•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 12 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Di Maio non perdona Napolitano: “Quando si dimetterà l’Italia sarà libera”

m5s di maio

Se ancora non fossero noti i sentimenti degli esponenti del movimento 5 stelle nei confronti del dimissionario Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, le dichiarazioni di Luigi di Maio, esponente di punta del movimento, raccolte oggi dal Giornale Radio Rai parlano chiaro: “Il giorno in cui si dimetterà Napolitano sarà il giorno in cui l’Italia si libererà del presidente della Repubblica che ha firmato la legge Fornero, che ha firmato i decreti leggi che hanno mandato 7 mld e mezzo di euro alle banche, di un presidente della Repubblica che di certo a noi del M5S non mancherà neanche un po’”

Per il vicepresidente della Camera, Giorgio Napolitano, oltre ad aver approvato leggi fortemente criticate dal movimento 5 stelle, come la riforma Fornero sul Lavoro, non sarebbe stato in grado di esercitare la propria influenza per quei provvedimenti che per i pentastellati avrebbero potuto portare un cambiamento per l’Italia: “Era il PdR che avrebbe avuto l’occasione di mandare un messaggio alle Camere per dire fate un reddito di cittadinanza che significa dare a 10 mln di poveri un reddito per 3 anni per formarli e reinserirli nel mondo del lavoro, ma neanche questo è stato fatto. E credo che questo dovrebbe essere il metro per decidere il nuovo PdR.”

di maio

Di Maio a proposito delle prossime elezioni presidenziali ripercorre gli avvenimenti dello scorso anno e ci tiene a rimarcare la distinzione del suo movimento rispetto agli altri partiti durante le concitate fasi che hanno portato all’elezione di Napolitano per il secondo mandato: “Noi abbiamo sempre detto che il presidente della Repubblica non si può decidere nelle segrete stanze come fecero per il Napolitano Bis, Berlusconi e Bersani due anni fa. Noi dobbiamo coinvolgere i cittadini.”

Di Maio continua il suo affondo nei confronti di Napolitano, accusandolo di aver agito in modo contrario rispetto ai suoi storici ideali politici e si augura che il nuovo eletto riesca a voltare pagina rispetto al passato: “Da questo punto di vista, questo che doveva essere un presidente comunista si è rivelato uno dei presidenti meno difensori dei lavoratori. Quello che verrà dovrà essere un presidente che abbia il coraggio di chiudere con il passato. Spero che ci sia un sussulto di orgoglio su questo tema però il PdR è quello che tiene le fila del Paese molto spesso e quindi spero che ai partiti non venga di nuovo la tentazione di mettere l’uomo lì che debba continuare a gestire le solite situazioni politiche alla vecchia maniera” per questo assicura la disponibilità del movimento 5 stelle a collaborare con le altre forze politiche se il nome del candidato al colle fosse in linea con gli ideali grillini: “Detto questo, se c’è un candidato presidente della Repubblica, un nome fuori da questo pantano politico, fuori dalle logiche del passato noi non possiamo che essere contenti di sostenerlo”


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

234 comments
Mila Sabelli
Mila Sabelli

Pulisciti la bocca, pivello, prima di parlare di Naolitano !!!

Claudio Viola
Claudio Viola

Troppe parole da sfondo 5 stelle cadenti , c'è una medicina per guarirvi , il rispetto ?

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Sulla base di cosa scrivi queste amenità. Se tu fossi stata al posto suo che avresti fatto per i tuoi figli e nipoti? Ma tutto questo astio dove vi porta, è cosi che fate gli attivisti politici? E che politica è questa? È questo che vi dice di fare il vostro idolo Grillo? A che vantaggio se i sobdaggi vi danno in caduta libera?

Aldo Magagnino
Aldo Magagnino

Giorno benedetto sarà quando Di Maio dirà qualcosa di sensato!

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Certe persone, per apparire, insultano il proprio cervello...sempre che lo abbiano.

Francesco Sciortino
Francesco Sciortino

Prima di parlare Di Maio dovrebbe sciacquarsi la bocca. A prescindere!

ExPD
ExPD

Qualcuno dice che "Napo ha una storia alle spalle che..."

Sì sì, per esempio nel '56 i carri armati massacravano gli studenti a Budapest, e Napo diceva che l'URSS "porta la pace in Ungheria". Nel '93, durante Tangentopoli, vietò alla Guardia di Finanza di visionare i bilanci dei partiti. Come ministro degli interni pose il segreto di stato sulla Terra dei Fuochi. Ha firmato il Lodo Alfano e il Legittimo Impedimento senza dire "beh". Si è permesso di nominare un consesso di saggi per "cambiare la Costituzione" - proprio LUI che doveva difenderla. Bell'elemento, questo vecchietto: in politica dal '53 - un vero esponente della casta che ci è costato milioni di euro. E c'è in giro gente che se la prende con Di Maio. Vale più mezzo Di Maio che 10 Napolitano, ignoranti...

