•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 6 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Guerini: “No a campagna acquisti ma le porte sono aperte”

guerini

“Io li chiamo i salvatori del patto. L’obiettivo è dieci almeno, un numero che consentirebbe di formare un gruppo al Senato. Il partito è in una fibrillazione tremenda e alcuni del Gal faranno un passo verso Renzi a sostegno del governo. Il mio pronostico è che entro due settimane nascerà il gruppo dei ‘salvapatto’ del Nazareno. Io aspetto di sapere cosa vuole fare Raffaele Fitto, poi farò le mie scelte. Sempre nel bene dell’Italia”. Così il senatore di Gal Giuseppe Ruvolo in un’intervista al Corriere della Sera. “Alla fine, se mai dovesse avere difficoltà con i numeri, una decina di responsabili il presidente del Consiglio li trova, certissimamente”, dice Ruvolo. “Renzi a me non mi ha chiamato. Però ne ho sentiti diversi dei miei colleghi vantarsi, girare per Palazzo Madama raccontando che sì, hanno ricevuto una telefonata dal presidente in persona. Chissà se è vero…”.

Guerini: “Nessuna caccia ma siamo aperti”

“Invito tutti a essere meno retroscenisti. Abbiamo una maggioranza che sostiene il governo e l’ha fatto con capacità e convinzione anche in momenti delicati. Questa non è messa in discussione”. Intervistato da QN, il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini smentisce che ci sia una caccia ai peones in entrata. “Dopodichè – dice – siamo aperti alla discussione e all’articolazione parlamentare di alcune forze politiche che hanno conosciuto situazioni di sofferenza”. Parlando delle riforme, “la riforma costituzionale ha un grande consenso dentro il Pd, ed entro il mese di febbraio arriveremo alla conclusione alla Camera. Non vedo margini di ripensamento”, afferma Guerini.

Quanto alla legge elettorale, “voglio essere molto chiaro. L’Italicum risponde agli obiettivi che come Pd ci siamo posti: sapere subito chi vince e chi perde attraverso l’eventuale ballottaggio, il premio di lista. La parte della riforma che disciplina capilista e preferenze l’abbiamo invece definita insieme ad altre forze politiche, ma è un bene che per certe leggi ci sia un coinvolgimento di tutti”. Sulla rottura del patto del Nazareno, “continuo a ritenere che le ragioni valide all’inizio del percorso siano ancora le stesse di adesso”, dichiara Guerini. “Adesso chiudiamo alla Camera la riforma costituzionale, poi avremo altri provvedimenti. L’Italicum arriverà a Montecitorio a marzo inoltrato. C’è tutto il tempo per riassorbire eventuali strappi”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

33 comments
Alessandro Benedetti
Alessandro Benedetti

bisogna decidere se e' meglio tenersi i partitini che fanno solo ostruzionismo o privilegiare la governabilita'. Del resto nei grandi partiti possono convivere idee diverse sempre rispettando la democrazia interna. Giusto rispettare le idee di tutti, ma bisogna pure una volta presa una decisione (sempre democraticamente) portarla in fondo, altrimenti va tutto a rotoli

Franca Gentili
Franca Gentili

Come mai ,sono cambiate le leggi cosi' di colpo ... Per loro non sono valide certe regole ? Dimenticavo ,, a loro e' permesso tutto ... Vergogna ........

Valeria Nari
Valeria Nari

Quando il vostro partito prenderà più voti del PD vedremo cosa farà ,ma probabilmente appartenete al gruppo di quelli che non votano nessuno per mancanza di idee vivendo di critiche verso gli altri .TRISTEZZA INFINITA

Valentina Villotti
Valentina Villotti

Cosa ne penso?...modificare l'art.67 della Costituzione perché è solo legittimare il voltafaccia e la compravendita dei politici votati da cittadini ....

