•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Salvini sfida Renzi: “Mandare a casa Renzi prima che ci mandi in rovina”

salvini m5s corrao

Salvini sfida Renzi: “Accoglieremo gli anti Renzi. Anche molti grillini con noi”. Su La Stampa di ieri l’intervista del leader del Carroccio pronto a scendere in piazza nella manifestazione del 28 febbraio a Roma: “Alle 15, piazza del Popolo, www.renziacasa.com. Oppure #renziacasa”.

Sono queste le coordinate che Matteo Salvini fornisce a quanti vorranno partecipare alla sfida all’attuale premier schierandosi dalla parte dell’opposizione: “Non pretendo che chi non è leghista lo diventi. Ma mi piacerebbe che partecipasse chi vuole mandare a casa Renzi prima che Renzi ci mandi tutti in rovina”.

Salvini avverte: “Chi ha solo la passione per il potere, fuori”

Matteo Salvini è l’uomo forte del centrodestra orfano, o quasi, di Silvio Berlusconi. Gode della stima di molti. La schiera dei seguaci sembra aumentare ogni giorno di più. D’altronde si sa: si fa sempre presto a salire sul carro dei vincitori. Il leader del Carroccio questo lo sa e avverte: “Chi è al quinto cambio di partito non ci interessa. Non siamo l’ufficio di collocamento”. E aggiunge: “Chi ha solo la passione per il potere, fuori”.

È dentro l’ex portavoce Ncd Barbara Saltamarini: “Si. È un’altra Souad Sbai”. Salvini cita l’esempio della giornalista marocchina, ex deputata azzurra, che ora figura tra i suoi seguaci.

salvini sul centrodestra

Con lui molti grillini

Tra i “nuovi amici” di Matteo Salvini è possibile scorgere anche uno schieramento di ex grillini: “Parecchi” dice il leader del Carroccio, sia della corrente ortodossa che di quella dissidente.

La sfida a Renzi: “Domani è un altro giorno”

In ogni caso, lo strapotere del Pd e di Renzi sembra troppo netto. Ma Salvini ci crede: “Per ora Renzi ha vinto, ma domani è un altro giorno”. Ed esclude una eventuale alleanza con il Nuovo centro destra: “Credo che con l’Ncd non ci sia molto da fare. Alfano farebbe di tutto per restare al potere. Farà la fine di Fini”. Chiaro il messaggio anche a Forza Italia: “Deve decidere cosa fare”.

“Il patto del Nazareno conviene a tutti”

E tra Berlusconi e l’avversario di Salvini, Matteo Renzi, persiste il Patto del Nazareno. Il leader del Carroccio sottolinea: “Conviene troppo a tutti”. E quindi è destinato a durare, secondo il suo parere, consentendo l’approvazione delle riforme care al segretario del Pd: “Renzi si sta facendo un’Italia su misura”.

salvini sfida renzi

“Io non riuscirò mai a fregare il prossimo come fa lui”

Sulla breve vita del Governo, Salvini è pronto a scommettere: “Renzi cadrà per l’economia, non per la politica. Sarà ucciso dalla disoccupazione, non dalla sinistra Pd o dalla legge elettorale”. Ma è anche pronto a riconoscere i meriti del suo avversario nella partita del Quirinale: “Ha una spregiudicatezza che gli invidio. Io non riuscirò mai a fregare il prossimo come fa lui”.

“Nulla di personale contro Mattarella”

Salvini è stato tra i più critici sull’elezione a Presidente della Repubblica di Sergio Mattarella. Precisa di non avere nulla di personale contro il candidato del Pd, ma ribadisce la sua contrarietà alla nomina di Mattarella: “Non voglio morire democristiano. E poi perché ha affossato il nostro referendum contro la legge Fornero”. Nulla di personale, eppure qualche conto in sospeso sembra esserci tra i due.

“Grillo è l’irrilevanza assoluta”

Qualche parola Salvini la spende anche su Silvio Berlusconi. Secondo lui non sarebbe in declino: “Tutti quelli che hanno dato per finito Berlusconi se ne sono sempre pentiti”. E sull’esito della partita per il Quirinale, secondo lui, sarebbe andata peggio a Grillo: “Berlusconi almeno la partita l’ha giocata. Grillo è l’irrilevanza assoluta”.

salvini sfida renzi

Elezioni regionali: “Disposti a discutere di persone e programmi”

Incombono le elezioni regionali e anche qui Salvini sembra avere le idee chiare: “Noi abbiamo già i nostri programmi e i nostri candidati in Veneto, Liguria, Toscana e Umbria, dove il candidato è fortissimo”. Si tratta di Claudio Ricci, sindaco di Assisi. Ed esclude quindi la necessità di trovare alleati: “Siamo disposti a discutere. Ma solo di persone e di programmi”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: