•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 13 maggio, 2014

articolo scritto da:

Renzi presenta linee guida per Terzo Settore Servizio civile universale per 100 mila giovani

renzi

Costruire un nuovo “welfare partecipativo”, valorizzare il potenziale di crescita e occupazione dell’economia sociale, premiare con incentivi e strumenti di sostegno i comportamenti “donativi o comunque prosociali” di cittadini e imprese. Sono questi i tre obiettivi dichiarati del governo Renzi per la proposta di riforma del Terzo Settore.

Il premier ha presentato, via twitter, le linee guida del progetto, aprendo una consultazione online con i cittadini per un mese, sino al 13 giugno. La partecipazione sarà possibile scrivendo alla mail terzosettorelavoltabuona@lavoro.gov.it. Due settimane dopo la palla passerà nelle mani del Consiglio dei Ministri, che discuterà del ddl delega.

“Esiste un’Italia generosa e laboriosa che opera silenziosamente: è l’Italia del volontariato, dell’associazionismo no-profit e della cooperazione sociale”, è quanto si legge sul documento. Che punta a rilanciare questo Terzo Settore che “in realtà, è il primo, e va valorizzato con la costruzione di reti solidali che prevedano la collaborazione anche di Stato, Regioni e Comuni”.

Tra le proposte per il perseguimento dei tre obiettivi spicca la previsione di una “leva per la difesa della patria”. Tradotto: un servizio civile universale di 8 mesi – prorogabile sino ad un anno – che interessi ben 100 mila giovani all’anno, compresi gli stranieri.

Tra le altre linee guida va segnalata la necessità di circoscrivere al meglio il Terzo Settore, “specificando meglio i confini tra volontariato e cooperazione sociale”, vista la presenza di “soggetti non sempre trasparenti”. Importante anche la valorizzazione del principio di sussidiarietà verticale e orizzontale (“per porre fine agli sprechi generati dall’azione diretta del pubblico nel sociale”) e il decollo dell’impresa sociale (per far sì che “capitalismo e solidarietà possono abbracciarsi in modo nuovo”).

Emanuele Vena

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

12 comments
Bruno Dezi
Bruno Dezi

se è solo per 100.000 non è universale

Vito Martinelli
Vito Martinelli

Questo signore è un mediocre manovrato da qualcuno da individuare che gli sta dietro e che lo fa muovere come un burattino. Questa è la verità purtroppo

Alessandro Sopetti
Alessandro Sopetti

Sai com'è non fa tutto da solo ha delle persone che lavorano con lui come qualunque altro che faccia politica.

Alessandro Nizzoli
Alessandro Nizzoli

E' bruciato tra i giovani, anziani e pensionati lo votano. O Silvio o il figlioccia.

Stefania Pellerucci
Stefania Pellerucci

Sinceramente avete capito ben poco. Ma e' normale forse se ci fosse un informazione sana riusciremmo a ragionare!

Sandro Buonomo
Sandro Buonomo

no e grillo il salvatore................grillo ci vuole bene........... ci ha pure mandato gente in parlamento che crede alle sirene............ amore universale !!!!!!!!!

Lorenzo Gucciarelli
Lorenzo Gucciarelli

non ho detto che sia chissà chi... ho solo specificato che di certo la mia fiducia non risiede nel M5S... quando avremo qualcuno all'altezza come gli altri paesi allora tornerò a votare

Davide Di Giorgio
Davide Di Giorgio

se ci crede lui..hahahahahah dai che poi ti fai appoggiare dalla picerno che e tutto un programma pro M5S..HAHAHAHAHAHAHAH

Stefania Pellerucci
Stefania Pellerucci

Ma questo pensa davvero di essere il salvatore della patria? E basta!!!!!!