•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 17 giugno, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio Euromedia: continua il calo del PD e la salita di M5S e Lega (16/06)

sondaggio Euromedia: percentuali di voto dei partiti principali e differenza dalla rilevazione precedente

Sondaggio Euromedia: continua il calo del PD e la salita di M5S e Lega (16/06)

Il consueto sondaggio Euromedia del martedì da Ballarò misura le intenzioni di voto degli italiani dopo i ballotaggi delle amministrative che hanno segnato una sconfitta per il PD di Renzi.

Il partito del premier di conseguenza prosegue il proprio calo: -0,5% rispetto alla settimana scorsa, scende al 34%, un minimo dell’era Renzi.

Inesorabile anche se lenta appare la salita di M5S e Lega Nord, entrambi i partiti di opposizione salgono dello 0,3%, al 21,5% i grillini, e al 14,9% il partito di Salvini.

Si tratta in realtà di percentuali inferiori di quelle di altri istituti, ma segnano comunque un momento di grande vitalità per l’opposizione.

Non ne approfitta invece Forza Italia che rimane ferma sul 13,2%, comunque un livello stabile, sembra che il calo degli ultimi mesi si sia fermato

sondaggio Euromedia: percentuali di voto dei partiti principali e differenza dalla rilevazione precedente

Passando ai partiti minori, dopo gli aumenti delle ultime settimane, uno stop per altre due forze di opposizione, Fratelli d’Italia al 4,1% e SEL al 3,9%.

Un tonico +0,4% per gli altri partiti di sinistra, come Rifondazione, Verdi, e anche la nuova creazione di Civati, Possibile. Non si sa se queste forze con SEL potranno creare una forza importante alla sinistra del PD, ma già ora superano lo sbarramento dell’Italicum del 3%.

Chi non lo supera ancora una volta è NCD-UDC che rimane fermo a un misero 2,8%

sondaggio Euromedia : percentuali dei partti minori e differena rispetto alla volta precedente

Sondaggio Euromedia: per il 40% Berlusconi al tramonto

Il sondaggio Euromedia ha chiesto una opinione sulla figura di Berlusconi, che proprio in questi giorni ha annunciato una biografia autorizzata scritta da Friedman.

Ebbene la maggioranza relativa, il 39,6%, ritiene che sia ormai sul viale del tramonto, mentre un buon 29% pensa sia ancora protagonista. Infine un 24% ritiene che in fondo mantiene le sue posizioni, ma non incide sulle scelte politiche.

E in fondo si è visto quanto fatichi a mantenere unito il proprio partito, con le spinte centrifughe di Fitto o Verdini.

sondaggio Euromedia : percentuale di risposta alle ipotesi sul ruolo politico di Berlusconi

Naturalmente grande spazio a Renzi, nelle domande del sondaggio Euromedia.

Gli italiani sono estremamente divisi sui fattori che starebbero penalizzando il premier. Se una piccola maggioranza relativa, il 29,5%, pensa si tratti della crisi economica da cui si stenta ad uscire, gli altri si dividono tra le riforme non prioritarie, come, si presume, l’Italicum, per il 22,1%, o gli scandali giudiziari, 19,9%, e qui il pensiero va a Mafia Capitale, o i deludenti risultati elettorali, per il 18%, e solo il 10,5% pensa incidano le divisioni con la sinistra PD.

Proprio la molteplicità di fattori di per sè è un fattore di allarme per il premier

Sondaggio Euromedia: percentuali relative alle ipotesi sul fattore che penalizza Renzi


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

13 comments
Scordo Pietro
Scordo Pietro

speriamo che prenderà il 34%..come lo ha preso due settimane fa...cosi il bimbominchia si troverà un lavoro vero...parassita fiorentino

David Bianchi
David Bianchi

Secondo i calcoli degli istituti che hanno analizzato i risultati delle elezioni regionali il PD ha preso il 23%. A questo potrebbero essere sommati i voti di alcune liste collegate. Non si arriva al 30%. Ecco perché i sondaggi sono poco credibili.

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Si parla di intenzioni di voto per elezioni politiche, a parte che non ha preso il 23% , ma circa il 30%, per quello che può contare, comunque.

Enzo Di Natale
Enzo Di Natale

Beh, ai tempi d'oro di forza mafia sicuramente, oggi che il padrone è in lento declino è più difficile. salvini ha buon gioco col razzismo, ma non è miliardario, non controlla le TV del Paese e, soprattutto, non ha le amicizie mafiose dell'amico di dell'utri. PS Questo non mi qualifica come sostenitore del pd, sono di sinistra.

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Sono mesi che il m5s cresce ma sempre al 21% lo date e il PD sempre sopra il 30 e una settimana fa è sceso sotto il 25

Maurizio Coradini
Maurizio Coradini

Ma come date le notizie?l'm5s alle politiche ha avuto il 25 quindi al 21.5% è sotto del 3.5%...

Mario Rossi
Mario Rossi

sono pochi... in campagna elettorale li recupererebbero

Enzo Di Natale
Enzo Di Natale

Hai voglia insistere, il nanomafioso e il salvinume messi insieme sono ancora a 6 punti dal pd da solo, come soffrono...