•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 7 maggio, 2014

articolo scritto da:

Tensioni sulla riforma del Senato, Camusso contro Renzi

giornale

I quotidiani di oggi, nella consueta rassegna stampa del Tp, aprono con due notizie. La prima riguarda le tensioni registratesi sulla riforma del Senato. Ieri la maggioranza si è spaccata e il governo è stato battuto in commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama dopo l’approvazione per un solo voto, dell’ordine del giorno del leghista Roberto Calderoli che prevedeva senatori eletti in ogni regione.  Poi a tarda sera l’approvazione del testo grazie ai voti di Lega Nord e Forza Italia. La seconda invece riguarda l’attacco del segretario della Cgil Susanna Camusso nei confronti del premier Matteo Renzi.

Il Corriere della Sera  scrive: “La ribellione della Camusso”. La Stampa: “La sfida da vincere per il cambiamento”. Repubblica: “Senato, primo sì ma Renzi deve minacciare la crisi”. Il Messaggero “Riforme, passa il testo Renzi ma con i voti di Forza Italia”. L’Unità “Se scompare il dialogo”. Il Giornale “I guai di Matteo. Renzi traballa”. Il Manifesto “Antidemocratico a chi? Scontro Camusso Renzi”. Il Fatto Quotidiano “Renzi e Senato il governo va sotto. Renzi e Cgil Volano gli insulti”. Il Secolo XIX “Attacco alle riforme”. Il Mattino “la partita più difficile per il premier”.  Europa “Resistenze alla riforma il governo forza e passa”.

giornali 1 giornali 2 giornali 3

ALDE-M5S: Parla Di Battista – CLICCA IL VIDEO

ALDE-M5S: Parla Di Battista

Sondaggio Governo Gentiloni

Sondaggio Governo Gentiloni

La domanda del giorno

Il nuovo codice etico del Movimento 5 Stelle...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

1 comments
Carlo Sottile
Carlo Sottile

permessi sindacali, fatturato sindacale on line ..... fa incazzare