•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 3 aprile, 2015

articolo scritto da:

Berlusconi Musical: a fine aprile di nuovo a teatro presso Copenaghen

Un musical su Berlusconi. Non un’opera da serie b, anzi. Torna nuovamente in scena a Copenaghen dopo il grande successo della passata stagione.

Rhea Leman è l’ideatrice del musical. Del resto la storia dell’ex Cavaliere è adatta per uno script, che sia teatrale o cinematografico. Quest’ultimo tipo di ‘fiction’ era stata trasportata sul grande schermo da Nanni Moretti con ‘Il Caimano’. Ma quest’opera danese è veramente di gran caratura: sono 9 gli attori. Pardon, attrici. Solo al femminile. Sì, anche il ruolo di Berlusconi è interpretato da un’attrice, Ina-Miriam Rosenbaum. La quale aveva già indossato i panni maschili interpretando Joseph Goebbels, Ministro della propaganda di Adolf Hitler.

berlusconi musical

Berlusconi Musical , gli interpreti

Mette Madsen sarà Fedele Confalonieri, poi Karen-Lise Mynster interpreterà Veronica Lario, seconda moglie di Berlusconi. Laura Bro, quindi, sarà Angelica, assistente in uno studio dentistico. Un ruolo che non lascia scampo ad altri pensieri: si tratta di Nicole Minetti, dottoressa in igiene dentale presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Appuntamento con ‘Berlusconi, the musical’ dal 21 aprile al 9 maggio per venti repliche in quel di Copenaghen, teatro Nørrebro.

Daniele Errera

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

3 Commenti

  1. Agata Belviso ha scritto:

    Fate un bel falo’ e buttatevi dentro.

  2. Giovanni Marco Vallera ha scritto:

    Nata

  3. Aretina Dionigi ha scritto:

    X CARTà MA CHE ROBA

Lascia un commento