•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 28 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Renzi assicura “Nessuna manovra in vista”

fronte renzi merkel

Non c’è nessuna manovra in vista. Noi siamo il governo che quando è intervenuto lo ha fatto abbassando le tasse o bloccando gli aumenti decisi da altri. Certo l’Europa è a un bivio: o punta sulla crescita e sugli investimenti o rinuncia alle proprie ambizioni nello scacchiere globale. Cambiare paradigma economico serve all’Italia, certo. Ma paradossalmente serve di più all’Europa. Nel 2015 devono arrivare i fatti, altrimenti l’Europa intera sarà tagliata fuori dal mondo che conta”. Lo afferma in un’intervista a Qn il premier Matteo Renzi. Davanti ad un’economia americana che ha ripreso a tirare ed una europea che ristagna (con la Germania che non deflette dall’applicazione rigida dei trattati), secondo Renzi “se ne esce con più flessibilità e più crescita. Non è la nostra battaglia, deve essere la battaglia di tutta l’Europa. Conti in ordine, certo, ma scelte strategiche, investimenti, crescita. Obama ha fatto così in America, si pensi a come ha lavorato sulla Chrysler ad esempio, o al fuoco sulla manifattura e sulla industria. È la stessa ragione per cui al dibattito teorico sul lavoro preferisco parlare con il linguaggio delle crisi industriali che stiamo risolvendo: da Termini Imerese a Meridiana, da Gela a Electrolux, da Terni a Moby, su cui ci stiamo concentrando in queste ore”.

jobs act delrio lo difende e mineo lo attacca

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio in un’intervista al Mattino, parla invece dei fondi Ue. “Sui fondi Ue siamo riusciti a recuperare tutte le risorse europee 2014, quasi due miliardi, che rischiavamo di andare perdute”. “Da ex amministratore dico questo: chi sottrae i finanziamenti alla gente del Mezzogiorno sono coloro che non spendono”. E cita il caso della Sicilia che “aveva un miliardo e duecento milioni di soldi in cassa”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

29 comments
Marco Carbone
Marco Carbone

Le tasse lui le applica senza dichiararle. Un vero fenomeno.

Russo Luca
Russo Luca

Le ha fatte...ma sto 2015 sara moooolto peggio

Marco Corvi
Marco Corvi

Allora già è pronta!!!! Poi scusate come potrebbe essere diverso? Sprechi non tagliati, comuni ancora 8.500, provincie ancora oltre 100, regioni ancora 20 di cui 5 a statuto speciale, comunità montane ancora tutte, municipalizzate tutte, sanità ancora in mano alle regioni....... debito pubblico aumenta, ma i famosi 80€ gli sgravi fiscali e tutte le minchiate varie di Renzi chi le paga? Babbo Natale? È chiaro che siccome i conti bene o male devono tornare quello che da una parte vi viene dato con l'altra mano vi viene ripreso, anche perché di lotta all'evasione avete sentito parlare da Renzi?

Cesarina Carafa
Cesarina Carafa

Ma fino adesso non ha aumentato tutto ....non ci ha messo piu tasse ?e dice che le ha ha abbassato ....forse la notte sogna di averlo fatto .....siamo strangolati da quello che paghiamo

Luciana Luciani
Luciana Luciani

Facciamo attenzione a questo bamboccio: dice una cosa e fa esattamente il contrario! E chi si fida......

Beppe Roca
Beppe Roca

Perché la legge di stabilità approvata l'altro giorno non era una manovra ?

Ascedu Giampaolo
Ascedu Giampaolo

il Pavone ci avvicina alla Grecia , vedasi incertezza programmata sulla licenziabilità dei dipendenti pubblici.

Gian Carlo Figliozzi
Gian Carlo Figliozzi

Io no.ma gli afficionados antigrillini di sta pagina si.piu stupidi che i berlusconiani