•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 22 maggio, 2015

articolo scritto da:

Pensioni, Padoan: “La Consulta doveva valutare i costi”

L’intervento del governo per arginare la falla creata dalla sentenza della Consulta sulle pensioni ha scontentato la maggior parte dei contribuenti interessati dalla norma. Il governo però va avanti. “La Corte costituzionale ha fatto una sentenza, noi l’abbiamo rispettata. Ora si tratta di lavorare insieme perchè nel corso dei prossimi mesi i segnali di ripresa, dall’occupazione ai posti di lavoro fino alla crescita, possano essere irrobustiti e consolidati” ha detto a Riga il premier Matteo Renzi. Sulla stessa linea d’onda il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan. “Abbiamo provveduto a tamponare la falla, e gli arretrati da corrispondere ci costano 2,2 miliardi. Poi gradualmente a regime l’intervento sui trattamenti di medio livello ci costerà 500 milioni l’anno, a partire dal 2016” afferma a Repubblica, il titolare del tesoro che sulla vicenda pensioni si dice tuttavia “perplesso” per l’aspetto che riguarda il fatto che “la Corte Costituzionale sostiene di non dover fare valutazioni economiche sulle conseguenze dei suoi provvedimenti e che non c’era una stima dell’impatto”.

Pensioni, Padoan: “Non c’è stata valutazione dell’impatto”

“Non so chi avrebbe dovuto quantificare il costo – spiega Padoan – ma rilevo che in un dialogo di cooperazione tra organi dello Stato indipendenti, come governo, Corte, ministri e Avvocatura sarebbe stata opportuna la massima condivisione dell’informazione. Se – aggiunge – ci sono sentenze che hanno un’implicazione di finanza pubblica, deve esserci una valutazione dell’impatto. Anche perchè serve a formare il giudizio sui principi dell’equità. Questo è mancato e auspico che in futuro l’interazione sia più fruttuosa”. Sulla spending review Padoan conferma che “l’obiettivo resta quello del Def, 10 miliardi di risparmi. Unione europea e Fmi – fa quindi sapere – apprezzano le nostre riforme. Sulle privatizzazioni c’è qualche ritardo ma recuperiamo”.

Padoan pensioni

Sul piano banche, Padaon spiega che “sulla bad bank stiamo cercando di costruire misure tecnicamente compatibili con le regole Ue” mentre per quanto riguarda l’ipotesi di trasferire l’Agenzia delle entrate sotto Palazzo Chigi, il ministro afferma: “Stiamo studiando il dossier. Un decreto per i suoi funzionari. Il vero problema – spiega invece il ministro sulla Grecia – è nel medio periodo. Se ci fosse una Grexit, se Atene abbandonasse l’euro, l’Unione monetaria diventerebbe un animale diverso. Un insieme da cui si può uscire, non sarebbe più irreversibile”. “Questo – aggiunge – cambierebbe i prezzi, laddove ci fossero tensioni. Se entriamo in un contesto nel quale c’è una possibilità in più, quella dell’uscita dall’euro, il sistema diventa in generale più fragile meno capace di assorbire gli shock”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

63 Commenti

  1. Luigi Viglione ha scritto:

    Teoricamente, anche i governi dovrebbero valutare gli effetti sui cittadini prima di approvare provvedimenti come la legge Fornero.

  2. Maria Stella Lo Re ha scritto:

    non facciamo gli smemorati, come sempre. Ricordiamo a che punto eravamo 3 anni fa. Basta con tutta questa superficialità!!!!

  3. Gino Stefanini ha scritto:

    Fatevi un esame di coscienza e poi parlate.

  4. Andrea Bellisario ha scritto:

    Dovrebbe valutare anche i vostri costi ..

  5. Mirko Di Francesco ha scritto:

    Anche per i 17miliardi che noi stiamo pagando per i vostri €80 di merda

  6. Felice Salomone ha scritto:

    Tre anni fa eravamo messi molto, ma molto meglio di adesso, altro che smemorati!!!

