•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 7 maggio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Datamedia per Il Tempo: trend positivo per PD e M5S, ma metà degli elettori è indecisa o si astiene

sondaggio datamedia intenzioni di voto elezioni europee

Sondaggio Datamedia per Il Tempo: trend positivo per PD e M5S, ma metà degli elettori è indecisa o si astiene

Pubblicato sul quotidiano Il Tempo di mercoledì 7 maggio l’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto alle elezioni europee realizzato da Datamedia prima dello stop imposto dalla legge alla pubblicazione delle rilevazioni. Il dato principale evidenziato dai risultati del sondaggio vede un’ulteriore concentrazione dei consensi verso i partiti maggiori, mentre appaiono in difficoltà le forze politiche meno importanti.

Crescono infatti rispetto alla scorsa settimana sia il Partito Democratico, che raggiunge il 32% (+0,5%), sia a seguire il Movimento 5 Stelle, accreditato del 26% (+0,5%), un dato maggiore di quello ottenuto alle ultime elezioni politiche, mentre Forza Italia rimane invece stabile al 20%. Le altre due liste a superare la soglia di sbarramento nel sondaggio Datamedia sono la Lega Nord, invariata al 5,1% e la lista unitaria NCD-UDC, anch’essa al 5,1% ma in lieve flessione (-0,4%). La lista di Fratelli d’Italia-AN risulta invece a ridosso dell’accesso al Parlamento Europeo al 3,9%. In leggera flessione tutti gli altri, ad iniziare da L’altra Europa con Tsipras, ora al 3,5% (-0,2%) e sempre più in difficoltà, nonché da Scelta Europea-ALDE, che al 2% (-0,2%) si può considerare tagliata fuori dalla possibilità di accedere alla ripartizioni dei seggi nonostante l’alta percentuale di indecisi e astenuti che rende decisivi queste ultime due settimane di campagna elettorale: il 49,8%, circa metà delle elettorato oggi infatti non esprime una preferenza per una lista, un dato comunque in calo del 2,3% rispetto a sette giorni prima.

sondaggio datamedia intenzioni di voto elezioni europee

Infine, continua a decrescere anche della fiducia nel premier Matteo Renzi: secondo il sondaggio Datamedia infatti i giudizi positivi verso il segretario del PD, dopo la flessione di due punti percentuali della scorsa settimana, diminuisce di un altro 1% ed attualmente si attesta al 55%, un dato comunque ancora ampiamente positivo e che attraversa un po’ tutti i partiti, anche se non si riflette direttamente in voti verso il proprio partito.

sondaggio datamedia fiducia renzi

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

4 Commenti

  1. Mario Bertoli ha scritto:

    il m5s ha già vinto..!!! se supera il piddi vanno tutti a casa davvero,l’incubo finisce e il sogno incomincia

  2. Vanni Mircoli ha scritto:

    mario ! credi ancora a Grillo ? il tuo incubo continua , il sogno non è cominciato e non comincerà mai , il PD sta bene sia a casa che all’aperto !!

  3. Mario Bertoli ha scritto:

    il mio incubo sei tu Vanna Marcoli

  4. MarcoOrsoGiannini1 ha scritto:

    Nel 2013 prima del voto i sondaggi davano M5S al 15% massimo. Monti al 18% minimo e il PD oltre il 35%. Se scrivete su google SFIDA AI SONDAGGISTI PARTE 3 vedrete che io a 2 giorni dal voto diedi i veri risultati. Adesso cercate SFIDA AI SONDAGGISTI 2014 e nei commenti (nei commenti!) vedete che di nuovo, alla fine, io sono mesi che do i veri valori mentre i sondaggisti si svegliano ora (e ancora in modo parziale continuano a sottostimare).
    M5S 30% PD 30% circa

Lascia un commento