•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 12 giugno, 2015

articolo scritto da:

De Luca: scontro con il Pd e con Saviano

de luca impresentabili

Già prima delle elezioni regionali Vincenzo De Luca ha rappresentato “il caso” all’interno del Partito democratico. Archiviati festeggiamenti per la vittoria elettorale, il fenomeno De Luca cresce si arricchisce di sempre più nuove e colorite pagine. L’ultima in ordine di tempo racconta della sua partecipazione ad una manifestazione in appoggio di Antonio Poziello.

La pulizia di Renzi non ha avuto effetti a Giugliano

Il vincitore delle primarie del Pd di Giugliano era stato vittima della pulizia posta in essere da Matteo Renzi. Motivo scatenante del provvedimento che ha di fatto spodestato Poziello il rinvio a giudizio per l’inchiesta sui corsi di formazione in regione. Inchiesta che ha portato al commissariamento di alcuni comuni campani tra i quali Ercolano: lì la vittoria di Ciro Buonajuto ha incoronato il successo dell’operazione pulizia. Non si può dire altrimenti per quanto avvenuto invece a Giugliano.

de luca impresentabili

Lì a vincere è stato lo stesso Poziello spodestato. 30,6% di preferenze al primo turno. Solo terzo l’altro candidato Pd Francesco Guardascione. Domenica prossima i ballottaggi.

Tra De Luca e Poziello stima reciproca

“Un gesto di affetto verso chi mi ha sostenuto” ha spiegato De Luca motivando la sua visita a Giugliano. Affetto e stima reciproci dal momento che Poziello ha dichiarato: “Questa città non può spegnersi, noi la riaccenderemo anche grazie a De Luca”. Un legame sancito anche dalla vicinanza di entrambi a Mario Casillo ma anche all’eurodeputato Nicola Caputo.

Critiche dal Pd

La reazione del Pd è stata affidata alle parole di Peppe Russo, commissario insediato da Renzi che, rispondendo ad una uscita di qualche giorno fa dell’ex sindaco di Salerno, ha dichiarato: “De Luca è stato a Giugliano? Forse c’era un convegno su Hegel”.

Lo scontro De Luca-Saviano

Il filosofo tedesco era stato citato da De Luca in anteposizione a Roberto Saviano. Tra il neo eletto governatore della Campania ed il giornalista-scrittore non corre buon sangue e lo si è capito. Il confronto a distanza si arricchisce ogni giorno di nuove puntate.

primo piano di roberto saviano con sfondo scuro alle spalle

“In qualche momento sembra che Saviano abbia bisogno di inventarsi la camorra, anche dove non c’è, altrimenti rimane disoccupato” ha dichiarato De Luca. “Quello che ha dichiarato De Luca è esattamente ciò che per anni hanno detto Berlusconi e i berlusconiani” la risposta di Saviano.

E poco importa se dal partito continuano a piovere ammonizioni per l’ex sindaco di Salerno. L’ultima quella del capogruppo Pd in commissione giustizia alla Camera Walter Verini: “Considero sbagliati nella sostanza, nel tono e nella forma gli attacchi di De Luca al giornalista-scrittore Roberto Saviano”.

Endorsement anche per Pelliccia a Casalnuovo

De Luca prosegue dritto per la sua strada, come tra l’altro fa anche Matteo Renzi. Dopo Poziello, è pronto ad appoggiare a Casalnuovo Massimo Pelliccia, anche lui non designato dal Pd.

Un Barca come vicerè

Secondo Il Giornale, Renzi starebbe pensando di mettere come vicepresidente della regione Campania, Fabrizio Barca, una volta che De Luca sarà sospeso.

Più che un presidente un Viceré. Vincenzo De Luca, per la legge Severino, va incontro alla sospensione e la Campania, nei primi mesi, non avrà un governatore. Fatta la legge però si ricorre all’inganno: subito pronto Fabrizio Barca. Tecnicamente sarà il vicepresidente, ma nella tradizione partenopea risulterà come e meglio di un Viceré. Matteo Renzi, infatti, lo ha preso dal vivaio dell’aristocrazia comunista. Viene dal Cremlino italiano – i cui blasoni squillano con i nomi dei Berlinguer, Napolitano, Macaluso, Pajetta – ed è figlio di Luciano (ex direttore di Rinascita e dirigente di Botteghe Oscure) nonché fratello di Flavia (ex assessore di Ignazio Marino). Barca sarebbe il profilo autorevole e il volto «buono» di un partito che desidera cambiare verso anche nel Mezzogiorno.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

6 comments
Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Non è possibile de Luca non può nominare la giunta la Severino lo impedisce

Maurizio Ricci
Maurizio Ricci

Finchè la Barca va lasciala andare ................. tanto i deficenti li continuano a votare! (bella rima è')