•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 13 maggio, 2014

articolo scritto da:

Freccero: “Grillo va da Vespa per prendere i voti degli anziani”

freccero

Carlo Freccero, grande esperto di televisione, spiega al Fatto Quotidiano i motivi per i quali Beppe Grillo vorrebbe andare a Porta a Porta: “Grillo va da Vespa perché si sente in finale. Vuole parlare a un pubblico a cui di solito non parla: anziani e famiglie e la tv generalista sposta ancora tanti voti”.

Voti che gli servono per sfidare il Pd di Renzi: “La sua scelta è comprensibile, lui ormai non si sente più un outsider, ma un leader che può vincere le Europee. Nella sua lotta mirata contro l’avversario Renzi gli serve anche andare a Porta a Porta”.

Il programma di Bruno Vespa, spiega Freccero, potrebbe essere l’occasione  per “rivolgersi a un pubblico che finora ha solo sfiorato: quello di età medio-alta, che legge quotidiani “pesanti”. E questo sarà importante anche alla luce degli ultimi fatti giudiziari”.

Inoltre, Grillo “nella sua trasmissione potrà tralasciare i temi di macroeconomia, tipici della sinistra, concentrandosi sulla microeconomia: dai problemi delle piccole e medie imprese, allo sperpero di denaro pubblico sui territori”.

Tuttavia, rileva Freccero, vi è un’evidente contraddizione tra quando Grillo affermava che la tv generalista è morta e ora che invece vuole fortemente diventare protagonista di quel tipo di televisione. “La contraddizione è evidente – dice Freccero -. Ma nella comunicazione non c’è memoria, si può anche dire l’opposto di quello che si affermava poco prima. Grillo sa bene che la tv generalista non è affatto defunta. E allora andrà da Vespa, magari alternando bastone e carota: parlerà delle sue proposte e farà qualche numero da disturbatore. Cercherà di dimostrare che lui non è solo l’uomo della rabbia”.



L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

51 comments
Amaya Wonder Ferrari
Amaya Wonder Ferrari

Grillo va da vespa per difendersi da tutto il fango mediatico che c'è stato negli ultimi 16 mesi... E per smascherare ancora una volta i mafiosi lestofanti del partito unico

Franco Cannavacciuolo
Franco Cannavacciuolo

Per prendere voti,Grillo andrebbe anche a Mediaset. Ha gia' dimenticato tutti gli improperi contro le tv,i giornali,le minacce di espulsione per i suoi etc...

Matteo Shanty De Petrillo
Matteo Shanty De Petrillo

hahahahah anche se fosse, ma perche gli ottanta € de renzi??? i 1000€ alle casalinghe di silvio?? la crociata di giovanardi??? o ancor meglio, se questo è un problema perche vespa lo ha invitato? perche porta a porta è ancora aperto??

Giorgio Angeletti
Giorgio Angeletti

ma anche Berlusconi con il suo dentiere gratis per tutti gli anziani non scherza

Carlo Massarotto
Carlo Massarotto

Purtroppo non ho tempo per riprendere punto per punto le tue argomentazioni, ne scelgo solo alcune, che mi sembrano le più macroscopiche, quelle su cui è davvero molto difficile dare torto a ciò che sta facendo il 5 Stelle. Sull'abbattimento dei costi della politica, solo una persona che vuole rendersi complice di questo sistema, che da decenni sfianca l'Italia e che continuerà a farlo se qualche forza politica antagonista non si mette di traverso, può dire che le iniziative del 5 Stelle sono demagogiche. Che non portino benefici economici (a parte per negarlo ci vogliono argomenti) è forse sufficiente per lasciare le cose come stanno, conservando vitalizi, pensioni da centinaia di migliaia di euro, personale inutile e a carico di lavoro zero e stipendi da favola, come i commessi delle Camere? Grandi opere: ora stiamo vedendo tutta la fogna che sta venendo a galla con l'Expo. Mettiamo che fosse filato tutto liscio, che nessuno avesse pagato tangenti, nessuno le avesse chieste. Con ancora maggiore forza ci avrebbero dato da bere che l'Expo creerà un volano poderoso, un indotto colossale da qui a diversi anni in avanti. Il problema è che non ci sono prove di questo. Ci sono solo previsioni, che sono destinate ad assere disattese. Quando i riflettori si saranno spenti sull'Expo, verrà a mancare anche il flusso di denaro attirato dall'evento. Ci avevano venduto le stesse identiche panzane con Italia 90. Si è chiusa con un buco di svariati miliardi, opere iniziate e lasciate incompiute. Montezemolo ci fece una figura meschina, ma restò in sella come niente fosse successo, perché uomo del sistema che poteva permettersi qualsiasi nefandezza e uscirne sempre bello sorridente. Ovvio che Renzi ne vuole ricalcare le orme. Per lui l'importante è che l'Expo si faccia, non importa passando su quali morti. Questa è una mentalità da fine ottocento, da era di industrializzazione nascente. Ora non è più tempo di cementificazioni mastodontiche, di cattedrali nel deserto. Le necessità dei cittadini del pianeta non sono più quelle di cento anni fa. Per finire: di quello che pensano inglesi e tedeschi dei nostri politici francamente non mi può importare di meno, visto che ci utilizzano come serbatoio di denaro per finanziare i tassi di interesse delle loro banche, e pretendono anche di esprimere un indice di gradimento sulla nostra classe politica, anzi pretendono di imporcela.

Ciro Pappadà
Ciro Pappadà

Ok Stefano mi hai convinto voto Grillo. Ciao e auguri per il tuo voto

Stefano Porta
Stefano Porta

Ho detto che ha ragione Freccero sul fatto che ora cerca il consenso degli anziani. Per me con i giovani ci è riuscito con una ottima campagna di marketing, soprattutto sul web che è lo strumento più utilizzato in una certa fascia di età. Ciò che ha fatto Grillo è tale e quale quello che fece Berlusconi anni fa con la TV, per quello ho parlato di lobotomia, perchè mette in bella vista delle azioni buone per carità, come il taglio degli stipendi e la rinuncia ai finanziamenti pubblici, ma che sono molto demagogiche, non portano una svolta dal punto di vista economico, ma sono un biglietto da vista spendibile con gli italiani. Dietro a queste belle azioni, c'è un programma folle, ti inviterei a leggerlo tutto, io l'ho scaricato e ti assicuro che per i punti riguardante economia e lavoro c'è da mettersi le mani nei capelli. Reddito di cittadinanza, abolizione legge Biagi, no alle grandi opere. Poi il programma del M5S in materia di informazione (pag.8) ucciderebbe TV, giornali e radio e operatori di telefonia, con il prevedibile licenziamento di migliaia di persone. Quella roba li la facevano in Venezuela con Chavez. Di Battista da Scanzi ha detto: per me la TV è morta e potrebbe chiudere. A me questo preoccupa del M5S, poi che lui sia un clown è acclarato, e anche a livello internazionale, dopo il pagliaccio Berlusconi, non sarebbe una bella cosa. Ti invito a chiedere, se conosci qualcuno all'estero, cosa pensano di Grillo. A Londra l'Economist ha dedicato una copertina con le facce di Berlusconi e Grillo, e sotto il titolo "Send in the clowns" . Io sono stato umiliato troppi anni con Silvio, un altro pagliaccio, per di più pericoloso come Grillo, anche no.

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Voglio sentire le persone che si candidano, come si esprimono, cosa pensano... Finora il vuoto!

Aldo Tufano
Aldo Tufano

Per favore non offendiamo gli anziani, noi Grillo lo abbiamo già visto in altri tempi, anzi diciamo ai giovani di non fidarsi di chi grida troppo, a volte nascondono idee non proprio democratiche.

Giuseppe Bonura
Giuseppe Bonura

E ai coglioni:Vespa gira e rigira è sempre tra il berluscaz e grillo

Sergio Ciaramita
Sergio Ciaramita

Non e' parlamentare ,ma e' il burattinaio che tira i fili dei suoi "parlamentari" e lui e' un pluriomicida,diffamatore seriale,violatore di sigilli,olltraggiatore della memoria di sei milioni di morti e amico dei neofascisti

Sergio Ciaramita
Sergio Ciaramita

Grillo va da Vespa perche tra insetti nocivi si capiscono

Martina Buda
Martina Buda

Ma voi che criticate tanto grillo...ma lui è un parlamentare? È stato votato? Partecipa alle commissioni?....se siete contenti della condizione del paese non votate il m5s..punto...ma non dite cazzate!!!

Giampiero Censorii
Giampiero Censorii

...se Vespa fa il giornalista, e non il tappetino, li perde i voti degli anziani....

