•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 8 aprile, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio Repubblica: come voterebbero i nuovi italiani?

come voterebbero i nuovi italiani

Come voterebbero i nuovi italiani? A questo interessante quesito prova a rispondere un interessante sondaggio della Fondazione Leone Moressa, pubblicato martedì 7 Aprile dal quotidiano Repubblica.

Riassumendo si può affermare che gli stranieri non nutrono molta fiducia nella classe politica, stimano particolarmente il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, guardano con interesse alla coalizione sociale di Landini ma sono presenti sostanziali differenze a seconda dei Paesi di provenienza: gli africani e gli asiatici guardano a sinistra, i cittadini provenienti dall’Europa dell’Est manifestano simpatie per la destra. Il 75,9% si recherebbe alle urne, tra questi i più interessati sarebbero gli uomini con più di quarant’anni africani (81%) e asiatici (88%).  Tra coloro che risulterebbero astenuti (24,1%), la maggioranza dichiara che i politici sono tutti uguali (69,2%), uno su quattro mostra disinteresse verso la politica e i restanti si sentono non considerati dalla classe dirigente perché immigrati.

come voterebbero i nuovi italiani? Fiducia nei leader politici–  Per Sergio Mattarella c’è un vero e proprio plebiscito: il 70,4% dichiara di avere fiducia in lui, bene anche Matteo Renzi con il 59,3% ( di cui africani 81%, asiatici 71%). Sull’ultimo gradino del podio della speciale classifica c’è Maurizio Landini con il 38,9% che risulta particolarmente apprezzato dai sud-americani (57%). Beppe Grillo raggiunge il 26,9% (benissimo tra gli asiatici) e il Ministro degli Interni, Angelino Alfano, il 25,9%.  Chiudono Giorgia Meloni (18,2%), Silvio Berlusconi (14,8%) e Matteo Salvini (13,0%).

Collocazione politica– In generale in quale area politica si collocherebbero “gli stranieri italiani”? Il 38,9% di essi si colloca a sinistra, di poco staccati sono quelli che si definiscono di centro 35,2% e circa un quarto a sorpresa si dichiara di destra. Prevalenza per la sinistra dunque ma non plebiscito come erroneamente l’opinione pubblica è portata a pensare. Tra l’altro è bene sottolineare che tra i neo-comunitari,che possono votare alle prossime elezioni come bulgari e romeni, come detto, ci sia un evidente simpatia per il centro-destra essendo reduci dai regimi dittatoriali comunisti.

Ipotetiche Intenzioni di voto– Arrivando alle  intenzioni di voto, il padrone è il Pd di Matteo Renzi che raccoglie il 43,7% delle preferenze. Nettamente staccate le altre formazioni politiche: il M5S ottiene 18,8%, Forza Italia si abbasserebbe al 10%, ottimo sarebbe il risultato del Nuovo Centro Destra che si avvicinerebbe al 10% superando Sel con il 9%. Ovviamente è crisi profonda per la Lega Nord (2,8%) e Fratelli d’Italia (4,6%).

come voterebbero i nuovi italiani

 

In conclusione i ricercatori della fondazione Leone Moressa scrivono che ” il dibattito sull’immigrazione si sviluppa senza tenere conto dei diretti interessati, che non essendo cittadini italiani non hanno diritto alla partecipazione elettorale. Il risultato della ricerca conferma ancora una volta che l’immigrazione è una realtà molto più complessa di come la si potrebbe immaginare,  non facilmente riconducibile a luoghi comuni e immagini stereotipate“.

 

 

 

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
Lurens Taccori
Lurens Taccori

Ma se i nuovi Italiani non sanno nemmeno chi è Mattarella ...........dove li fate i sondaggi in ospizi x anziani!!!!!!!!!!

Auro Gall
Auro Gall

Sarebbe un balzo in avanti se gli italiani smettessero di votare PD & FI & la nuova DC !