•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 2 maggio, 2014

articolo scritto da:

Juve e Conte: basta lamentele

Nuova delusione europea, nuove lamentele di Antonio Conte.
L’eliminazione in semifinale di Europa League ad opera del Benfica è l’epilogo che nessun tifoso bianconero voleva considerare. Di fronte alla bolgia dello Juventus Stadium tutti si aspettavano un’importante vittoria che catapultasse Buffon e compagni in finale, ma al termine dei 180 minuti non resta che accettare la realtà: questa Juventus deve ancora acquisire una mentalità europea. Lo stradominio esercitato in Serie A non basta a saziare l’appetito del pubblico juventino, e le continue vittorie dell’armata di Conte aveva trasformato la finale di Europa League da obiettivo a certezza.

Il 2 a 1 frutto dell’andata in terra portoghese però condanna la Juventus a dover archiviare un’altra stagione priva di gioie europee. Di fronte ad un clima del genere tutti si aspettavano da Antonio Conte una strenua difesa dei propri giocatori, ma l’allenatore leccese purtroppo non si è limitato a questo: “c’è stato grande ostruzionismo da parte del Benfica e l’arbitro lo ha permesso: si è giocato soltanto 40′ e i sei minuti di recupero mi sono sembrati una presa in giro. Noi abbiamo dato tutto, non mi è piaciuto l’atteggiamento ostruzionistico dell’avversario e l’arbitro che l’ha permesso”.

Da quando allena la squadra più amata d’Italia Conte si è reso spesso protagonista di lamentele anche pesanti nei confronti di arbritri, giocatori o allenatori avversari. Il motivo di tale condotta andrebbe ricercato nello status di cui gode la Juventus di “squadra più odiata dalle avversarie”. Tornare ad essere i più forti porta a ricevere provocazioni e invidie dagli avversari, motivo per cui Conte si è sentito spesso in dovere di proteggere la propria società.
Conte
Esiste però un secondo motivo, meno visibile ma spesso utilizzato dagli allenatori: spostare l’attenzione dal campo alle chiacchiere da bar protegge i giocatori dalle possibili critiche dei salotti del pallone. Josè Mourinho ne ha fatto un cardine del proprio operato, Antonio Conte sembra volerlo imitare.

La doppia eliminazione europea (prima il Galatasaray poi il Benfica) non lascia però scampo ai bianconeri: quando si oltrepassano i confini nazionali la Juventus fallisce le occasioni che contano. Nessun torto arbitrale può giustificare il doppio pareggio interno contro il Copenaghen e il Galatasaray né la sconfitta (seppur immeritata) maturata nell’andata contro il Benfica.

Sicuramente il traguardo del terzo scudetto consecutivo non può rendere negativa l’attuale stagione, ma con il suo atteggiamento Antonio Conte rischia di portare allo sfinimento un ambiente costretto a misurarsi giorno dopo giorno con le provocazioni degli avversari. Modificare la condotta nei confronti della stampa sarebbe un importante passo non solo per la Juventus, ma per il calcio intero. Le chiacchiere da bar spadroneggiano sui giornali e nelle televisioni, forse sarebbe il caso di riportarle nel loro habitat naturale.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

45 Commenti

  1. Giampiero Censorii ha scritto:

    ancora? oramai è tardi…pensasse ad arrivare a 102 punti…

  2. Mario Bertoli ha scritto:

    è agghhiccianteeeee.!!!! ho PAuraaaaAAAA!!!

  3. Michele Chiarulli ha scritto:

    ecco perchè non mi è mai stato simpatico Conte…MAI !

  4. Andrea Ricciotti ha scritto:

    Da juventino,dico che deve fa basta,fa piu bella figura!!!e ora che se leva dai coioni.

  5. Gianpaolo Salvucci ha scritto:

    agghiaggiante guello ghe digono…

  6. Davide Di Giorgio ha scritto:

    cazz ma come fa a dire che l’arbitro era a favore del benfica? sbaglio o negli ultimi minuti il benfica giocava in 9? inaccettabile ipocrisia di una persona che non ammette le sconfitte…..mah,un consiglio conte cambia pusher ne ai bisogno,ho guardato la partita e la iuve meritava,e vero..e con questo?non sono riusciti a segnare,e quindi e giusto che il benfica passi x la doppia sfida,che cazzo cerca ancora?il vittimismo fallo al bar,vai a piangere li,e non rompere il cazzo alla gente con ste stronzate

  7. Gianni Buglio ha scritto:

    disfatta contro il Benfica? allora ho visto un’altra partita….. 96 minuti nell’area avversaria contro una squadra di catenacciari, l’unica cosa che è mancato è il gol, disfatta io la considero quando perdi 4-0

  8. Stefano Cecchini ha scritto:

    Il parrucchino predica bene e razzola male. prima dice che le lamentele sugli arbitri sono la scusa dei perdenti, che è un atteggiamento da provinciali etc. Poi quando in europa perde giù lacrime, accuse e lamentele! Non ha ancora capito che la rubertus può vincere solo in Italia.

  9. Pina Barbaro ha scritto:

    è un PROVINCIALE!!!!!
    Impari a perdere con dignità .

  10. Luca Gabbi ha scritto:

    Sbaglia, perché il Benfica ha meritato nettamente nelle due partite, è stato superiore e quando si è difeso (ovviamente si è difeso alla fine) in 9 contro 11 ha retta senza patemi. Facesse autocritica un po’ ogni tanto, che l’arbitro non ha colpe (tra l’altro ha dato 8 minuti).
    E se si è perso del tempo, provi a guardare un casa sua: una rissa sfiorata non va a tuo vantaggio, vero Vucinic?!
    Patetico.

