•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 8 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Musei, Franceschini apre bando internazionale per direttori

Nei musei del Bel Paese. Il Mart

Musei, si cambia. Il ministro per i Beni culturali e il Turismo, Dario Franceschini, ha presentato oggi, nella sede della Sala Stampa estera, il Bando internazionale per i direttori dei 20 principali musei italiani. Le tappe principali che scandiranno il percorso per individuare i nuovi direttori, sono piuttosto ravvicinate. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il prossimo 15 febbraio. Per la selezione il Mibact si avvarrà di una commissione composta da cinque esperti, l’intera procedura si concluderà entro il 15 maggio e a partire dal 1 giugno i 20 musei, avranno i nuovi direttori che resteranno in carica per quattro anni. Il bando può essere scaricato da oggi sul sito del ministero dei beni culturali, e domani sarà pubblicato anche sull’Economist, per stimolare la partecipazione internazionale.

franceschini

 I 20 musei sono la Galleria Borghese di Roma; la Galleria degli Uffizi di Firenze; la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma; la Galleria dell’Accademia di Venezia; il Museo Capodimonte di Napoli; la Pinacoteca di Brera; la Reggia di Caserta; la Galleria dell’Accademia di Firenze; la Galleria Estense di Modena; le Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma; la Galleria Nazionale delle Marche, Urbino; la Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia; il Museo Nazionale del Bargello, Firenze; il Museo Archeologico Nazionale di Napoli; il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria; il Museo Archeologico Nazionale di Taranto; il Parco Archeologico di Paestum; il Palazzo Ducale di Mantova; il Palazzo Reale di Genova; Polo Reale di Torino.

Buone notizie intanto arrivano dai dati regionali sul numero di visitatori ai musei statali. Il totale dei visitatori nel 2014 negli oltre 400 spazi museali statali presenti sul territorio nazionale è stato di 40.287.393 visitatori, con un +6,2% rispetto al 2013 corrispondente a oltre 2 milioni di visitatori e ad introiti nelle casse dello Stato per 134.860.105 euro. Nella “top 3” della graduatoria, al Lazio seguono la Toscana con 6.546.762 visitatori e la Campania con 6.530.855, mentre sul “podio” dei musei più visitati del 2014 finiscono il Circuito Archeologico “Colosseo, Foro Romano e Palatino”, con 6.176.920 visitatori, gli Scavi Vecchi e Nuovi di Pompei con 2.621.803 presenze, e la Galleria degli Uffizi e Corridoio Vasariano, visitato da 1.935.918 persone.

“Numeri importanti, che testimoniano quello che è stato un anno molto positivo per le attività culturali italiane, con una grande affluenza nei musei con la rivoluzione del piano tariffario e degli orari d’ingresso e il successo dell’iniziativa delle domeniche al museo, che ha portato gratuitamente oltre un milione e mezzo di persone all’interno degli spazi museali statali”, ha detto nel corso della conferenza il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini. Il dato sull’affluenza nelle 6 edizioni del 2014 parla di un totale di visitatori di 1.552.958 visitatori, con un picco di 311.017 visitatori nella prima domenica di dicembre.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
Benedetto Cadeddu
Benedetto Cadeddu

Molto bene- iniziamo con il mandare a casa la Melandri che di mussei?????