•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 29 aprile, 2014

articolo scritto da:

Inter, gli 80 mln di Infront serviranno nella trattativa con le banche

thohir

Un introito di almeno 80 milioni di euro spalmati su quattro anni sino al 2018. Li garantirà l’accordo siglato oggi tra l’Inter e la Infront Sports & Media di Marco Bogarelli sulla commercializzazione delle sponsorship a livello europeo e per l’offerta legata alla corporate hospitality in occasione delle partite allo stadio Meazza di San Siro.
L’intesa comporta infatti che la Infront versi gli 80 milioni nelle casse nerazzurre a rate crescenti e qualora la società di Bogarelli riuscisse a incassare un cifra superiore, il surplus sarà suddiviso tra il club nerazzurro, che avrà diritto a una quota di maggioranza netta, e la stessa Infront che incamererà la commissione sotto forma di percentuale sugli incassi

Infront-logo

In questo modo l’Inter potrà dire avere già 80 milioni certi nelle sue casse e questo la aiuterà non poco nelle trattative sulle negoziazione del debito in corso in queste settimane con le banche. Infront, dal canto suo, aggiunge l’Inter alla cospicua batteria di squadre di Serie A di cui è advisor commerciale, tra le quali Milan e Lazio solo per citare le più importanti.L’intesa, hanno spiegato le parti, comporta la visione comune sullo sviluppo e la valorizzazione dell’attività commerciale, l’ottimizzazione delle attività promo-pubblicitarie e di sponsorizzazione, il potenziamento del settore della corporate hospitality sono i presupposti fondamentali che hanno portato le parti alla definizione di questa importante unione che durerà fino al termine della stagione 2017/2018. Il neo presidente dell’Inter Erick Thohir e Marco Bogarelli, presidente di Infront Italy, hanno illustrato i termini della partnership, la politica commerciale per la valorizzazione del brand Inter a livello italiano ed internazionale e le attività che le due società svilupperanno congiuntamente per rinforzare in questi due ambiti la politica commerciale del club. «Siamo orgogliosi di essere qui oggi per poter ufficializzare questo accordo con Infront, fra le più importanti società internazionali nella gestione dei diritti sportivi, TV, media e pubblicitari -ha dichiarato Thohir-. È naturale conseguenza che due grandi società, leader mondiali nei rispettivi settori, intreccino le loro strade per intraprendere un cammino comune di valorizzazione».

bogarelli_infront

«Inter e Infront hanno condiviso una strategia di crescita che svilupperanno nei prossimi quattro anni -ha aggiunto il numero uno della società nerazzurra-, con l’obiettivo di posizionare anche a livello commerciale il marchio Inter a livelli di eccellenza internazionale». «Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto un accordo di partnership con una squadra di così grande prestigio come l’Inter -ha dichiarato Marco Bogarelli, Presidente di Infront Italy- e siamo certi che questo binomio porterà grande valore alla società e alla rinnovata immagine dell’Inter nel mondo. La cifra distintiva del nostro accordo è la condivisione della strategia e la collaborazione operativa che le due società hanno stabilito dal primo momento. A partire dal giorno zero, infatti, Infront e Inter stanno lavorando all’unisono e sono certo potremo annunciare alcuni successi già nelle prossime settimane».

In collaborazione con Calcio & Finanza


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da: