•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 28 giugno, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio matrimoni gay (Demos): gli italiani sono per il sì

Sondaggio matrimoni gay: il grafico mostra il trend delle opinioni negli ultimi anni.

Sondaggio matrimoni gay da parte di Demos per Repubblica: in un ipotetico referendum vincerebbe il sì ma resiste una forte opposizione tra gli over 65 e nei partiti di centro-destra.

Nonostante un calo del 2% negli ultimi sei mesi, la maggioranza degli italiani è a favore dei matrimoni gay: questo è il risultato che emerge dal sondaggio Demos pubblicato da Repubblica. Ad oggi il sì per il riconoscimento è al 53%, nell’ottobre del 2014 era 55% ma se si guardano i dati del 2013 ci si accorge di un importante incremento, pari rispettivamente all’11% se ci si confronta con il sondaggio del maggio 2013 e del 12% rispetto al mese di gennaio dello stesso anno.

 

Sondaggio matrimoni gay: il grafico mostra il trend delle opinioni negli ultimi anni.

Come cambiano le percentuali se si guarda all’orientamento politico? Percentuali bulgare tra i partiti della Sinistra e Sel mentre si evince una sostanziale coincidenza tra l’elettorato cinque stelle (62%) e quello democratico (59%). Opposizione totale da parte dei sostenitori di  NCD, UDC e Scelta Civica: solo il 23% sosterrebbe l’approvazione della nuova norma di dirtitto. Si è sotto il 50% anche in Forza Italia (46%), Lega Nord (48%), FDI e altri centro-destra (44%).

Sondaggio matrimoni gay: le percentuali filtrate a seconda del partito di appartenenza

L’ultimo grafico filtra le opinioni in base alla classe d’età. Tra i giovani il sì è al 75%, tra le persone tra i 30-44 anni la percentuale scende di 15 punti percentuali e si ferma al 60, mentre tra le categorie 45-54 anni e 55-64 anni c’è una sostanziale parità intorno al 55%. Calo drastico tra gli anziani, in questa fascia solamente il 33% è d’accordo con l’introduzione del riconoscimento dei matrimoni gay.

Sondaggio matrimoni gay Demos: tra i giovani trionfa il sì per i matrimoni gay. Inferiore la propensione tra gli anziani

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Luca Garibaldi ha scritto:

    che non vedo nulla di male…

  2. Sergio Burbi ha scritto:

    Io sono per il “no”…

  3. Cara Valentina ha scritto:

    Non vedo perché dovremmo impedire quello che penso sia un loro diritto.

  4. Marco Morandi ha scritto:

    è un indottrinamento travestito da sondaggio

  5. Simone L'Uschi ha scritto:

    io penso che papi e chiese d’ogni marca dovrebbero farla finita di rompere i coglioni, ecco.

  6. Alessandro Casasso ha scritto:

    La società italiana sta avanzando, anche se molto piano.

  7. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    che la battaglia tra laici e vaticano sarà sulle adozioni. Una legge discriminante con limitazioni è suscettibile di annullamento da parte della corte costituzionale, diversamente è da valutare come può essere condizionato il giudice minorile che si troverà ad applicare quella legge.

  8. Leonardo Tozzi ha scritto:

    Com’è la distribuzione geografica? Città campagna? In base al livello di istruzione? Se questo sondaggio è credibile mi da speranza, ma sono un po’ scettico

  9. Alessandro Casasso ha scritto:

    Sí, anch’io temo che in realtà tanta gggente sia ancora condizionata da pregiudizi e odio nei confronti di una categoria che, ricordiamolo sempre, non fa del male a nessuno e paga le tasse (vabbé, lascia stare Dolce e Gabbana 🙂

Lascia un commento