Carlo Massarotto
Carlo Massarotto

Stefano Porta: la differenza sostanziale è che Grillo è iniziatore e leader del M5S, ma non userà il movimento da lui creato assieme a Casaleggio per ricoprire in prima persona incarichi politici e di governo. Lo ha sempre detto e finora ha dimostrato di essere coerente con le proprie parole. Ha sempre detto, per es., che con questi partiti il M5S non potrà fare alcun governo. E' stato coerente, ma tutti gli si sono scagliati contro, dicendo che il M5S in un anno e più che è entrato in Parlamento "non ha fatto nulla". In realtà ha fatto riscoprire all'Italia cosa significa fare opposizione. E' inoltre innegabile che in quest'anno di presenza del M5S in Parlamento le vicende politiche in Italia abbiano subito un'accelerazione che sarebbe stata impensabile senza il movimento. Badate che ho detto vicende politiche, non di governo, che invece come sempre crede di poter tirare a campare ad libitum raschiando il fondo del barile, asserragliato nella propria torre d'avorio. Poi: siamo entrati in pieno nell'era del voto liquido. Il consenso degli elettori si sposta ora molto rapidamente da una parte all'altra. E' impensabile che il M5S veda aumentare il proprio consenso, o anche solo a mantenerlo costante, se deluderà il proprio elettorato con scelte politiche contraddittorie. Inoltre, Freccero non dice che Grillo ha lobotomizzato una buona parte dei giovani italiani. Grazie al cielo, la sua analisi è un po' più articolata e meno rozza della tua affermazione. Per cui non è chiaro in cosa secondo te avrebbe ragione Freccero. Cercare il consenso di fasce di elettorato che siano le più ampie possibili è prassi normale di ogni leader politico degno di questo nome.

Federico Casaluci
Federico Casaluci

Lamentati con chi ha votato B per 20 anni. Non voto pd quindi evitate di chiedermi chi mi PAKA.

Alessandro Nizzoli
Alessandro Nizzoli

Anziani e massaie votano l'associazione politica pdpdl, i giovani non votano la classe politica attuale. Assocerei Berlusconi a Renzi.

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Freccero non fare di tutta l'erba un fascio.

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Ma chi lo vota? Chi sono i candidati europei grillini, questi sconosciuti? Neanche sappiamo se hanno una voce... Esiste solo lui, ma non è candidato!

Luca Mazzeo
Luca Mazzeo

Oh, ci voleva proprio una mente per capirlo. Ora, vorrei ricordare a tutti anche che la neve è fredda e che per cuocerlo il pollo va messo dentro il forno e non fuori

Mario Lanza
Mario Lanza

vabbe',forcolin capisce di politica come Hulk Hogan di fisica quantistica.

Amedeo Forcolin
Amedeo Forcolin

Se la serietà sono lo smacchiatore di giaguari Bersani o il rottam'attore Renzi... (tra l'altro tra gli arrestati per le tangenti all'Expo ci sono personaggi legati al PD)

Salvo Marino
Salvo Marino

Renzi e berlusca sono uguali, padre e figlio! Ma poi è stato proprio renzi a dire che sono d'accordo su parecchie cose...

Salvo Marino
Salvo Marino

Ma renzi è al governo,ha la maggioranza.... Fatevi delle domande per favore!!! Perché non fa una legge anticorruzione? Perché non produce nulla? Non vi rendere conto che siete sotto scacco dai media (57simo posto al mondo x libertà di stampa) vi fanno credere che grillo e i grillini sono solo dei fasciati facinorosi perché hanno paura dell unica forza che se in maggioranza può realmente cambiare le sorti di un paese morto

Rosa Fos
Rosa Fos

lui se ne intende..... di anziani

Stefano Porta
Stefano Porta

Ha ragione Freccero. Grillo ha lobotomizzato una buona parte di giovani promettendogli la rivoluzione con cose che non sono attuabili,ora completa l'opera con gli anziani. Come ci siamo tenuti un pagliaccio come Berlusconi 20 anni, avremo un clown come Grillo a governarci. All'italiano non piace la serieta',vuole gli one man show,che promettono la luna. Grillo e Berlusconi sono simili,molto,

Vittorio Cobianchi
Vittorio Cobianchi

Il fatto che l'Italia affondi non è un buon motivo per votare uno psicopatico.

Salvo Marino
Salvo Marino

l'italia affonda, e l'italiano medio, completamente lobotomizzato dai media critica grillo! il successo dei media ...