•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 5 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Rosy Bindi: “Al Quirinale Berlusconi ha raccontato una barzelletta sulla mafia”

rosy bindi

Nel corso della cerimonia di insediamento al Quirinale di Sergio Mattarella, Silvio Berlusconi ha indirizzato a Rosy Bindi un’altra delle sue battute di gusto assai dubbio, tutte puntualmente spacciate per “gaffe”. “Ho visto che ha versato lacrime di commozione (per l’elezione di Mattarella, ndr) – dice l’ex premier alla Presidente della Commissione Antimafia – Non ci aspettavamo da un uomo, pardon da una donna, come Bindi, tante lacrime”. Rosy Bindi replica senza scomporsi: “E io mi aspettavo da lei che fosse diventato un po’ più galante…”. “Signora, io sono sempre galante”, è la risposta, con annesso baciamano, di Silvio Berlusconi.

Ospite ieri sera di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, la Bindi è tornata sull’accaduto: “Qualcuno ha detto che avrei dovuto tirare un pugno a Berlusconi. Ma io non mi ci sporco”, ha affermato l’esponente Pd. Rosy Bindi ha poi riferito un altro episodio di cui si è reso protagonista Berlusconi, sempre nel corso del ricevimento al Quirinale: “La cosa più grave è la barzelletta che ha raccontato sulla mafia. Mattarella ha un fratello ammazzato dalla mafia e lui all’insediamento del Presidente della Repubblica racconta una barzelletta sulla mafia”.

rosy bindi

Rosy Bindi: “Non so se il Patto del Nazareno è finito…”

La Bindi ha parlato anche del Patto del Nazareno e del percorso delle riforme: “Non ho capito bene se è finito” il patto del Nazareno “o se c’è un periodo di sospensione, quale patto del Nazareno è sospeso e quale andrà avanti. Io aspetto i prossimi giorni quando riprenderà il cammino delle riforme per vedere cosa succede in realtà”. “Vedremo – aggiunge – se è possibile riaprire un dialogo anche dentro il Pd e soprattutto in Parlamento. Nessuno chiede di seguire le correnti ma di parlamentarizzare le riforme. Il limite del patto del Nazareno è stato quello di mettere il Parlamento di fronte al fatto compiuto, se si riapre una fase, in cui mi auguro partecipi anche Forza Italia, alcuni aspetti si possono migliorare”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Luisa Bacocchia ha scritto:

    perchè lui di mafia ne sa

  2. Filippo Minacapilli ha scritto:

    Berlusconi….va interdetto anche dai luoghi pubblici

  3. Mattia Luciani ha scritto:

    Chepxlle sti due la monaca di Monza e don Rodrigo incartapecorito

  4. Salvino Cognata ha scritto:

    La racconti all’amico suo Dell’Utri.

  5. George Ross ha scritto:

    Se le presa per i fondelli , anche se non porta i pantaloni !!!

  6. Valeria Nari ha scritto:

    Solito idiota

  7. Raffaele Zullo ha scritto:

    Ci amici, non era una barzelletta “”era un messaggio”” di un capo mafioso. La stessa cosa l’ha fatto sotto le elezioni quando usava il borsalino, come quando si metteva il giubbotto di PUTIN. Il nano di Arcore è un uomo molto pericoloso, fatto stà che un condannato con interdizione dai pubblici uffici, decaduto da senatore, tolto il passaporto, non può votare, non potrebbe mettere piedi neanche in una scuola elementare, viene invitato al giuramento del PdR, ed ha scorta e macchina blu blindata.
    Se non è pericoloso un uomo simile, riflettete gente riflettete, vengo da una regione di camorristi, riesco a leggere i loro segnali.

  8. Paola Mercuri ha scritto:

    Qui ci voleva Nerone. …

  9. Pina Spina ha scritto:

    Che si vergogni.

  10. Cesare Caprara ha scritto:

    Roba da matti !

  11. Antonio Crobe ha scritto:

    ma perchè al quirinale? ancora lo mettiamo in mezzo. BASTAAAAAAAA in galera come tutti.

Lascia un commento