Mariano Centonze
Mariano Centonze

Malato di protagonismo a tutti i costi in un vuoto pneumatico di idee

Corrado Pasquale
Corrado Pasquale

se Napolitano era un dittatore vecchio vuol dire che fra poco ne avremo un altro magari giovane.

Angela Pagliaro
Angela Pagliaro

Forse ,quando parlano,si guardano allo specchio e si vedono interessanti,

Giancarlo Penasa
Giancarlo Penasa

Napo ha alle spalle una storia ed un profilo che questi saputelli stronzetti neanche se la possono immaginare.Ennesima dimostrazione che parlano a vanvera e a commando.

ExPD
ExPD

Certo che l'Italia è piena di stupidi, a vedere i commenti su questa pagina. Di Maio sarà magari un pirla, ma ha detto due cose sacrosante. L'ultimo imbecille che dicesse che Napolitano è stato il peggior presidente mai visto sarebbe comunque più intelligente del 70% dei commentatori qui. E a quel 70% dico: continuate a baciare i piedi a PD e compagnia cantante (Napolitano incluso). L'importante è essere felici (anche nella stupidità).

Agata Belviso
Agata Belviso

Ecco perche' continuano,perche' esiste gente come voi,vergognatevi.

Spina Tommaso
Spina Tommaso

A tutti quelli contro.ma voi conoscete la vita del presidente e poi a voi che cosa vi ha fatto di male?

Elis de Martin
Elis de Martin

Certa gente ancora non comprende che il blog non intasca soldi pubblici a differenza del pd del condannato in primo grado per danno erariale renzi! Chissà invece quanti soldi pubblici si sono intascati quelli del pd (o altri nomi che aveva in passato) a danno della povera gente

Albarosa Baveresi
Albarosa Baveresi

povero Di MAIO,quando la sua testa sarà' libera,anche noi lo saremo dalla sua presenza speriamo presto.....

Antonio Rossi
Antonio Rossi

qqqquesto e un giovane dL CERVELLO VECCHIO E LOGORO DEMENZA SENILE.

Danilo Balestrello
Danilo Balestrello

Forse l'Italia sarà libera...di essere governata quando questi frustrati si faranno da parte!

Johnny L'escapologo Ioppy
Johnny L'escapologo Ioppy

Ma liberi da cosa??Per me il mandato di Napolitano è stato fallimentare ma non sono di certo le sue dimissioni che salveranno un paese già segnato...

Luigi Santonico
Luigi Santonico

Qiando la smetterai di dire cavolate vorresti paragonarti al nostro presidente non sei neanche degno di nominarlo

Luigi Santonico
Luigi Santonico

Bel coraggio a chiamare onesti chi vi sta prendendo in giro facendo soldi con il blog

Edwin Paris
Edwin Paris

e andra su prodi un'altra merda!!!!!!

Luigi De Letteriis Lacci
Luigi De Letteriis Lacci

...chiedo scusa " ...di fatto " e non di " fato " ...non vorrei essere paragonato agli zombi di quel movimento.

Luigi De Letteriis Lacci
Luigi De Letteriis Lacci

....e non si sà con quali soldi. La Gabanelli conduttrice di Repoter sta ancora aspettando che ( come hanno fatto gli altri ) rendano noto i loro regisytri contabili; sono passati solo due anni.......nulla di fato.

Luigi De Letteriis Lacci
Luigi De Letteriis Lacci

chi ha la faccia come il culo non sa cosa vuol dire " vergnarsi ". Si vergogna chi ha dignità. In quell'accozzaglia di zombi sanno il significato di " dignità " ?

Luigi De Letteriis Lacci
Luigi De Letteriis Lacci

condivido pienamente, ma fin quando ci sono scarsi intelligenti che li votano e li mandano a rappresentare l'mata Italia........siamo all'anno ZERO....Speriamo cher se ne siano resi conto.

Adriano Buoso
Adriano Buoso

Tre milioni mese costa ai contribuenti l'inutile banda di sprovveduti a cinque stelle!

Claudio Cesare Picasso
Claudio Cesare Picasso

signor Dattilo , nel più becero dei costumi degli italioti c'è pure quello di ritenersi i più furbi e di dare degli idioti a chi non partecipa a questa furbizia...Lei è decisamente un italiota...