•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 aprile, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Tecné per Tgcom24: si riduce la distanza fra PD e M5S, fiducia in flessione per il governo

sondaggio Tecnè tgcom24

Sondaggio Tecné per Tgcom24: si riduce la distanza fra PD e M5S, fiducia in flessione per il governo

Presentati come ogni giovedì i risultati del sondaggio realizzato dall’istituto Tecné per il Tgcom24 di Mediaset sulle intenzioni di voto ai partiti sia nel caso domani si tenessero elezioni politiche, sia in vista delle elezioni europee del prossimo 25 maggio.

La variazione più importante rispetto alla scorsa settimana interessa il MoVimento 5 Stelle, che cresce ancora toccando per la prima volta da circa un anno il 25% (+0,8% rispetto alla precedente rilevazione), anche se il Partito Democratico, che si attesta al 30,2% (-0,3%), mantiene un discreto vantaggio. La terza posizione è così di Forza Italia, risalita leggermente fino al 22,7% (+0,4%), dopo le decisioni del giudice delle libertà che hanno garantito agibilità politica a Silvio Berlusconi. Fra gli altri partiti, attualmente soltanto la Lega Nord supererebbe la soglia di sbarramento dell’Italicum, essendo accreditata del 5% (+0,3%), mentre non è distante il Nuovo Centrodestra, ora al 4,1% (-0,4%). Guardando al dato delle coalizioni, il centrodestra (36,9%) per il sondaggio Tecné mantiene un lieve vantaggio sul centrosinistra (34,3%) e resta sul filo dell’aggiudicazione al primo turno del premio di maggioranza. Aumentano leggermente, infine, incerti e astenuti, passati dal 45,1% al 46,7%.

sondaggio Tecnè tgcom24sondaggio Tecnè tgcom24

Per quanto riguarda le intenzioni di voto per le Europee, secondo il sondaggio Tecné si riduce la distanza fra PD, accreditato del 29,2% (-0,7% rispetto alla scorsa settimana) e MoVimento 5 Stelle al 27%, che con un balzo dell’1,6% andrebbe così ben oltre il risultato alle Politiche dello scorso anno. Inoltre, Forza Italia raggiunge il 21,3% e a seguire superano lo sbarramento del 4% sia Lega Nord al 5,5% che la lista NCD-UDC al 5%. Rimangono attualmente a ridosso dell’accesso al Parlamento Europeo L’altra Europa con Tsipras e Fratelli d’Italia, entrambi al 3,7%, anche se per la lista che fa riferimento al leader greco di Syriza è da segnalare un trend negativo nelle ultime settimane. Il 47,4% dell’elettorato anche in questo caso non esprime una preferenza per una lista.

sondaggio tecné elezioni europee

Per concludere, in attesa del mantenimento delle promesse fatte dal premier, il sondaggio Tecné segnala una nuova flessione nella fiducia nel Governo Renzi, scesa al 44,6%, pari all’1,5% in meno rispetto alla precedente rilevazione.

sondaggio tecné fiducia governo renz

sondaggio legge elettorale

sondaggio legge elettorale

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

18 Commenti

  1. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    Per le amministrative ogni città e ogni candidato ha la sua storia, vota chi ti pare, ma alle europee contano le coalizioni. Il m5$ esiste solo in Italia e si candida solo nelle 5 circoscrizioni italiane. All’Italia spettano 73 seggi, il 27% fa 19,7. Ora, i 19 parlamentari grillini che andranno nel gruppo misto insieme a quelli di fronte nazionale e alba dorata non cambiano in nessuna maniera gli equilibri all’europarlamento, a differenza dei 20 del PD che confluiscono nel PSE e quelli di forza Italia che andranno nei popolari. Invece, Altra europa con Tsipras farà il pieno in Grecia, si piazza bene in Portogallo, supera lo sbarramento in Italia, e fa riferimento all’internazionale. Qundi non sprecate il voto, non è tifoseria da stadio: se vuoi votare contro i bankieri e gli sfascisti, vota altra europa con Tsipras. Vota utile. Morale: se vince il 5$ rivincono i popolari e la Merkel, rivince l’austerity e il mes; perdiamo noi.

