•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 12 maggio, 2014

articolo scritto da:

Ue, Juncker (Ppe) “Deroga al deficit? Sono aperto a dibattito”

Parla il candidato alla Presidenza della Commissione Europea del Partito Popolare Europeo (Ppe) Jean-Claude Juncker. L’esponente del Ppe afferma: “A priori non vedo alcuna ragione per cui debba essere concessa alla Francia o all’Italia una dilazione supplementare per rientrare entro i limiti del deficit“, ma dopo le elezioni europee “tutto dipenderà dagli impegni sulla stabilità che i governi prenderanno, e da come la Commissione europea o l’Eurogruppo, il vertice dei ministri delle Finanze della zona euro, valuteranno questi stessi impegni. Io sono aperto al dibattito. Non rappresento l’austerità, ma la serietà”.

Juncker candidato ppe

Intervistato dal Corriere della Sera  Jean-Claude Juncker afferma: “Oggi credo che non si possa esagerare con il rigore eccessivo, che da sola l’austerità nei bilanci non basti, e che al risanamento finanziario debbano accompagnarsi le politiche della crescita”.

Il candidato del Ppe precisa: “L’Italia non è il malato della Ue. Ha migliori risorse e riserve di altri. È un grande Paese fondatore della Ue e come tale deve esercitare il suo ruolo”. “Il premier Renzi – sottolinea Juncker – ha dichiarato la sua volontà di rispettare il patto di Stabilità e ha avviato delle riforme strutturali che, una volta messe a regime, faranno vedere i loro risultati. Vedremo. Non bisogna però dare l’impressione agli italiani, o agli investitori stranieri, che esista un problema sulla volontà di Renzi di rispettare il patto di Stabilità”.

 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

5 Commenti

  1. Mario Bertoli ha scritto:

    ahahah ora eccerto arriva una popolazione intera al parlamento europeo,,avevate le mummie pidiote difronte arriverà uno tsunami di gente onesta.

  2. salv_pagano ha scritto:

    TermometroPol #Ppe #Juncker On May 25, the Italian votes will make the difference; fine promises!

  3. Oreste Picari ha scritto:

    Ricorda quello che hai scritto Mario Bertoli, perché dopo che, inevitabilmente lo tsunami grillino farà ridere i polli e soprattutto eleggere Juncker presidente, ne riparleremo.
    Per ora goditi il grande successo.

  4. Geggino De Defaultis ha scritto:

    è la somma che fa il totale, Italia, Francia, Spagna, Grecia, Portogallo, Olanda, Belgio, Irlanda possono caovolgere il tavolo della Germania

  5. Massimiliano Guatteo della Banda ha scritto:

    ipocrita

Lascia un commento