•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 13 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Marine Le Pen contro Schengen: “E’ da stupidi. Riprendiamoci le frontiere”

le pen

Mentre 3 milioni di persone, assieme ai leader di tutto il mondo, marciavano per le strade di Parigi, Marine Le Pen – ospite non gradito – sfilava in provincia a Beaucaire, piccolo comune del Sud della Francia amministrato dall’estrema destra: “Escludendo me, hanno escluso un elettore su 4”, aveva detto. Oggi, mentre Matteo Renzi pronunciava al parlamento di Strasburgo il suo discorso di congedo dal semestre di presidenza Ue, la leader del Front National si è presentata alla stampa per tuonare contro il trattato di Schengen. “Roba da stupidi”, “illusoria”, “accanimento ideologico”, secondo Le Pen. “E’ come dire: contro i ladri, togliete le porte” perché “Schengen agevola il traffico di armi e di terroristi”. “E’ ora – ha aggiunto la vincitrice delle ultime elezioni europee d’oltralpe – che la Francia si riprenda il controllo delle frontiere. Bisogna sospendere quel trattato”.

Secondo Marine Le Pen, Bruxelles “ha rievocato la favola secondo cui la Ue ci protegge da fondamentalismo, mentre ci indebolisce” perché “ci impone una apertura totale delle frontiere, mentre tutte le persone responsabili sanno che la prima risposta al terrorismo è il controllo delle frontiere”, e “ci costringe a un’austerità che taglia le nostre possibilità di difenderci”, ovvero le forze di polizia, la difesa e l’istruzione. Ne ha per tutti, Le Pen. Dalla Ue al governo francese, il quale, parlando genericamente di terrorismo e non di terrorismo islamico, “non ha avuto il coraggio di dire il nome di chi ha dichiarato guerra al nostro paese” decimando la redazione di Charlie Hebdo.

Marine Le Pen

Nemmeno il mondo del pallone è immune dalla minaccia islamista, secondo la leader del Fronte Nazionale: “Credete davvero che il Qatar investa nel Paris St. Germain perché ama il calcio?  Non è così, investe dove può migliorare la sua immagine e la sua influenza. Va fermato”. Il Qatar – prosegue Le Pen – sostiene “il fondamentalismo e il terrorismo islamico” e “gode di una politica di incentivo fiscale che aiuta a investire nelle imprese francesi: non possiamo continuare a vendere loro le armi”. Stesso discorso per l’Arabia Saudita, verso cui la Francia deve rivedere la politica estera e frenare ogni tipo di investimenti. Però, precisa la figlia di Jean-Marie Le Pen, “bisognerebbe essere stupidi per dire che tutti i musulmani sono terroristi”.

Nella prossima conferenza stampa di venerdì, la numero uno di FN illustrerà quelle che secondo lei sono le misure necessarie per contrastare la minaccia del terrorismo islamico. Oltre a mettere in atto le proposte elencate, per Marine Le Pen il governo dovrà privare i Foreign Fighters della nazionalità e processarli subito, sorvegliare i potenziali jihadisti francesi e setacciare le cantine dei quartieri più poveri di Francia (“dove un kalashnikov si compra a 100 euro”) alla ricerca di armi.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
Antonio Rossi
Antonio Rossi

I fascisti di prima erano come quelli di oggi e ci hanno portato a 70milioni di morti. Vogliono le frontiere chiuse agli umani e aperte alle loro merci di esportazione. CRIMALI ERANO E CRIMINALI SONO

Francesco Coraggio
Francesco Coraggio

La monarchia del FN, il partito governato dal padre e dal compagno.