•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 28 aprile, 2014

articolo scritto da:

Reggina-Cittadella, rigore sbagliato su consiglio dell’avversario?

Gli errori arbitrali dell’ultimo week end di calcio sono stati tanti e clamorosi, ma è avvenuto un episodio durante Reggina-Cittadella che potrebbe trasformarsi in uno scandalo e dare il via ad una nuova e torbida indagine sulle scommesse nel mondo del calcio e sui risultati combinati.

Il tutto accade durante il match di Serie B fra la Reggina-Cittadella. I calabresi si trovano attualmente al penultimo posto in classifica e con più di un piede in Lega Pro, ma anche i veneti piangono trovandosi al 19 posto a quattro punti di distacco dal Padova, attualmente ventesima. Insomma, la partita fra le due compagini si può tranquillamente considerare una sfida salvezza.

Il Cittadella, squadra data per morta a metà campionato, è risorta e viaggia su altissimi livelli, contro la Reggina non può certo smentirsi e quindi, al 90’ il risultato è di uno a zero per i veneti. Proprio allo scoccare del tempo regolamentare accade il primo morboso episodio: l’arbitro Nasca espelle Bochniewicz per un fallo chiaramente commesso da un altro calciatore amaranto, Pambou. Come sia riuscito Nasca a confondere un calciatore biondo, alto un metro e novanta, con uno piccoletto e di colore è sicuramente una delle domande che più affligge i tifosi accorsi al Granillo di Reggio Calabria.

nasca

Dopo appena tre minuti, in piena zona Cesarini, Pellizzer viene espulso per aver colpito Fischnaller in area di rigore. Penalty a favore dei padroni di casa e scoppia il caos più totale. Coly, difensore del Cittadella, si avvicina a Gerardi, pronto a calciare il rigore, e invita l’attaccante a sbagliare il rigore. Le parole, inchiodate dal labiale leggibile attraverso i video, vorrebbero, secondo lo stesso Coly, mettere in ansia Gerardi e sarebbero dettate dalla rabbia e non dalla volontà di combinare un risultato. I fatti che seguono non gettano sicuramente acqua sul fuoco: Gerardi calcia il rigore nello stesso angolino dove Di Gennaro si era tuffato trenta secondi prima.

Il giorno dopo sui giornali calabresi si è detto di tutto e sono volate anche dichiarazioni pesanti; lo stesso Michiele Criscitiello si è esposto: “Il Cittadella continua ad avere favori e vento in poppa. La procura federale dovrebbe intervenire ora, non quando è troppo tardi, se il campionato di B vuole mantenere una sua credibilità. Come ha fatto il Cittadella in un mese a passare da squadra morta ad avere una media promozione?” La Reggina ora è in silenzio stampa mentre il Cittadella ha annunciato che ricorrerà a vie legali per difendersi dalle accuse diffamatorie lanciate da alcuni giornalisti.

Stabilire il confine fra pura casualità e biscotto ben architettato è sempre più difficile, soprattutto nel mondo del calcio, da sempre terreno fertile di esempi ben poco rassicuranti.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento