•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 17 luglio, 2015

articolo scritto da:

Cdm, nuovi decreti attuativi in campo fiscale. Riduzione del 30% dell’imponibile per i lavoratori qualificati che riportano la residenza in Italia

padoan in primo piano

Decreti attuativi in campo fiscale: Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha ispirato tre decreti legislativi attuativi inerenti la riforma fiscale tesi a ottimizzare la competitività delle nostre imprese e nello stesso tempo a incentivare i lavoratori molto specializzati a non lasciare la patria.

Lavoratori di rientro in patria

Una importante norma, esitata dal parlamento e introdotta dal Consiglio dei ministri, prevede che tutti i lavoratori altamente specializzati e intenzionati a stabilire la loro residenza in patria abbiano diritto a una riduzione del 30% dell’imponibile fiscale del reddito prodotto (naturalmente non per sempre ma per ben 5 anni). E’ chiaro che il loro reddito deve essere prodotto nel territorio italiano e che questi lavoratori debbano avere un alto grado di specializzazione o una laurea.

Attività imprenditoriali internazionali

E’ chiaro che questi DL mirano ad una maggiore competitività delle imprese in se stesse (oltre che ai singoli lavoratori) ; ed anche un quadro legislativo più snello e intellegibile per tutti quegli investitori che vogliano scommettere sul nostro Paese. Si tratta di norme sul ruling internazionale e di accordi fra le autorità fiscali e le imprese che abbiano un business internazionale; gli accordi riguardano il periodo d’imposta pattuito e 4 periodi successivi. Vi sarà inoltre l’introduzione del diritto di interpello per i nuovi investitori per avere un quadro di sviluppo chiaro e un conteggio certo delle tasse. L’investitore deve solo redigere il business plan con l’indicazione chiara della somma che vuole investire (che comunque non deve essere inferiore a 30 milioni), e connettere pure un outlook sui tempi e le modalità di realizzazione del piano, l’aumento occupazionale presunto e l’influenza che il piano ha sul sistema fiscale italiano.
padoan in primo piano

Fatturazione economica

Il decreto prevede una maggiore incentivazione delle procedure di fatturazione elettronica. Una novità riguarda i gestori di distributori automatici che vedranno obbligatoria la memorizzazione elettronica e la trasmissione dei dati inerenti ai corrispettivi. Si prevedono riduzioni dei costi di contabilità e degli adempimenti amministrativi per tutti i soggetti Iva passivi. Pare inoltre che a partire dal 2017 sarà previsto l’invio, tramite sistemi elettronici, di tutta la fatturazione all’ Agenzia delle entrate.

Certezza del diritto

Si introducono pure delle norme per la certezza del diritto nel rapporto fra fisco e contribuente (abuso del diritto, elusione fiscale,  tax compliance). Per quanto riguarda i termini di accertamento, il decreto prevede una norma a tutela dei contribuenti secondo la quale il raddoppio se c’é un reato é possibile solo se la denuncia é inviata entro i termini ordinari dell’accertamento. Oltre la scadenza prevista per legge, la denuncia fatta alle autorità é nulla.

Voluntary disclosure

La collaborazione volontaria con le autorità accertative e quindi una notevole riduzione delle sanzioni tributarie é ammessa solo per le attività ed imposte riferite alle annualità in cui sono scaduti i termini di accertamento. In generale le altre disposizioni vengono confermate, in particolare sull’abuso di diritto e sulla elusione fiscale che verranno unificate come una unica infrazione; riguarderanno tutti i tipi di tributi sia diretti sul reddito che indiretti, fatto salvo per il settore doganale. Viene pure confermato il cosiddetto “regime di adempimento collaborativo” che é valevole in via di prima applicazione per le imprese più grandi.
Giuseppe Puccio

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
Marco Solfrini
Marco Solfrini

Prima infami e traditori e poi pure premiati??? È una presa in giro assente di dignità e rispetto per chi è stato corretto ed è rimasto in Italia!!!! Meglio agevolare fortemente i fedeli allo stato ed al lavoro nazionale, e raddoppiare la tassazione del prodotto in ingresso dall'estero per chi è fuggito verso altri territori!!! Sono andati per convenienza e disinteresse nazionale a produrre in Romania, Polonia e simili? Allora vendano là ciò che producono, qua siano ridotte fortemente e fiscalmente oppresse le loro possibilità commerciali!!! Si valorizzi il lavoro italiano, di imprese italiane che producono e si sviluppano in Italia!!!