•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 2 aprile, 2015

articolo scritto da:

Comunali Milano: Umberto Ambrosoli premiato dai sondaggi

Dopo il “gran rifiuto” di Giuliano Pisapia a ricandidarsi come sindaco di Milano per le prossime elezioni comunali del 2016, in area democratica cresce già la preoccupazione su chi possa essere il suo successore.

Per questo, anche se ufficialmente gli organi di partito preferiscono parlare di “costruire un percorso” anziché discutere di candidati, il PD ha promosso un sondaggio per capire chi potrebbe essere il politico più gradito dall’elettorato.

Il sondaggio, compiuto nei confronti di un elettorato generico e non sul popolo delle primarie, avrebbe decretato la vittoria dell’avvocato Umberto Ambrosoli, figlio dell'”eroe borghese” Giorgio Ambrosoli, che attualmente siede al Pirellone come consigliere del patto civico, dopo le regionali del 2013.

Questo risultato sarebbe stato una doccia fredda per l’establishment PD che dopo aver dovuto digerire la vittoria di Pisapia contro il candidato di partito Stefano Boeri, ora dovrebbe accettare ancora un altro candidato non espressione diretta della maggioranza PD.

ambrosoli

Non solo Ambrosoli: gli altri possibili candidati

Tuttavia seppur non molto gradito, Umberto Ambrosoli beneficia di quella popolarità, che sarebbe invece carente nei candidati renziani.

Emanuele Fiano, infatti, pur essendo stato anche consigliere comunale qualche anno fa, non è molto conosciuto. Lo stesso si può dire per Lia Quartapelle e Ivan Scalfarotto entrati nel novero dei possibili candidati solo nelle ultime settimane.

Qualche chance in più invece potrebbe averla Livia Pomodoro, che da poco ha lasciato la presidenza del Tribunale di Milano, anche se i tentativi del PD di convincerla a candidarsi finora sarebbero stati vani.

Il gradimento generale per gli assessori dell’attuale giunta Pisapia invece non è molto alto. Il PD sta tentando di capire se questa bassa popolarità sia da attribuire al lavoro congiunto della giunta o alla mancanza di nomi degni di nota; tuttavia fra i 12 assessori spiccherebbe il nome di Pierfrancesco Majorino, titolare delle Politiche Sociali, che avrebbe anche la possibilità di raccogliere i consensi dei civatiani, e potrebbe anche arrivare a raccogliere consensi da Sel e dagli arancioni.

In ogni caso, dal sondaggio emerge come lo schieramento favorito sia il centrosinistra, e come Matteo Salvini abbia un basso gradimento fra l’elettorato.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Daniele Gabrieli ha scritto:

    Io preferirei Boeri, ma anche Ambrosoli non è male

  2. Riccardo Demaria ha scritto:

    Spero che Ambrosoli possa essere uno dei candidati alle primarie. Poi gli elettori decideranno, come fatto in precedenza con Pisapia.

  3. Fabcontra ha scritto:

    TermometroPol saberrasc uambrosoli ma ovvio!!” tutti con Giorgio adesso

  4. Maurizio Benazzi ha scritto:

    Se gli oppongono la popolarità di Berlusconi non vince…

  5. Marco Camilleri ha scritto:

    chiunque sia del PD è un fallimento apriori

  6. liberaeforte ha scritto:

    TermometroPol uambrosoli #sondaggio di testa e di pancia (di cuore!) dei milanesi, risultato di grande speranza, per un #liberoeforte!

  7. liberaeforte ha scritto:

    TermometroPol uambrosoli #Servirenonservirsi! Ieri sera all’ Ambrosianeum “la prima regola del buon politico”. gianpaolovitale #Milano

  8. Stefano Ravasi ha scritto:

    Speriamo.

  9. Andrea Galesi ha scritto:

    Sarebbe ottimo Ambrosoli

  10. Mario Lanata ha scritto:

    Se fanno le primarie trash. ….. esce senzaltro il miglior candidato..

  11. Alessandro Casasso ha scritto:

    Dal punto di vista morale e umano, sarebbe un ottimo candidato. E se ben ricordo due anni fa, pur perdendo, fece decisamente meglio del csx alle Politiche. Contro il Berlusconi di ora, poi, vince anche il mio gatto.

  12. AngeloC ha scritto:

    A Milano ne
    abbiamo abbastanza di illustri candidati scelti non “dalla società
    civile” ma “dal PD nella società civile”, in genere per sbarrare la
    strada ad altri. Fumagalli, imprenditore democratico, candidato sindaco e
    che avendo perso è rapidamente sparito dal consiglio comunale.
    Ferrante, prefetto democratico, candidato sindaco e che avendo perso è
    rapidamente sparito dal consiglio comunale. Ora abbiamo in regione
    Ambrosoli, scelto dal PD all’ultimo minuto, candidato presidente di
    regione che sta facendo un pochino il capo dell’opposizione ma che
    potrebbe rapidamente sparire… RESTI A FARE L’OPPOSIZIONE COME IN TANTI
    LO ABBIAMO INCARICATO. E con gli altri eletti impari i meccanismi della
    regione e si prepari a governarla la prossima volta. In Comune serve
    continuità, gente che sappia già come funziona, a caso: vicesindaco
    DeCesaris,assessore Majorino, Davide Corritore, Basilio RizzoA Milano ne
    abbiamo abbastanza di illustri candidati scelti non “dalla società
    civile” ma “dal PD nella società civile”, in genere per sbarrare la
    strada ad altri. Fumagalli, imprenditore democratico, candidato sindaco e
    che avendo perso è rapidamente sparito dal consiglio comunale.
    Ferrante, prefetto democratico, candidato sindaco e che avendo perso è
    rapidamente sparito dal consiglio comunale. Ora abbiamo in regione
    Ambrosoli, scelto dal PD all’ultimo minuto, candidato presidente di
    regione che sta facendo un pochino il capo dell’opposizione ma che
    potrebbe rapidamente sparire… RESTI A FARE L’OPPOSIZIONE COME IN TANTI
    LO ABBIAMO INCARICATO. E con gli altri eletti impari i meccanismi della
    regione e si prepari a governarla la prossima volta. In Comune serve
    continuità, gente che sappia già come funziona, che conosca la macchina, a caso: vicesindaco
    DeCesaris,assessore Majorino, Davide Corritore, Basilio Rizzo…

Lascia un commento