•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Quirinale, Prodi tra i nomi proposti dal M5S

quirinale romano prodi tra i candidati proposti da m5s a quirinarie

Quirinale, il nome di Romano Prodi continua a circolare con insistenza. A tirarlo in ballo questa volta è il M5S. Con un post pubblicato dal blog di Grillo il MoVimento comunica di voler inserire il nome del professore tra le proposte da sottoporre nel corso delle ‘Quirinarie’, consultazione aperta agli attivisti certificati.

Nella premessa dell’articolo firmato dai gruppi del M5S alla Camera e al Senato si legge: “Che il M5S intenda contribuire all’elezione di un Presidente della Repubblica espressione della maggioranza degli italiani, è fuor di dubbio”. Visto il silenzio del Pd continua l’articolo dei gruppi parlamentari del M5S “a questo punto spetta a noi, cittadini dentro e fuori le Istituzioni, indicare un nome. La modalità che abbiamo scelto (un solo passaggio sulla rete) è conseguenza dei giorni perduti ad attendere invano un segnale dal PD”.

Il M5S insiste su Prodi

E cosi si arriva al nome di Romano Prodi per il Quirinale e per le Quirinarie. “Oggi alle ore 9.00 l’assemblea dei parlamentari del M5S  si riunirà. I portavoce discuteranno di nomi e profili del Presidente della Repubblica. Lo faranno in streaming per dare a tutti gli iscritti spunti ed elementi per valutare. Dall’assemblea del gruppo parlamentare uscirà una rosa di nomi che, con l’aggiunta di Romano Prodi, verrà messa in votazione sul blog. Questo perché riteniamo di dover onorare l’impegno preso con i parlamentari del PD attraverso l’email inviatagli. Gli iscritti potranno esprimere una preferenza tra la rosa di nomi proposta. Il candidato che otterrà più voti sarà votato dal gruppo parlamentare sin dal primo scrutinio”.

Immagine tratta dal blog di Beppe Grillo

Immagine tratta dal blog di Beppe Grillo

Dalla quarta votazione…

Infine si comunica la possibilità di un cambio di nome in quarta votazione. La motivazione è la seguente: “se dal quarto scrutinio i cambi di maggioranza dovessero portare ad un nome condiviso tra più forze politiche in Parlamento decideremo come meglio muoverci con una votazione lampo sul blog”.

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

10 comments
Giusi Verde
Giusi Verde

Ma non era Proti Ka$tone Pidiota?! (1! 1! 1!)

ExPD
ExPD

Una ragione per parlare di Prodi, che non è quella della "vecchia politica", c'è. Ma bisogna rifletterci un attimo per capirla.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Prodi??? E poi Grillo sarebbe contro la Casta? Nomi come quelli di Prodi non dovrebbero nemmeno comparire negli elenchi dei candidati.

ExPD
ExPD

Mi sembra ragionevole proporre un candidato, scelto dagli elettori, e poi eventualmente convergere se c'è condivisione. Magari facessero tutti così. Bravi.