•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Podemos: la Syriza spagnola?

Podemos riscuote sempre più successo nei sondaggi. Il partito degli indignados, dopo la vittoria di Tsipras, si prepara a sconvolgere il sistema politico spagnolo.

Il picco di gennaio

Podemos, da mesi si attesta al di sopra del 25%, a gennaio ha raggiunto il picco del 28,2% dei consensi, 5 punti sopra i socialisti, 9 sopra i popolari. Il movimento che cavalca l’ondata di indignazione seguita alle iniziative anti-crisi continua a scippare voti ai maggiori partiti spagnoli, la cui alternanza domina il sistema politico sin dagli anni ’80.

L’accusa più comune rivolta a Pablo Iglesias, leader di Podemos, dalla “politica tradizionale” è quella di non avere un programma preciso e, in pratica, di vendere fumo. Meno di una settimana fa, grazie all’apporto degli economisti Viçenc Navarro e Juan Diego Tor­res, è arrivato anche il programma.

5 milioni di spa­gnoli sono a rischio “grave esclu­sione sociale” mentre l’1% dei ricchi del paese possiedono quanto il 70% dell’intera popolazione: “il capitalismo dà risposte insufficienti ai problemi delle persone”, questa la premessa del programma di Podemos. Detto questo, le iniziative concrete che Iglesias metterà in campo alle elezioni municipali e regionali di maggio, come alle legislative di novembre, si articolano in 10 punti: dal reddito minimo allo stop agli sfratti, dalle 35 ore alla pensione a 60 anni, dalla ristrutturazione del debito alla nazionalizzazione di imprese strategiche, dal diritto alla salute alla protezione dell’aborto.

podemos tsipras

Syriza spagnola?

Più persone e meno banche, la rivoluzione è già iniziata. La vittoria di Syriza in Grecia – ha detto Iglesias all’indomani del voto greco – è un messaggio molto chiaro per il governo di Rajoy: tic-tac, tic-tac, è iniziato il conto alla rovescia, presto conquisteremo il governo”.

Che Podemos e Syriza abbiano trovato un terreno politico comune non è sorprendente.  Spagna e Grecia hanno sofferto di una debilitante crisi economica: lo testimoniano un tasso di disoccupazione alle stelle e una sicurezza sociale messa alle strette dall’austerità.

Tuttavia, mentre Iglesias e Tsipras stringono i legami tra i loro partiti, restano delle differenze evidenti. A partire dal fatto che Podemos ha da poco compiuto un anno, la fase di definizione della propria identità è quindi appena all’inizio, mentre Syriza è rappresentata nel parlamento greco sin dal 2004. Come ha scritto di recente il giornalista Vicente Lozano su El Mundo: “Syriza è una realtà. Podemos è ancora una possibilità“.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Carlo Carapacchi ha scritto:

    è sempre molto meglio Renzi !

Lascia un commento