•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Screzi, litigi, tensioni: e se a breve si tornasse alle elezioni?

riforma giustizia

L’elezione al Quirinale di Sergio Mattarella ha dato uno scossone nient’affatto banale al sistema politico. Prima le divisioni nel Nuovo Centrodestra, poi il caos dentro Forza Italia, con l’annuncio della rottura del Patto del Nazareno. Non sarebbe dunque così improbabile un ritorno anticipato alla urne. Almeno a leggere il retroscena di Libero, secondo cui parecchi renziani della prima ora starebbero spingendo in questa direzione. Ovviamente non utilizzando l’inutile (per avere una maggioranza) Consultellum ma il nuovissimo Italicum, già pronto secondo alcuni per le elezioni.

Al voto subito con l’Italicum?

“Possiamo subito utilizzare l’Italicum, che ormai è quasi approvata. Basta inserire quel testo in un decreto legge che estenda il meccanismo maggioritario con ballottaggio anche all’elezione per il Senato” ragionano alcuni uomini vicini al premier. Certo, la soluzione è un po’ estrema (non si è mai vista una legge elettorale inserita in un decreto) ma rende bene l’idea di che area tiri in certi settori del Pd. Ansiosi di regolare i conti con tutti: minoranza interna, alleati riottosi e finte opposizioni.

Tuttavia dagli ambienti ufficiali trapelano messaggi distensivi. “A me sembra che il tema politico di una rottura della maggioranza di governo in questo momento non sia attuale. Anche i malumori passeranno”, sostiene Emanuele Fiano, altro renziano dem che alla Camera ha seguito come relatore i percorsi delle riforme istituzionali. Della stessa opinione è anche la figura più rappresentativa della minoranza, Pierluigi Bersani, che sminuisce i rischi che possano venire da Ncd sulla stabilità di governo: “Sono arrabbiati? Sì, ma alla fine anche la rabbia sbollirà”. Staremo a vedere.

renzi supera berlusconi come presenza in tv e spazio tg

Orizzonte 2018: i nuovi Responsabili?

Intanto, però, pare sia pronto anche un piano B, nel caso in cui gli alfaniani decidessero davvero di sfilarsi. Il Corriere della Sera parla infatti dell’eventualità che in Parlamento si formi un gruppo tutto nuovo, formato da esuli di Ncd ed ex appartenenti del Movimento 5 Stelle. Un accrocchio con poche affinità politiche, che nascerebbe solo per far andare avanti il governo. Emblematico il nome del progetto: “Orizzonte 2018”. Cioè orizzonte scadenza naturale della legislatura. Un po’ accadde durante l’ultimo governo Berlusconi, salvato in extremis dai dipietristi convertiti Razzi e Scilipoti, che poi diedero vita al gruppo dei Responsabili. A volte la storia si ripete.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

30 Commenti

  1. Giovanni Cavallo ha scritto:

    Fuori Berlusconi, Grillo e Salvini? Potrei addirittura diventare renziano!

  2. Marco Angius ha scritto:

    Fuori dal ca@@o il duo renzusconi

  3. Franca Gentili ha scritto:

    Sarebbe l’auspicio di Renzi Sa che perde terreno .. Fino a quando avra’ ancora una buona percentuale vorra’ le votazioni …

  4. Marco Corvi ha scritto:

    Corsi e ricorsi, adesso i nuovi responsabili, nuovi SCILIPOTI, la “rottamazione” continua, andiamo sempre avanti, avanti, avanti nel futuro!

  5. Davide Walter Gobbi ha scritto:

    tutti a casa, balordi!

  6. Umberto Hvalic ha scritto:

    cui prodest?

  7. Raffaele Zullo ha scritto:

    Bravo ignorante, di peggio non potresti scegliere, informati, sei politicamente di una ignoranza mostruosa , svegliati, scetate , apri gli occhi sei giovane.

  8. Elisabetta Betty Bassani ha scritto:

    se si torna stavolta Matteo e il PD alla grande !

  9. Sandro Bellisario ha scritto:

    che facce di caxxo…

  10. Andrea Mariuzzo ha scritto:

    i responsabili servivano perché il presidente del consiglio non voleva andare a votare. adesso è probabilmente l’unico leader in grado di staccare un cospicuo dividendo dalla consultazione, sia in termini di ampliamento della presenza parlamentare del partito, sia in termini di disciplina dei suoi gruppi. e questo sarebbe vero anche in caso di interruzione del percorso delle riforme istituzionali. in tal caso non avrebbe la maggioranza, verosimilmente, ma si garantirebbe una posizione di influenza ancora maggiore dell’attuale: il, resto della politica nostrana graviterebbe attorno a lui con orbite ancora più strette di oggi

  11. Lodovico Scolari ha scritto:

    non si torna alle elezioni. Proprio ora che Renzi ha in mano tutti..e può imporre ciò che vuole.

  12. Giovanni Cavallo ha scritto:

    Bah! Ma che ggente!

  13. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Libero dice stupidaggini tanto per fare un po’di fumo come sua abitudine.
    Per andare alle elezioni il nuovo Capo dello Stato dovrebbe scioglire le camere, lo farebbe mattarella? Nutro seri dubbi!!!

  14. Lucia Locatelli ha scritto:

    Consiglio. Chiudetevi in una stanza con Papa Francesco e voilà

  15. Maria Stella Lo Re ha scritto:

    elezioni subito

  16. Giovanni Cavallo ha scritto:

    Non può sciogliere proprio niente se c’è una maggioranza in Parlamento. Se non ci fosse dovrebbe scioglierle per forza. Non ci sono dubbi da nutrire

  17. Lea Fotter ha scritto:

    Il capo delle merde e’ proprio Renzi, e tu diventeresti Renziano?!??

  18. Lea Fotter ha scritto:

    Mai e poi mai il duo Renzusconi!!!

  19. Giovanni Cavallo ha scritto:

    Renzi è il meglio del panorama politico attuale. Di gran lunga!

  20. Fulvio Ugo De Lucis ha scritto:

    e votate pure,vincerà Renzi il boss del PD,il pertito unico dello sfascio italico. Ma almeno avremo un obiettivo preciso contro chi lottare e anche qualche motivazionbe identitaria in più.

  21. Costantino Rozzo ha scritto:

    Se anche ora il M5S congela i propri voti come ha fatto finora penso che non verrà capita la loro mossa e che si scaveranno la fossa con le loro mani …

  22. Maria Cristina Gnudi ha scritto:

    ma perchè si DEVE arrivare al 2018? lhanno stabilito degli illegittimi, non vorrei che , con lo stesso sfoggio di democrazia volessero arrivare al 2023 tanto , in realtà, non esiste una data di inizio legislatura, questi vanno e vengono secondo la loro convenienza.

  23. Francesco Baldino ha scritto:

    Lo sport nazionale. Elezioni sempre…L’unica cosa che sanno fare.

  24. Paola Mercuri ha scritto:

    Ma però. …stanno cercando altri da sistemare poltrone. …

  25. Marina Vitelli ha scritto:

    amen…tutti e due a casa…sia renzi e definitivamente berlusconi.

  26. Luigi Babbetto ha scritto:

    Ladri

  27. Fernando Giannoni ha scritto:

    Se passa l’italicum alle elezioni non ci si va. Avrebbero tutti paura.

  28. Sanna Vanna ha scritto:

    Non ci sono soldi!

  29. Paolo De Marzi ha scritto:

    Fate saltare il burattino

  30. Fiorella Corsanego ha scritto:

    Tutti a casa a lavorare

Lascia un commento