  7. Nicola Michele Donvito ha scritto:

    Banda di criminali senza scrupoli. Per le vostre porcate i soldi li trovate sempre e tassate sempre più i cittadini fino a togliergli il respiro. Quando si tratta di ridarli, vi permettete ancora di aprire bocca. E c’è ancora gente che crede che questi parassiti lavorino per il bene dell’Italia… è pazzesco.

  8. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Quindi, a maggior ragione eliminare il blocco è una follia. Stiamo parlando di pensioni molto più alte del reddito medio dei lavoratori italiani, che, in caso di rimborso totale, dovrebbero pagare anche questo conto.

  9. Stefano Ravasi ha scritto:

    Soprattutto i vostri costi.

  10. Andrea Carloni ha scritto:

    Siamo in mano a dei truffatori, pure incompetenti.
    Truffatori, perchè votando la legge proposta da Monti sono loro i
    veri responsabili del furto ai danni dei pensionati e incompetenti
    perchè era facilissimo ridarli tutti e subito. Li si restituivano
    sotto forma di bond-collable a 20/30/40 anni con interessi di
    oggigiorno, ovvero bassissimi, e ogni anno si sorteggiavano un tot d
    bond da “ricomprare”. Questo avrebbe spalmato la
    restituzione del furto in decine d’anni senza stravoltare il bilancio
    dello Stato. E bravi ‘sti truffatori incompetenti.

  11. Mario Lanata ha scritto:

    I principi non hanno prezzo..
    Il costo della legalità

  12. Luigi Viglione ha scritto:

    Approvando la legge Fornero non sono state valutate le possibile conseguenze. Vizi di incostituzionalità con aggravamento dei costi nel caso uscisse la sentenza come quella emessa dalla Consulta. La quale non ha fatto altro che applicare la Costituzione. Sono i governi che devono tener conto della nostra Carta e non la Consulta a dover farsi carico dei costi. Insomma, la storia italiana è sempre la stessa: i governi sbagliano e le colpe sono sempre degli altri.

  13. Tf Use ha scritto:

    ma valutare quanto ci costate non si può????””””””””’

  14. Milena Debenedetti ha scritto:

    avete scelto di far cassa sui pensionati senza aver minimamente tagliato i vostri privilegi e prebende, gli sprechi, le spese militari o per grandi opere inutili, e ora che vi hanno sgamato vi lamentate pure?

  15. Caterina Aleotta ha scritto:

    Non è fra i compiti della consulta valutare i costi! Questi sono i nostri “politici”!!!!!!!

  16. Elisabetta Billato ha scritto:

    La consulta doveva valutare i costi prima di dire che lo stato ha rubato ai pensionati italiani…e la politica non deve valutare i costi prima dei vitalizio? Ah no quello è un diritto acquisito. ….delinquenti voi e tutti coloro che continuano a votarvi. ….parassiti

  17. Scordo Pietro ha scritto:

    non vi vergognate…risanate i conti del paese….rapinando i pensionati

  18. Paolo Nissotti ha scritto:

    Beota beota beota tre volte…

  19. Francesco Coraggio ha scritto:

    Non sono d’accordo, i giudici devono applicare la legge. E’ compito dei politici fare leggi corrette. In quel caso si poteva usare la gradualità, come poi hanno sentenziato i giudici, oppure si poteva fare una scelta politica diversa, ad esempio una patrimoniale, in entrambi i casi sarebbe stato legittimo. Non è compito dei giudici piegare la costituzione all’emergenza.

  20. Francesco E Basta ha scritto:

    Erano i politici che avrebbero dovuto valutare il disastro! La consulta ha applicato la legge..

  21. Irene Piccinelli ha scritto:

    …..e noi dobbiamo valutare i vostri costi

  22. Marco Zaggia ha scritto:

    voi dovevate valutare i danni con la legge fornero…..

  23. Ivano Stentella ha scritto:

    Vittorio Cobianchi,quei soldi sono dei pensionati e vanno restituiti.

  24. Miky Isola ha scritto:

    Padoan dovrebbe vergognarsi e dare le dimissioni. Nell’ansia di compiacere e poteri Europei non ha rispetto nemmeno per la Corte Costituzionale. É gravissimo dovrebbe dimettersi. Un ministro che ragiona cosi é un pericolo per la legalità e la democrazia.