  2. Marcello Novelli ha scritto:

    E’ iniziata la campagna elettorale e i sondaggisti prezzolati incominciano ad allinearsi? Pensiamo alle cose serie.

  3. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    È la realtà, ogni voto alle destre è un voto per i popolari e la Merkel. La matematica è una scienza esatta, non è opinabile.

  4. Raffaele Zullo ha scritto:

    Cambiamo un po’ d’aria stagnante e maleodorante che stà nel Parlamento Europeo. Porteremo un forte cambiamento anche un’Europa, esporteremo più ONESTÀ, competenze, più italianità, pulizia, limpidezza, amore e interesse per la propria Nazione ed addirittura cercare di fare un’Europa veramente unità, perciò esportare meno trombati della politica o markette, meno delinquenti.
    Vedrete #vinceremonoi piaccia o non piaccia, molti rimangono italioti per paura e per convenienza, come si dice, “”il tempo è scaduto “” – “”Bing Beng ha detto stop”” piano piano conquisteremo anche l’Europa, ripeto piaccia o non piaccia, ci siamo e prossimamente ve ne accorgerete eccome!!!
    Dovrete aprire per forza gli occhi, sturarvi le orecchie, battere le mani, ed otturarvi il buco del cul.
    Simpaticamente
    ⭐⭐⭐⭐⭐

  5. Pierangelo Bucci ha scritto:

    Il M5S esiste come denominazione solo in Italia ma ha già avviato contatti per la formazione di un gruppo autonomo. E Cmq anche il glorioso partito radicale finì nel gruppo misto, situazione tutt’altro che disprezzovole se la stessa SEL ne fa parte al senato.

  6. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Gli italiani cominciano ad informarsi alla fonte ed a capire dove sta la verità e le menzogne del governo

  7. Salvatore Caputo ha scritto:

    Resta cmq una distanza incolmabile.

  8. Oscar Barbi ha scritto:

    Ma fate un sondaggio al giorno????? Per me sono tutte cazzate inventate..a qualcuno di voi hanno mai chiesto di esprimee il vostro voto??? sono fatti ad arte….

  9. Salvatore Caputo ha scritto:

    I sondaggi li fanno ovunque….e grosso modo ci azzeccano. Capitano anche grossi flop come alle ultime elezioni politiche. Ma poi, ad esempio, ci hanno visto giusto per trentino e sardegna…

  10. Michele Mille ha scritto:

    Mah,o che li conosco tutti io elettori scontenti del m5s!!

  11. Marco Angius ha scritto:

    vediamo la faccia dell’ebete di firenze il 25 maggio che siffonata che prende hahahahhaaaa W m. 5 stelle

  12. Francesco E Basta ha scritto:

    Le cose si mettono male x il pd!iniziano a sentire il fiato sul collo

  13. Francesco E Basta ha scritto:

    Non ne son poi così sicuro!

  14. Salvatore Caputo ha scritto:

    …allora hai bisogno d ripetizioni di matematica 🙂 . Dai…a parte gli slogan stupidi tipo vinciamonoi…neanche grillo, casaleggio e la loro cricca ci credono. Potrebbero , forse, superare il berlusca che ormai è una salma….ma nn otterranno più di quello.

  15. Francesco E Basta ha scritto:

    Esatto..Forse non son mai stati del m5s.. Meglio così.. Continuino a votare chi li soddisfa meglio, tipo il pd..purtroppo ad alcune persone piace essere presi x il culo..

  16. Lorenzo Roggi ha scritto:

    forse gli scontenti di M5S sono meno rispetto agli scontenti del PD

  17. Salvatore Caputo ha scritto:

    Restano cmq 7/8 punti d vantaggio…ed è ottimo :

  18. Stefano Cappadona ha scritto:

    Di solito con l’avvicinarsi delle elezioni il non voto si riduce. Qua sta aumentando di sondaggio in sondaggio, siamo ormai al 50%.
    Renzi, Grillo, Berlusconi ecc. Anziché portare la gente al voto la sta allontanando sempre di più.

Lascia un commento