•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Oscar 2015, risultati: vince Birdman, all’Italia statuetta per i costumi

oscar 2015 risultati

Oscar 2015, l’Italia c’è. Nella serata del trionfo di “Birdman”, il film del regista messicano Alejandro González Iñárritu, lo Stivale torna protagonista della notte degli Oscar, ad un anno dal successo della Grande Bellezza di Sorrentino. Stavolta la statuetta va a Milena Canonero, premiata per i costumi di “Grand Budapest Hotel”, pellicola di Wes Anderson, altro grande protagonista della serata.

Birdman fa incetta di statuette. Ben 4 i premi: miglior film, miglior regista (Inarritu, appunto), miglior sceneggiatura originale e miglior fotografia. Altrettante le statuette per Grand Budapest Hotel: oltre ai già citati costumi, premio anche per il trucco, la scenografia e la miglior colonna sonora.

Nella categoria attori a trionfare sono Eddie Redmayne e J.K. Simmons, rispettivamente miglior attore protagonista e non protagonista per “The Theory of Everything” e “Whiplash”. Tra le donne vincono Julianne Moore (miglior attrice protagonista con “Still Alice” e Patricia Arquette migliore attrice non protagonista con “Boyhood”).

E’ invece la Polonia a succedere all’Italia nella categoria “miglior film straniero”: a vincere è “Ida”, film del regista Pawel Pawlikowski. “Big Hero 6” è invece stato premiato come miglior film d’animazione.

oscar 2015

Oscar 2015, tutti i risultati

– Miglior film: Birdman, regia di Alejandro González Iñárritu
– Miglior regia: Alejandro González Iñárritu – Birdman
– Miglior attore protagonista: Eddie Redmayne – La teoria del tutto (The Theory of Everything)
– Miglior attrice protagonista: Julianne Moore – Still Alice
– Miglior attore non protagonista: J. K. Simmons – Whiplash
– Migliore attrice non protagonista: Patricia Arquette – Boyhood
– Migliore sceneggiatura originale: Alejandro González Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris e Armando Bo – Birdman
– Migliore sceneggiatura non originale: Graham Moore – The Imitation Game
– Miglior film straniero: Ida, regia di Paweł Pawlikowski (Polonia)
– Miglior film d’animazione: Big Hero 6, regia di Don Hall e Chris Williams
– Migliore fotografia: Emmanuel Lubezki – Birdman
– Miglior scenografia: Adam Stockhausen – Grand Budapest Hotel
– Miglior montaggio: Tom Cross – Whiplash
– Migliore colonna sonora: Alexandre Desplat – Grand Budapest Hotel
– Migliore canzone: Glory, musica e parole di John Stephens e Lonnie Lynn – Selma – La strada per la libertà
– Migliori effetti speciali: Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher – Interstellar
– Miglior sonoro: Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley – Whiplash
– Miglior montaggio sonoro: Alan Robert Murray e Bub Asman – American Sniper
– Migliori costumi: Milena Canonero – Grand Budapest Hotel
– Miglior trucco e acconciatura: Frances Hannon e Mark Coulier – Grand Budapest Hotel
– Miglior documentario: Citizenfour, regia di Laura Poitras
– Miglior cortometraggio documentario: Crisis Hotline: Veterans Press 1, regia di Ellen Goosenberg Kent
– Miglior cortometraggio: The Phone Call, regia di Mat Kirkby
– Miglior cortometraggio d’animazione: Winston (Feast), regia di Patrick Osborne

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: