•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 marzo, 2015

articolo scritto da:

D’Alema, l’affondo anti-Renzi è un boomerang, Fassina: “Si faccia da parte”

massimo d'alema

In attesa dei prossimi delicati passaggi parlamentari legati alla riforma istituzionale e alla legge elettorale, ancora è forte l’eco della sferzata che Massimo D’Alema ha lanciato a Matteo Renzi. Ma se quest’ultimo ha liquidato l’ex segretario dei Democratici di Sinistra bollandolo ironicamente come una “vecchia gloria del wrestling”, non poche sono state le reazioni arrivate da altri esponenti di primo piano del Partito Democratico.

massimo d'alema pd

Cuperlo, Orfini, gli ex dalemiani contro il loro padrino politico

Come rileva un articolo dell’Huffington Post, particolarmente curioso è il fatto che alcuni tra i giudizi più critici nei confronti delle parole di D’Alema sono giunti da personalità a lui saldamente legate in precedenza. A partire da Matteo Orfini, cresciuto politicamente all’ombra di D’Alema per poi diventare il traghettatore dei Giovani Turchi nelle sicure acque renziane, ricevendone in cambio l’incarico di Presidente del partito.  “Dispiace che dirigenti importanti per la storia della sinistra usino toni degni di una rissa da bar”, aveva scritto Orfini sul suo profilo twitter. Non meno morbidi sono stati però i commenti di Nicola Latorre – anch’egli un tempo dalemiano di ferro – che ha parlato di “presunzione di superiorità”, e di Claudio Velardi – comunista pentito e spin doctor di D’Alema quando quest’ultimo era Presidente del Consiglio – che parla addirittura di una vicenda da psicanalisi.

Nel frattempo, però, la sinistra Pd affila le armi. La minoranza dem, che ha minacciato di votare contro la legge elettorale, si prepara a scendere in piazza sabato prossimo, insieme alla Fiom, per protestare contro quel tanto discusso jobs act, che costituisce un altro terreno di scontro con la maggioranza del partito. E, in tal senso, la funzione dell’affondo di D’Alema è stata proprio quella di spingere le opposizioni interne al Pd verso una prospettiva unitaria, in vista di una possibile uscita in blocco da un partito di cui l’ex premier disapprova la gestione “arrogante”. Tuttavia, il capogruppo dei democratici alla Camera Roberto Speranza (bersaniano soft) giura che il rischio scissione di fatto non sussiste.

Fassina: “D’Alema si faccia da parte”

Stefano Fassina, dissidente della prima ora, parla a Repubblica di Renzi come “il frutto degli errori di coloro che hanno avuto le maggiori responsabilità nel Pd, nel Pds, nei Ds e nei governi di centrosinistra. La sua linea – prosegue Fassina –  allontana il partito dagli interessi che dovrebbe rappresentare”. Ma per guardare all’alternativa, sostiene Fassina, è necessario che più di qualcuno abbia il coraggio di fare un passo indietro: “D’Alema, ma anche Bersani, devono comprendere  che abbiamo bisogno di discontinuità di cultura politica, di agenda e di classe dirigente”.

fassina

Un colpo basso per D’Alema, che – parlando alla platea definendosi orgogliosamente extraparlamentare – sperava di poter suscitare uno scatto di orgoglio e magari di porsi a guida (seppur indirettamente) di un nuovo progetto politico, per il quale è già pronto il nome: Alternativa per la rinascita della sinistra. La proposta, però, non solo non ha suscitato affatto l’entusiasmo sperato, rivelandosi anzi come una sorta di boomerang, come emerge dalle parole di Stefano Fassina, il quale – fino a poco tempo fa – non avrebbe mai osato dire a D’Alema di farsi da parte. Ma si sa, i tempi cambiano. In politica soprattutto.

Bindi sta con D’Alema: “Fermare Italicum e riforme”

“Se non fermiamo questa riforma elettorale e costituzionale, l’evoluzione più probabile è la mutazione genetica del Pd in partito della nazione. E, inevitabilmente, nascerà una nuova forza a sinistra”. È la previsione che fa Rosy Bindi, esponente della minoranza Pd, in un’intervista al Corriere della Sera. “Renzi – aggiunge – sta facendo riforme che in passato altri non sono riusciti a fare, ma non può ignorare che in molti stanno lasciando il Pd. Ci sono provvedimenti che, se ci fossero stati proposti da altri governi, avrebbero avuto la nostra netta opposizione. Penso alla responsabilità civile dei giudici, al Jobs act – prosegue – Io all’opposizione? Non ho mai votato contro, ma non mi dispiace essere definita così. Non ci siamo astenuti su dettagli ma su provvedimenti che sono l’ossatura del Paese”. E la minoranza Pd? “Non può limitarsi a non partecipare al voto ma elaborare un progetto e proporlo al Parlamento. Deve bloccare queste riforme che rischiano di far nascere un partito non di centrosinistra, ma pigliatutto”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

65 comments
Lorenza Largaiolli
Lorenza Largaiolli

Con i disoccupati e i tassati fino al collo che non arrivano alla fine del mese, per il resto: chi se ne sbatte e sostieni muoiano tutti presto di un brutto male che sono vitalizi risparmiati

Massimo D'Ulisse
Massimo D'Ulisse

Ma perché non si ritirano a vita privata, anziché ancora sentenziare dopo essere riusciti a far stare Berlusconi al governo per anni?

Emilia Polcaro
Emilia Polcaro

tutti traditori, ora mi domando grazie a chi hanno fatto carriera sti 4 deficienti

Carlo Ghislandi
Carlo Ghislandi

Bravo Fassina di solito dici cavolate ma stavolta hai proprio ragione ..... Merita solo pedate

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Fassina è giovane e vuole continuare a fare politica, magari da Ministro. La Bindi sa di essere arrivata al capolinea e vuole un altro soggetto politico che la ricandisi.

Lysia Neri
Lysia Neri

CON Matteo Renzi, gli ZOMBI vadano retro!

Aldo Boni
Aldo Boni

ha ragione la Bindi, bloccare le riforme "fare tutto per non fare niente".............

Suan Morelli
Suan Morelli

Io sto con me stesso econ qualche altro milione di italiani che si sono veramente strarotti il cazzo di d alema, fassina, civati, bersani, vendola. Il problema è che non stiamo nemmeno con il partito della nazione. Ci servirebbe un povero Cristo che fino a ieri s' è spezzato la schiena in qualche sezione, persona onesta, con un idea di società che guardi al welfare, e che parli di lotta a corruzione e evasione come di una battaglia per poter ridare un impulso all economia del paese. Che parli di arte e cultura come di una risorsa anche economica, perchè diviene turismo e quindi lavoro.Che abbia il coraggio di dire alla gente che questo paese non funziona semplicemente perchè è in mano alla malavita e che una volta ristabilite le basi della democrazia allora troveremo una soluzione anche a tutto il resto.Il vero problema è che di democrazia ce n è sempre meno, nonostante contonuiamo a fare sempre battaglie legate su temi specifico

Giuseppe Carpineta
Giuseppe Carpineta

......purtroppo i buoi sono scappati dal recinto....e chi li riprende più......... LA VOSTRA INDIFFERENZA QUANDO LA CUPOLA STAVANO METTENDO QUESTO PAPPAGALLETTO DA QUATTRO SOLDI....STA COSTANDO AGLI ITALIANI LACRIME E SANGUE.......C'È RIMASTA UN UNICA SOLUZIONE.....E LO POTETE FARE SOLO VOI CONTESTATORI DI QUESTO GOVERNO DI PAGLIACCI.......SPARATEGLI.

Luisa Cardelloni
Luisa Cardelloni

❓francamente non ci capisco un tubo. È molto complicato,al momento non mi sento politicamente rappresentata.

Arcuri Adriano
Arcuri Adriano

Tutta una commedia alla napoletana, ma quello che ha detto e giusto è un boomerang, per loro.

Alan Ford
Alan Ford

Renzi Arrogante? Dalema si è dimenticato di dire che R. sta realizzando i programmi di Berlusconi e Gelli, lavoro che aveva iniziato lui tra l'altro. È tutto un teatrino, rendetevene conto. Altroché arrogante.

Alan Ford
Alan Ford

Arrogante? Si è dimenticato di dire che R. sta realizzando i programmi di Berlusconi e Gelli, lavoro che aveva iniziato lui. È tutto un teatrino, rendetevene conto. Altroché arrogante.

Alan Ford
Alan Ford

Lasciando poi il partito in mano a chi realizza i programmi di Berlusconi e Gelli. Mi sembra tutto un teatrino, tutto studiato a tavolino.

Alessandro Porro
Alessandro Porro

Non sono renziano ma D'Alema vada in barca e Bindi a fare la calza e la smettano di rompere le palle agli italiani

Pasqualino Morano
Pasqualino Morano

Siete peggio di Bertinotti.... Abbiate il pudore di sparire dai coglioni.....

Guglielmo Ruggiero
Guglielmo Ruggiero

si vogliono conservare le poltrone, da quale pulpito viene l'arringa da chi da 50 anni si succhia il sangue degli taliani e non ha il il coraggio di sparire

Lucio Gruden
Lucio Gruden

Chi vuole bene all'Italia e a un'idea di solidarietà tutta da costruire, sa che bisogna rottamare i tanti, i troppi D'Alema, unitamente ai loro innumerevoli accoliti, professionisti della politica a peso della società che si annidano nelle tante province dell'impero. Sono gli ultimi giorni di Pompei.

Domenico Baldoni
Domenico Baldoni

Secondo ma questi sx andrebbero bloccati tutti, sono pericolosi per la società normale, paladini solo dei parassiti di stato, il loro DNA dopo tutto è quello statalista di comunista memoria.

Lidia Mora
Lidia Mora

vecchietti a casa il baffo x prima

Michele Di Lonardo
Michele Di Lonardo

Basta ora ci vogliono le epurazioni, sti personaggi vanno cacciati a pedate nel culo-

Matteo Monopoli
Matteo Monopoli

d'alema non conta nulla nel pd e' politicamente morto

Pietro Domenico Salvi
Pietro Domenico Salvi

Senza alcun dubbio con Renzi si quattro vecchi am uffici hanno rotto , per loro la pensione non arriva mai c'è solo da sperare nel padreterno

Tonino Proietto
Tonino Proietto

Io perderei poco tempo a fare il tifoso......chiederei a tutti i dirigenti disponibili(tuttiiiiiiii)di fare un passo indietro......di creare un GUPPO COORDINATO...E UNA SQUADRA DI GENTE PULITA E IN GAMBA(le punte della squadra)...e di mettere nero su bianco una serie di problemi da affrontare col partito......tuttiiiii...dico tuttiiiii..possono essere una risorsa positiva per il paese e per il partito(se lo vogliono) lo stesso Renzi lo e',ma a condizione che da ora in poi si giochi per il paese....NON PER IL PROPRIO POTERE PERSONALE O DI CORRENTE .....O ALTRO.......protoni....

Tonino Mancinelli
Tonino Mancinelli

Hai Rotto , e ora che vai x funghi , e quando ci vuole x capirlo.

George Ross
George Ross

Voi non credevate alla rottamazione, ebbene adesso la state vedendo con i vs occhi !!! E al cane se gli pesti la coda lui ti mostra i denti !!

Giulio Giliberti
Giulio Giliberti

meno male che ho già abbandonato questo PD. Non vedo nien te di sinistra.

Giovanni Gobbi
Giovanni Gobbi

Posso anche pensare che Renzi sia un arrogante, ma detto da D'Alema che di arroganza se ne intende assai, mi sembra del tutto fuori luogo....

Ignazio Piccione
Ignazio Piccione

Non gli basta i danni che hanno fatto all' italia insistono pure che belle faccie fi BRONZO

Gastone Losio
Gastone Losio

Renzi ha talento, D'Alema ha intrallazzo che non ha portato a nulla di buono. Ha portato a bombardare l'Europa di Belgrado. Una infamia senza confini!!! Il suo ruolo è finto con la bicamerale. Renzi ha uno spazio grande davanti che lui occuperà solo per due mandati. Sicuro come il Vangelo. Avanti Matteo, il tempo stringe, datti un programma adesso e D'Alea sarà travolto, e poi imparerà anche lui a nuotare nella nuova corrente: www.losio.com#vision

GastoneLosio
GastoneLosio

Renzi ha talento, D'Alema ha intrallazzo che non ha portato a nulla di buono. Ha portato a bombardare l'Europa di Belgrado. Una infamia senza confini!!!  Il suo ruolo è finto con la bicamerale. Renzi ha uno spazio grande davanti che lui occuperà solo per due mandati. Sicuro come il Vangelo.
Avanti Matteo, il tempo stringe, datti un programma adesso e D'Alea sarà travolto, e poi imparerà anche lui a nuotare nella nuova corrente: www.losio.com#vision

Michele Guarino
Michele Guarino

Sparisci,sei un politico fallito,,da te' non prende nessuno il tuo insegnamento, i tuoi guai sono irreparabikli.

Pietro Secomandi
Pietro Secomandi

Fassina si faccia da parte lui insieme a Cuperlo proprio i due mai combinato nulla di costruttivo, d'altronde vengono presi continuamente a pesci in faccia non certo da D'Alema e Bersani

Giuseppina Congiusta
Giuseppina Congiusta

i soliti noti che si sferzano a vicenda. chi è abituato a comandare non si rassegna al tramonto ma si devono rassegnare per forza che sicuramente di tutti loro noi abbiamo fatto il pieno. si accomodassero ora senza subire umiliazioni, noi cittadini con la testa e il cervello a loro non li voteremo più, messi alla prova hanno dato questo risultato: italia primo paese europeo per corruzione