  11. Gabriele Carubini ha scritto:

    Sulle proteste ha torto marcio. Ma fa dispiacere vedere una serie di tifosotti di squadre mediocri, o di squadre che si sentono “sto cazzo” godere per la sconfitta in semifinale di EL….ma dove sono loro?

  12. Luigi Contini ha scritto:

    IL SOLITO PIAGNONE, SI ACCORGE SOLO QUANDO L’ERRORE NON è A SUO FAVORE!

  13. Floris Augusto ha scritto:

    da simpatizzante juventino dico che ha torto marcio, la juve è in crisi, ieri sera in una tv hanno intervistato dei tifosi, un ragazzino ha detto che nella juve non ci sono giocatori che sanno saltare l’avversario ha ragione

  14. Carlo Sottile ha scritto:

    accetta la sconfitta !

  15. Vanni Mircoli ha scritto:

    davanti agli avversari del Benfica si dovrebbe inchinare e togliere il gatto morto dalla testa !!!

  16. Gennaro Caccavale ha scritto:

    finisci di rompere ignorante provinciale…..sei uno squallore

  17. Piero Corallo ha scritto:

    Franca diciamo che in questo momento tutte le squadre Italiane in Europa sono mediocri…suona meglio non credi!!ciao

  18. Piero Corallo ha scritto:

    Luca hai visto partiteb diverse…forse hai sbagliato canale!!

  19. Piero Corallo ha scritto:

    davanti a chi si dovrebbe inchinare…ma smettila!!

  20. Vanni Mircoli ha scritto:

    un po’ d’ironia …no….????

  21. Franca Lantieri ha scritto:

    certo solo che la juve pensava di vincere tutto ,bisogna che Conte sia più umile

  22. Alfio Indelicato ha scritto:

    solo la coppa del nonno gli è rimasta

  23. Rosa Fos ha scritto:

    CHE lagnoso

  24. Stefania Pellerucci ha scritto:

    La superbia andò a cavallo e tornò a piedi!!!!!

  25. Trevi Trevi ha scritto:

    Conte…sei un provinciale!

  26. Antonio Solazzo ha scritto:

    Sarà pur bravo: ma non sa perdere.

  27. Tf Use ha scritto:

    quando non trova gli arbitri in favore si lamenta,esaurito.

  28. Roberto Borri ha scritto:

    È il suo ‘stile’: classe = 0.

  29. Angelo Di Pietro ha scritto:

    Purtroppo in Europa non gli riesce nulla, vedi partite a Copenaghen o col galatasaray etc.etc…frustrazione!!!

  30. Giuseppina Sartori ha scritto:

    Sono juventina da più di 50 anni……………….per me ha torto, e si rende sempre più antipatico………..!

  31. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    “L’arbitro è la scusa dei perdenti” Conte.

  32. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Scommetto che fino a ieri eri a gufare contro l’Inter che vinceva la Champions.

  33. Gabriele Carubini ha scritto:

    No…forse l’unica squadra per la quale non tiferei è la Roma, in quanto Laziale proprio non ce la farei. Ma per il resto ho sempre tifato le italiane in coppa

  34. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    La verità è che la Juve è la squadra più ottusa che ci sia in giro. Vince quando può mettere in campo la superiorità fisica del centrocampo; quando non può, come contro i portoghesi, superiori tecnicamente, il suo gioco è fatto di palle gettate ciecamente in area alla ricerca della culata. In due partite, ha costruito al massimo un paio di occasioni pulite, per il resto solo punizioni e ciabattate da fuori.

  35. Mauro Portoso ha scritto:

    non piangere sempre! la gente ormai si è stufata!!accetta da sportivo il verdetto del campo!!

  36. Gianni Spadoni ha scritto:

    Le lamentele di Conte, derivano dalla abitudine alle vittorie conseguenza, non si accettano le sconfitte, e ci sono i pianti e le accuse, questa è una chiara cultura di provincialismo.

  37. Giancarlo Cervoli ha scritto:

    ma quanti professori rosiconi!se la juve è lontana dall’europa,le altre dove sono?la seconda a -8,la terza a -23,la quarta ..al polo nord..se la juve è scarsa,il resto si potrebbe iscrivere al campionato dei de che!!!

  38. Enrico Villari ha scritto:

    Mentre in Italia le altre squadre, tranne Milan ed Inter, si lamentano contro la sua Juventus ed a ragione…..lui in Europa si lamenta contro tutto e tutti !!!!! A Garcia della Roma ha dato del ” Provinciale” con ” Chiacchiere da bar…. ” e lui ? Chiacchiere da….Ospedale Psichiatrico ???

  39. Moris Bonacini ha scritto:

    in verità la disfatta della Juventus è un redde rationem per un sistema marcio. Ma non c’è nessuno, tra chi lo sa, capace di aprire l’offensiva e di sbaraccare questo calcio mafioso

  40. Beatrice Spadaro ha scritto:

    Torto marcio!

  41. Erminia Vicario ha scritto:

    andasse a cacà

  42. Marcello Latini ha scritto:

    torto. molti episodi determinati nelle partite di coppa sono stati causati dalle sue scelte. sempre a recuperare gli errori banali nelle partite di andata e poi ci si appella agli episodi sfortunati nelle partite di ritorno.

  43. Goffredo Cervellini ha scritto:

    bisogna sape perdere,chi fa goal vince

  44. Sandro Di Spigna ha scritto:

    vai a l cesso mettici la testa e tira lo sciacquone … stronzo!!!

  45. Massimo Nesti ha scritto:

    Disfatta?? Addirittura…

Lascia un commento