•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 26 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Demos, sondaggio Forza Italia risale

sondaggio Forza Italia

Sondaggi elettorali Demos, cala la sinistra radicale

Demos ha segnala nell’ultimo dei suoi sondaggi elettorali un inaspettato rimbalzo del partito di Silvio Berlusconi, che si collega ad altri mutamenti delle intenzioni di voto come vediamo di seguito:

sondaggi elettorali Demos voto

Il Pd torna ai valori di novembre, il 36,3%, analoghi a quelli degli altri istituti di sondaggi, quasi 5 punti sotto il livello delle europee.

Il M5S sale un poco e rimane a un passo dal 20%, comunque stabile, con quello che appare con il suo zoccolo duro, che permane a prescindere dai travagli interni.

E’ Forza Italia che recupera di più, un 2,2%, che è quasi quello che aveva perso tranovembre e dicembre. Che sia il rinnovato attivismo dell’ex Cavaliere in vista del Quirinale e la continua centralità nella politica che il Patto del Nazareno gli attribuisce che gli giova?

Viene così staccata la Lega Nord che insidiava i valori del partito di Berlusconi, la forza di Salvini cala e sta al 13%, comunque un valore record per la sua storia.

Crollo invece della sinistra del PD, SEL e gli altri partiti, dal 6,6% al 4,3%, tornando ai valori della lista Tsipras. Vediamo se la vittoria del leader greco potrà invece risollevare le sorti dell’area.

Bene NCD-UDC che arrivano ai massimi degli ultimi mesi, il 4,8%

Fratelli d’Italia in calo ma sempre sopra il 3%, al nuova soglia dell’Italicum.

Da segnalare che il centrodestra allargato ora raggiunge il 36,8%, tornando ai valori di un anno fa e superando il PD per la prima volta da mesi.

Sondaggi elettorali Demos, fiducia nel governo ai minimi

Il dato però che deve maggiormente preoccupare Renzi viene dal grado di fiducia nel suo governo, visto in calo.

Torna al 42% dopo il rimbalzino di dicembre.

Come vediamo sotto il calo è evidente rispetto a settembre e giugno, ma non omogeneo

sondaggi elettorali Demos fiducia Renzi

Se tra gli elettori PD la fiducia rimane al 74%, è da segnalare il calo sotto il 50% tra quelli di NCD-UDC e Scelta Civica, finora molto favorevoli al governo Renzi.

Così è tra gli elettori di sinistra radicale che vi è stato il maggiore decremento tra settembre e gennaio, tanto che sono meno tra questi che tra gli elettori di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia quelli che esprimono fiducia.

Ai minimi, come era facile immaginare, il gradimento tra i grillini.

Sondaggi elettorai Demos, fiducia in Renzi giù, ma rimane alta

Scende al 46%, ma è largamente il più popolare il premier Renzi tra i politici italiani. Sono sempre percentuali molto alte per la storia dei premier italiani.

Vediamo comunque i dati:

sondaggi elettorali Demos fiducia Renzi 2

Il contendente più vicino è Salvini, al 34%, in leggero calo anch’egli, poi, Alfano e tuti gli altri.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. paoloborrello ha scritto:

    TermometroPol forza_italia sono molto contento…

  2. Enzo Di Natale ha scritto:

    Ci sono tante persone disturbate in Italia, bisogna tenerne conto.

  3. Rodolfo Belmaggio ha scritto:

    forza italia che guadagna piu di 2 punti?????? che stronzata!!!!!!!

  4. Selmo Il Colo ha scritto:

    che paese di merda

  5. Marco DE Biasio ha scritto:

    Demos è demente in spagnolo?

  6. Salvatore Caputo ha scritto:

    …se andassimo a votare domani vinceremmo tranquillamente…Grande Matteo Renzi

  7. Salvatore Caputo ha scritto:

    …cazzo…sotto il 20%. E vabè….tanto non contereste nulla anche col 25%.

  8. Selmo Il Colo ha scritto:

    Anche con il 51% l’Italia resta un paese di merda, non ti preoccupare

  9. Franco Lo Vecchio ha scritto:

    L’importante è che perda il PD, maggiore colpevole dell’attuale sfascio e traditore della Costituzione.

Lascia un commento