•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 marzo, 2015

articolo scritto da:

Alessandra Mussolini: “Non vi dico come la De Girolamo sia diventata deputata”

alessandra mussolini attacca nunzia de girolamo

Rischiano di far saltare in aria un vero e proprio palazzo le esternazioni di Alessandra Mussolini, deputata di Forza Italia, circa la collega Nunzia Di Girolamo (Ncd) ed il suo ‘metodo elettivo’. “De Girolamo non so come sia diventata deputata. Anzi: lo so, ma non lo dico”, ha affermato Mussolini. Ed è subito polemica.

L’ex Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del Governo Letta ha nel suo trascorso politico una rilevante esperienza politica di territorio: coordinatrice di Forza Italia nella città di Benevento. Il che la ‘scagionerebbe’ dalla facilità con la quale, secondo la Mussolini, sarebbe diventata entrata a Montecitorio nel 2008.

Mussolini contro Salvini, Lorenzin e Alfano

La Mussolini non la fa scampare a nessuno: “mi spiegate perché Salvini ha l’orecchino, forse perché anche lui è un Lgbt?”, si chiede.

Poi attacca Beatrice Lorenzin: “quelli che se ne sono andati dopo aver avuto tutto dal Cavaliere. Il ‘dentice’, la Lorenzin, ministro della Salute, dice ‘quasi quasi vado nel Pd’, ma ci andasse, andasse subito con Renzi”.

alessandra mussolini attacca nunzia de girolamo ncd

Quindi è la volta di Alfano, “segretario – del Pdl, ndr – miracolato”. Per arrivare, infine, al nodo della discordia, Nunzia De Girolamo. La Mussolini è netta: “prendete ad esempio quella lì, la Nunzia De Girolamo: non sapete quanto fosse berlusconiana, adesso che intende fare? Pensa che sia sufficiente uno sbattimento di palpebre per tornare al cospetto di Berlusconi? De Girolamo non so come sia diventata deputata. Anzi: lo so, ma non lo dico”.

alessandra mussolini offende nunzia de girolamo

A difesa di Nunzia De Girolamo

Angelino Alfano punta i piedi e difende la sua capogruppo alla Camera dei Deputati: “se una donna offende un’altra donna, offende se stessa. Nunzia De Girolamo fa politica con passione”.

Poi tocca alla Ministra Lorenzin: “fare parlare di sé a qualsiasi costo è una malattia virale alla quale, purtroppo, i politici non sono immuni, anzi. Stavolta ci è cascata malamente Alessandra Mussolini, alla quale è bastata una battuta tremendamente infelice per farsi puntare il faro che tutti rende celebri”.

Ma a difendere la De Girolamo ci pensano anche Paola Binetti, Barbara Saltamartini, Valentina Castaldini, Eugenia Roccella, Dorina Bianchi, Rosanna Scopelitti ed addirittura due esponenti di Forza Italia (lo stesso partito della Mussolini): Deborah Bergamini e Lara Comi.

Daniele Errera

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

105 comments
Angela Di Siena
Angela Di Siena

Sono questioni vostre a noi non ce ne può fregare di meno.

Caterina Ducoli
Caterina Ducoli

a me piacerebbe sapere come hai fatto tu e cosa usi per rimanerci

Angelo Vurro
Angelo Vurro

Dovrebbe Lei dire come ha fatto ad essere deputata.......brutta lercia sgualdrina...........

Borsa On Line
Borsa On Line

Forse la Mussolini e la De Girolamo hanno usato gli stessi metodi per entrare in parlamento. Queste sono donne senza cervello

Francesco Bacci
Francesco Bacci

se intendi benito sì. Scriveva molto bene e si dimostrò un politico estremamente cinico e sveglio, riuscendo, tramite accordi sotto banco, a costruire una finta rivoluzione e ad insediarsi al potere con il benestare delle forze economiche principali e il consenso della monarchia. Strinse amicizia con la Chiesa con i patti lateranensi garantendosi la non opposizione del clero e quindi un indiretto controllo delle masse popolari. Roosevelt e soprattutto churchill lo adoravano. Sapeva vendersi benissimo ed era un ottimo oratore. Non entro nel merito dei provvedimenti dei suoi governi dove possiamo riscontrare positività e negatività in quella che fu una quasi dittatura. Dico quasi perchè secondo la scienza politica il regime mussoliniano non è definibile come un totalitarismo ma come regime autoritario in quanto monarchia e chiesa rimasero per l'intero venetennio a contendersi importanti fette di potere. Questo lo si vedrà in particolar modo nel corso della guerra dove casa reale and friends fecero di tutto per sabotare la guerra italiana (che sarebbe comunque terminata in una sconfitta, certo). La nipote è solo una volgare fancazzista che ha fatto fortuna con il cognome. Una persona di spessore infinitesimale. Saluti.

Giuseppe Bonura
Giuseppe Bonura

La stronza sa tutto di tutti,ma di suo marito,che si fotte la ragazzine ancora sta zitta

Sasà Avirex
Sasà Avirex

Certo che il fondo non è ancora visibile. ....

Francesco Bacci
Francesco Bacci

suvvia portiamo rispetto per la grandezza giornalistico-politica del nonno. La nipote è il nulla più assoluto

Salvatore Ciriolo
Salvatore Ciriolo

Ma perchè la Mussolini non accudisce suo marito, invece di dire le solite stronzate in televisione?

Girardi Daniele
Girardi Daniele

lei diventata senatrice solo grazie al suo cognome onore a suo nonno

Ivan Balzani
Ivan Balzani

io però vorrei sapere come lo è diventata,,,

Elena Mino
Elena Mino

È come il bue che dice cornuto all'asino...questi sono i politici pietosi che ci rappresentano

Sergio Lucia Giordano
Sergio Lucia Giordano

Ma come è brava scommetto nn si ricorda dei suoi filmi i che ha poi vietato di mandare in onda.

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Basta digitare Alessandra Mussolini hard per vedere come ha iniziato lei a farsi conoscere per potersi dedicare alla carriera politica!

Angelo Frascino
Angelo Frascino

E la Mussolini come mai fu scelta, a suo tempo, quale candidata a sindaco di Napoli e come parlamentare della Repubblica? Forse perchè era nipote del Duce o perchè aveva trascorsi da attricetta che si era esibita quasi senza veli?

Adriano Calvo
Adriano Calvo

ci va una zoccola per riconoscerne un altra, anche se non era proprio così, il paragone calza.......

Franco Fidanzi
Franco Fidanzi

sono 2 stronze fasciste che si sbranino tra loro...

Marcello Ombri
Marcello Ombri

Un'altra che tira i sassi per aria e poi ritira la mano......................

Daniele Bartolini
Daniele Bartolini

......bellissima questa sobria ed equilibrata schermaglia verbale tra due nobildonne del nostro nobilissimo Parlamento........

Vincenzo Alterini
Vincenzo Alterini

Con quella bocca può dire e sopratutto Fareeeee ciò che vuole!

Michele Guarino
Michele Guarino

L'una la preso in culo e l'altra la ingoiato sempre.

Rita Mabeni
Rita Mabeni

Lo sapevamo già è del tutto intuibile

Franco Calise
Franco Calise

Lo sa perche stanno in concorrenza \U0001f601\U0001f601\U0001f601\U0001f601\U0001f601

Filippo Minacapilli
Filippo Minacapilli

Linguaggio da cortile....annuncia allude "diffama" ma tace! Che squallore

Nadia Paciotti
Nadia Paciotti

Se ha le prove ed e' sicura di quello che asserisce perche' si deve scusare? Premetto che la Mussolini non mi e' mai piaciuta..