  25. Rosa Fos ha scritto:

    ignorare la COSTITUZIONE?grande ministro ”economico” abbiamo!!!

  26. Marcello Ravasio ha scritto:

    E sennò che si chiama a fare consulta? Per farsi i cacchi sua

  27. Vito Martinelli ha scritto:

    Se fossimo un paese democraticamente avanzato dovremmo essere in grado noi di valutare i loro costi con unca ed indiscutibile alternativa di prenderli a pedate in culo

  28. Bruno Picchioni ha scritto:

    Annullati stronzo!

  29. Piero Nanni ha scritto:

    valuti i costi di tutti i vari “vitalizi” elargiti a lui e i suoi consimili

  30. MariaPia Luchi ha scritto:

    la CONSULTA dovrebbe VALUTARE i costi degli stipendi dei POLITICI!

  31. Giulio Giliberti ha scritto:

    Bene la pronuncia. Pilatescqa l’app0licazione della sentenza.

  32. Giancarlo De Luca ha scritto:

    La consulta non valuta i costi ma la costituzionalità delle leggi che fate voi Caproni corrotti e pericolosi per il paese intero

  33. Laura Palmieri ha scritto:

    Anche i vostri costi?????? Tutti i vostri privilegi ??? Le ruberie di molti,l,ecc ecc

  34. Mauro Bracalari ha scritto:

    Perché la Corte Costituzionale sostiene di non dover fare valutazioni economiche sulle conseguenze dei suoi provvedimenti e (contemporaneamente) che non c’era una stima dell’impatto? Una stima del tutto inutile vista la premessa. Che dire, speriamo che con il completamento del plenum, avremo una Consulta che si senta in dovere di difendere le sue decisioni invece di scaricare il barile.

  35. Franca Gentili ha scritto:

    Siete tutti dei chi-cchi-ri-chii ! in pratica —fate schifo —-!!!

  36. Marco DE Biasio ha scritto:

    questo è semplicemente un imbecille!

  37. Franco Baldan ha scritto:

    stana idea di questi moderni innovatori,che i valori di equità e di giustiziale sociale, sono ,sono conti ragionieristici ,dove tutto viene considerato ,merce e con un bonus si può risolvere ???? ( ma non gli viene mai in mente di andare prendere i soldi dove ci sono ??? ( basta signori pensare di fa cassa con i pensionati.!)

  38. Totò Romano ha scritto:

    Padoan non è un politico.

  39. Rosa Rossi ha scritto:

    Ma le leggi di bilancio non possono essere cambiate solo per i quota 96 vero?

  40. Caterina Aleotta ha scritto:

    Se per politico intendi uno che fa parte di un partito, no non lo è, ma nel momento in cui fa parte del governo in qualità di ministro lo diventa, eccone se è un politico! Spero che il commento fosse ironico e che io non abbia capito.

  41. Saverio Lisco ha scritto:

    dice il ministro che la consulta dovrebbe valutare i costi.ma chi emette queste ruberie dovrebbe valutare i danni che si compiono su ogni singolo cittadino e nella fattispece al pensionato.o no, sig. ministro?

  42. Giuseppe Congiu ha scritto:

    A ME PARE UN’AFFERMAZIONE SOVVERSIVA: il giudice deve concordare la sentenza con l’imputato? Pazzia! Ma allora il Governo avrebbe dovuto a suo tempo concordare con la Consulta lo scippo da perpetrare? Pazzia ! Sarebbe più congruo dire che quel Governo fu ignorante e spregiudicato nel perpetrare lo scippo, e che bene avrebbe fatto a consultare preventivamente un qualsivoglia soggetto esperto in materia di diritto costituzionale. D’altra parte, un certo Amato, oggi parte della Consulta, col favore delle tenebre di una certa notte, infilò le mani nelle tasche degli italiani! Come avrà votato stavolta?
    È UNA STORIA INFINITA DI IMBOSCATE ….

