•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 21 aprile, 2015

articolo scritto da:

PD, al via la festa dell’Unità di Bologna: né Cuperlo né Bersani tra gli ospiti

pd bersani cuperlo

Al via la Festa nazionale dell’Unità, senza due ospiti d’eccezione: non ci saranno infatti Pierluigi Bersani e Gianni Cuperlo. Alla kermesse democratica, che festeggerà i suoi 70 anni, l’ex segretario e lo sfidante di Matteo Renzi alle primarie 2013 non sono stati invitati. A stilare l’elenco dei dibattiti  – precisano dalla federazione di Bologna – è stato il Pd nazionale. Dal partito fanno sapere che non c’è nulla di personale nel non aver invitato due tra i più importanti esponenti della sinistra dem.

Polemiche dalla minoranza

La federazione nazionale ha precisato che i dibattiti sono organizzati per aree tematiche, perciò sono stati chiamati degli esperti in materia. Nella prima bozza del programma era però stato invitato anche il capogruppo dimissionario Roberto Speranza, bersaniano, poi il suo nome è stato tolto. Sarà invece presente Gennaro Migliore, ex deputato Sel, che interverrà ad un dibattito sulla riforma elettorale il 23 aprile, insieme agli onorevoli Nico Stumpo, Roberto Giachetti e Lucrezia Ricchiuti.

cuperlo italicum renzi

La minoranza dem è però insorta. La deputata bolognese Marilena Fabbri ha dichiarato: “Il fatto che ci siano idee diverse non giustifica l’oscuramento della minoranza” – e ha aggiunto: “Ci è stato chiesto se intendevamo attenerci alla disciplina di partito e non presentare emendamenti all’Italicum votandolo così com’è”.

La festa democratica si terrà nel parco della Montagnola a Bologna, nello stesso luogo dove si svolse nel 1951 la prima Festa nazionale dell’Unità, e si concluderà il 3 maggio. A presentare la manifestazione saranno il tesoriere nazionale Francesco Bonifazi, il segretario del Pd di Bologna Francesco Critelli e il responsabile Feste e autofinanziamento del Pd provinciale Fabio Querci. La kermesse sarà inaugurata dal vicesegretario nazionale Lorenzo Guerini, da Paolo Calvano, coordinatore dei segretari provinciali dell’Emilia Romagna e segretario regionale in pectore e da Francesco Critelli.

Molti i ministri invitati

Alla festa saranno comunque alcuni rappresentanti della minoranza dem, come Donata Lenzi, capogruppo in Commissione Affari Sociali; Andrea De Maria, responsabile nazionale Pd della Formazione Politica e ‘civatiani’ come Sergio Lo Giudice e l’europarlamentare Elly Schlein. Ci saranno anche Debora Serracchiani, vicesegretario Pd; Matteo Orfini, presidente Pd e il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Previsto l’intervento di diversi ministri: Andrea Orlando della Giustizia, Stefania Giannini dell’Istruzione,  Maurizio Martina delle Politiche Agricole Ambientali e Forestali e Giuliano Poletti del Lavoro e delle Politiche sociali. Chiuderà la festa Il premier Matteo Renzi.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

21 Commenti

  1. Giancarlo De Luca ha scritto:

    E chi ci va Silvio?

  2. Patrizia Serafini ha scritto:

    Chi invita ? E chi no ?

  3. Sergio Gs IIo ha scritto:

    Inviteranno Berlusconi

  4. Maffei Giuseppe ha scritto:

    evidente che sono inpegnati altrove .!!!

  5. Umberto Hvalic ha scritto:

    In foto coppia di trombati spocchiosi! e non ce vojo sta…

  6. Ettore Pellegrini ha scritto:

    Ma Bersani non era quello che controllava la base; povero ignorante neanche a casa sua…

  7. Teami Marco ha scritto:

    Cos’hanno da festeggiare?

  8. Giancarlo Cervoli ha scritto:

    Invitati serrra e Marchionne?e’la festa del Biancofiore

  9. Filippo Sallemi ha scritto:

    e che dire..Bersani e company si leccano ancora le ferite dell’inchiappettamento da parte del RONZINO ben gli sta gente senza palle!

  10. Massimo Valentini ha scritto:

    tempi magri per il Baronato del partito

  11. Piero Gilberto Cecchi ha scritto:

    E’ iniziata la epurazione. Io mi autoepuro

  12. Gianni Antonino ha scritto:

    ma da quando i fondatori del partito devono essere invitati ???

  13. Claudia Lombardini ha scritto:

    Ma cosa festeggiano sti creatori delle coop mafiose ?

  14. Ciro Pocobello ha scritto:

    ma quale unità , sono ridicoli , parlate di ruberie è meglio , che senso ha fare la festa dell’unità , se si sono dimenticati il senso di questa parola .

  15. Armando Villa ha scritto:

    no i fascisti ma nemmeno gli ipograti comunisti

  16. Luigi Ceccarelli ha scritto:

    Sinceramente non me ne frega un cazzo….se non hanno ancora capito che devono togliersi da lì, beh a loro sta bene tutto…

  17. Piero Gilberto Cecchi ha scritto:

    Gigi poi secondo te dove devono andare se si tolgono da li?

  18. Strazzulla Giuseppe ha scritto:

    oggi è troppo difficile dare del comunista a qualcuno e sinceramente non ne vedo nel panorama politico italiano

  19. Luigi Ceccarelli ha scritto:

    Parli di progetto politico o di poltrona?

  20. Franco Baldan ha scritto:

    il partito personale di renzi , e quanti conformisti sono diventati obbedienti???

  21. Pingback: Rassegna stampa: Italicum e Festa dell'Unità a Bologna - Marilena Fabbri

Lascia un commento