Ennio Chiaretto
Ennio Chiaretto

da sinistra a destra=venduti, da destra a sinistra=statisti. Colpa dell'informazione, non a caso come livello di libertà di stampa ce la giochiamo col Gabon

Nora Picone
Nora Picone

Penso che mi stanno facendo rimpiangere Berlusconi. ...aveva più etica!

Lysia Neri
Lysia Neri

Ma Davide Bolli, come siete finiti, appena vi "intrigate" cominciate a far male. Quoi c'entra solo il dare una mano per tirarci fuori dal pantano,

Giuseppe Artei
Giuseppe Artei

Se non si vogliono i partitini basta non votarli, se ci sono e' perché qualcuno li vuole. E' la democrazia, eliminarli d'ufficio e' oligarchia, nonché mancanza di capacità politica della loro gestione.

Alessandro Benedetti
Alessandro Benedetti

non voglio escludere che abbiate ragione, ma non puo' essere che razionalizzare il quadro politico italiano togliendo partitini che certamente non possono influenzare piu' di tanto e inglobarli in partiti piu' ampi non sia un bene per l'Italia? A che servono partiti che raggiungono a fatica il 2% ?

Borri Paolo
Borri Paolo

se eletti in un partito, sidimettono.....a casa a lavorare.....

Ciro Pocobello
Ciro Pocobello

nelle mani di ladri è corrotti è gente di merda .

Attilio Budano
Attilio Budano

Fino a quando lo faceva Berlusconi era uno scandalo ed una cosa illecita, ora è tutto normale e lecito. Il PD peggio del PDL di allora!

Davide Bolli
Davide Bolli

Un esercito di Scilipoti. ..ha ha ha.....povera Italia in che mani sei finita....

Giuseppe Artei
Giuseppe Artei

In previsione della nuova legge elettorale con i capilista bloccati, bisogna affrettarsi, altrimenti si rimane fuori.

Giovanni De Marini
Giovanni De Marini

E' l'italicum che costringe i parlamentari a migrare verso quel partito che si ritiene essere il vincente in caso di elezioni. Molti peones che non verrebbero mai eletti, possono sperare di esserlo solo con il premio di maggioranza che va al partito e non più alla coalizione. Se si rivolgono, magari per coerenza politica (cosa misteriosa ) al partito perdente, possono sperare di entrare in parlamento solo se vengono collocati come capilista, e quando mai? I capilista saranno solo dei fedelissimi e non dei voltagabana.

Antonio Rossi
Antonio Rossi

L'acquisto dei senatori da Berlusconi nel governo Prodi che provocò il golpe che portò l'Italia al disastro nessuno o pochissimi lo denunciò

Pasquale De Maria
Pasquale De Maria

E VERO CHE IL pd PAGAVA I VOTI????????????? SPERO CHE E VERO!!!!

Pasquale De Maria
Pasquale De Maria

son peggio dei jadisti,ricordo come renzi fece fuori LETTA,secondo te di che pasta siete ????????non dimenticarti quei metalmeccanici in sciopero presero mazzate dalla polizia comandati dal pd.questi gesti li fate solo voi fascisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pasquale De Maria
Pasquale De Maria

solo quando vi serve.che brutta razza,siete peggio dei jeadisti ................................

Valeria Nari
Valeria Nari

Capito tu sei un grillo parlante o un estremista ,ma fascista tientelo per te noi siamo altro

Pasquale De Maria
Pasquale De Maria

se fosse democratico non ci sarebbero i dissidenti,ormai e diventato il partito fascista di quel merda di mussolini che schifo era il partito dei lavoratori schifo schifooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Pasquale De Maria
Pasquale De Maria

ormai sono tutti scilipoti e razzi lasciano un partito per un altro, questo succede perche queste merde non vengono eletti dal popolo,com l'italicum---------

Valeria Nari
Valeria Nari

Giusto infatti il nostro partito si chiama DEMOCRATICO

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

l'era dei razzi, scilipoti, de gregorio continua.... Capi di governo "nuovi", abitudini politiche "vecchie"....