5s

Chiedendo al campione dell’intero elettorato italiano, è il 69% a reputare il M5S in declino.

Sondaggi politico elettorali Swg: le intenzioni di voto all’11 dicembre 2014

Va innanzitutto precisato che i quesiti sopra analizzati erano stati posti tra il 2 e il 3 dicembre, mentre le intenzioni di voto che ora esamineremo riguardano interviste effettuate tra il 9 e il 10 dicembre. Questa precisazione è resa necessaria anche perché nell’ultima settimana, complici gli scandali romani, ci sono state alcune variazioni significative nelle posizioni dell’elettorato.

Infatti il primo dato che balza alla vista è l’aumento dei non rispondenti: se la scorsa settimana erano il 45%, in questa rilevazione sfiorano il 50%, ovverosia un italiano su 2.

Il peso di Mafia Capitale grava soprattutto sul Partito Democratico, che cala di oltre un punto: oggi è dato al 37,3% (-1,3).

L’opposizione a cinque stelle ne approfitta e ha una variazione analoga ma in senso opposto, porta il M5S dal 17,8% al 19% (+1,2), un segnale che potrebbe annunziare una ripresa, forse agevolata anche dal ritorno sulla scena mediatica del cosiddetto “direttorio”. In aumento anche Forza Italia al 14,6% (+0,6), mentre la Lega Nord sembra accusare lievi segni di cedimento, al 10,8% (-0,4).

Le altre forze politiche sono piuttosto distanziate, e tutte sotto il 4%: il Nuovo Centro Destra scende sotto questa soglia al 3,8% (-0,5), recupera mezzo punto, invece, Fratelli D’Italia stimato al 3,5%. SEL è dato al 2,9% (-0,4), in calo anche Rifondazione Comunista all’1,8% (-0,3).

Sotto l’1%, in area governativa Scelta Civica resta allo 0,7%, mentre il partito dei Verdi, al di fuori del Parlamento, cresce dallo 0,6% allo 0,8%.

sondaggi politico elettorali swg intenzioni di voto 11 dicembre

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: