•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 17 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Brunetta: “Contro Renzi sto usando solo il 5% del mio potenziale combattivo”

Il capogruppo di Fi alla Camera Renato Brunetta su proposta di Renzi di abolire Imu

“Sto usando solo il 5% del mio potenziale combattivo, politico e intellettuale per oppormi a Renzi. Ma la mia pazienza non è infinita”. E’ questo il passaggio più pirotecnico dell’intervista rilasciata al Corriere della Sera da Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera. L’ex ministro per la Pubblica Amministrazione ha ribadito l’intenzione di Forza Italia di posticipare la discussione delle riforme all’elezione del prossimo inquilino del Quirinale. “Il gruppo di Forza Italia, con qualche legittima eccezione, è compatto sulla mia linea: non c’è tempo, e non è neanche giusto approvare alla Camera la riforma costituzionale prima dell’elezione del presidente”, sottolinea Brunetta.

“Non possiamo scegliere il capo dello Stato ingaglioffiti da un calendario assurdo, per far passare norme destinate a entrare in vigore nel 2018. E perché? Per una bambinesca prova di forza di Renzi? Suvvia, siamo seri”. Quando Brunetta pala di “qualche legittima eccezione”, ogni riferimento a Denis Verdini – che tra le file di FI è il più convinto sostenitore del Patto del Nazareno – è puramente non casuale. Tra Brunetta e Verdini non v’è mai stato amore, anzi. Secondo alcune indiscrezioni riportate da La Stampa, i due, a causa delle divergenti posizioni sulla partnership con Renzi, sarebbero quasi venuti alle mani nel corso di un recente incontro a Palazzo Grazioli.

brunetta

“Proporrò al presidente Berlusconi di costituire un comitato di lavoro per le consultazioni con le altre forze parlamentari, a cominciare dall’Ncd di Alfano, per discutere del successore di Napolitano. Se invece Renzi forzerà la mano sul calendario, la scelta avverrebbe in un clima di tensione drammatica. Si andrebbe ‘ai materassi’, come si dice nel Padrino”, prosegue un battagliero Brunetta. Il battibecco col premier s’è fatto particolarmente acceso negli ultimi tempi. Ieri Renzi, durante la direzione Pd, ha bollato Brunetta come “re dei fannulloni” perché intenzionato a rinviare le riforme ad ogni costo. L’ex ministro ha affidato la sua risposta a un tweet.

Sul profilo del prossimo uomo (o della prossima donna) del Colle, Brunetta ha le idee chiarissime: niente “comunisti” e niente tecnici. “Non voglio fare nomi, non ne abbiamo ancora discusso. Dico la mia personalissima opinione: Giuliano Amato è il più competente, il più esperto, il più conosciuto all’estero. Ed è di cultura liberal socialista”. La sfida ora è farlo digerire a Renzi, ma soprattutto agli italiani.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

121 comments
Totò Romano
Totò Romano

Mamma mia, che paura!!!! Focu nosciu quanuu usa l'addhu 95% ...brrrrrrrr! Cattivo, cattivo, cattivo ...ma un modo semplice semplice per andare aff........, ?

Stefano Bargagli
Stefano Bargagli

Anche in altezza, sfrutti solo il 10%? Solo il cervello, devi sfruttarlo tutto, per superare una gallina in intelligenza

Antonio Giuliano Stabile
Antonio Giuliano Stabile

Chi paura... oi nano i circo, con tutto il rispetto per gli Uomini di bassa statura, tranne lui.

Paolo Minioni
Paolo Minioni

forza italia dietro la lega..grazie anche a questo pseudo economista ..trombato a venezia e nominato a roma...

Luciano Cucchi
Luciano Cucchi

E vai futuro. PRESIDENTE DELL,ITALIA\U0001f607\U0001f607\U0001f607\U0001f607\U0001f607

Sonny Trust
Sonny Trust

Ma non lo capiscono quelli di forza italia che questo pagliaccio sta sul kazzo pure ai loro elettori.?

Dino Marocchi
Dino Marocchi

5% di poca cosa fa comunque poco in termini assoluti.E non mi riferisco alla statura fisica.

Adamo Gambone
Adamo Gambone

Il 5% di brunetta è una grandezza subatomica...

Roberto Moccia
Roberto Moccia

Da noi si dice..peur i pudescie fascien a vauscia grosse..pure le pulci fanno la voce grossa..

Frattali Gian Marco
Frattali Gian Marco

È piccolo, brutto e stronzo sono d'accordo. Però stiamo dando troppi suggerimenti a Silvio. Ha eliminato prima Fini e poi Casini che erano bravi e competenti e simpatici

Roberto Tempestini
Roberto Tempestini

.....Assapora un po di kriptonite....e vai......a tutto sprint..!!!

Stefano Sasso
Stefano Sasso

Se muori entro domattina, giuro, divento etero!

Alan Ford
Alan Ford

Matteo comincia a tremare, questo barattolino contiene merda ad alta pressione. Ci puoi sempre farcire le crepes.

Giovanni Malkowski
Giovanni Malkowski

Bravo. Continua. L'Italia ha bisogno di combattivita' contro il politicamente corretto del ragazzotto.

Sergio Failla
Sergio Failla

A brunè il 5% del tuo potenziale è il 0,00000000000000005% di quello di una persona con intelligenza media.

Paolo De Marzi
Paolo De Marzi

Da uno che è il 25% di una persona .... è una nullità

Arnaldo Platano
Arnaldo Platano

Brunetta . Brutto piccolo è cattivo ... guarda che il tuo capo , a detto che ai rotto ... non fare il pirletto ..... perché seno? Ti manda alla scuola materna .....

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Ma per questo qui c'è qualcuno al quale egli non sia contro? Questo personaggio, depresso e compresso, si comporta con chiunque gli sta difronte come se fosse lo sfogatoio della sua psicopatia.

Orlando Cervoni
Orlando Cervoni

La mordacchia gliel'ha messa il noto pregiudicato, che non può litigare.

Giuseppe Gullone
Giuseppe Gullone

pensate quando lo userà tutto, quello che potrà succedere

Eugenio Trovato
Eugenio Trovato

i suoi amici e compagni di partito stesso lo giudicano un cretino!

Trackbacks

  1. […] Come abbiamo visto dal nostro liveblog, l’elezione di Sergio Mattarella ha gettato scompiglio in Forza Italia, rimettendo in discussione il Patto del Nazzareno. La svolta di Berlusconi provoca il caos, con una divisione tra chi resta fedele a Berlusconi, pur con qualche critica (Paolo Romani, ad esempio) temendo di diventare partito ancillare della Lega e chi invece, come Brunetta, decide per un approccio più duro. […]