  43. Ciro Dioguardi ha scritto:

    Sciocchezze quelle di Padoan. La corte costituzionale e’il giudice delle leggi; ha il compito di valutare la legittimità costituzionale delle norme; non è la ragioneria generale dello stato, né’ l’ufficio legale di via XX settembre

  44. Antonio Silvestre ha scritto:

    senilità? arroganza? idiozia? scegliete un aggettivo per questo autentico insulto al senso dello stato da parte di un ministro!

  45. Sergio Bianchi ha scritto:

    Padoan un bandit

  46. Sergio Bianchi ha scritto:

    Padoan becchino.

  47. Sergio Bianchi ha scritto:

    Padoan Mega parassita italiota

  48. David Bianchi ha scritto:

    Roba da Matt

  49. Claudio Viola ha scritto:

    Se la consulta deve esistere mi va bene , ma deve essere utile a tutti ?

  50. Atzori Sandro ha scritto:

    Inostri ma i vostri no..

  51. Filippo Minacapilli ha scritto:

    Incapaci e incompetenti….ora criticano anche le sentenze. Cialtronismo politico

  52. Andrea Martini ha scritto:

    Stai zitto.

  53. Giancarlo Spadacenta ha scritto:

    Così impara il Monti a fare prelievi forzosi a gente che già strapagato ! bravi a espropriare denaro , ora rendetelo!

  54. Italo Giuseppe Comaschi ha scritto:

    quando c’è da restituire le scuse sono tutte buone

  55. Fe Fabrilo ha scritto:

    La consulta si occupa di bilanci???? Ma da che cazzo do gente siamo governati?? Vengono i brividi

  56. Elio Borri ha scritto:

    Anche Padoan a dire stupidaggini come un qualsiasi gregario di Renzi

  57. Luigi Cristalli ha scritto:

    Se questa affermazione l’avesse fatta uno studente di giurisprudenza, penso che la sua bocciatura sarebbe stata inevitabile. Padoan, sei un somaro.

  58. Marco Corvi ha scritto:

    Ma uno che spara una minchiata simile non andrebbe cacciato?

  59. Pingback: Anonimo

  60. Adriano Calvo ha scritto:

    la consulta deve valutare i costi di tutti voi politici inetti e per dirla tutta anche i costi della consulta stessa

  61. Giorgio Lu ha scritto:

    la consulta doveva..ma i le persone incompetenti come i suoi predecessori , non hanno usato la dovuta considerazione a quanto l’impatto di quella legge incostituzionale poteva impattar ere nel medio brevio e lungo periodo nelle famiglie meno abbienti..Padoan con quel suo sorrisino sembra che se la ride.. pure sta prendendo sempre in giro le persone.. lui come la Fornero si dove vergognare di rappresentare quel incarico, con pugno di mosche si pensa aver risolto la questione delle pensioni..spero solo che ci siano più di quanto si possa pensare ricorsi..per aver diritto nel avere tutto quanto è stato estorto hai pensionati.. mi spighi Padoan se a un povero contribuente arriva una cartella esattoriale.. se paga solo un decimo di quanto dovuto cosa fa l’agente riscossione, si avvale di chiedere il saldo e se non saldato provvede a un pignoramento..
    non serve fare questo l’errore di quella legge è stata fatta da un precedente Governo..Monti, Fornero, e company, che siano questi a pagare quanto dovuto..
    perché un dipendente se sbaglia e crea danno a un cittadino deve risarcire per provocato danno. Il governo Monti ha errato danno e per questo deve pagare il danno..

  62. Giorgio Lu ha scritto:

    ma perchè sempre le pensioni.. iniziano con energia a eliminare i privilegi, vitalizi..e eliminare le pensioni d’oro..ah questi sono diritti acquisiti..ma anche una pensione di una persona che ha lavorato un’intera vita ha acquisito diritti.. ma i diritti sono solo a un senso e sempre per i soliti noti.. politici.. ah altra cosa quelli più attaccati hai vitalizi e pensione d’oro.. sono sempre quelli di una schiera politica.. immaginate un pò chi sono…fate una riflessione e fate una lista e vedrete che quelli sono quelli che un tempo erano savatori dei diritti…

  63. Claudio Blancato ha scritto:

    Pezzo di merda ..i costi? Cominciamo dai tuoi…

Lascia un commento