•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 21 maggio, 2014

articolo scritto da:

Napolitano ai cronisti: “pensateci voi a zittire Grillo”

Pur non prendendo parte per alcuna fazione, il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, invita dalla Svizzera i suoi concittadini a votare alle tornate elettorali di domenica 25. Pro libertà e diritti ed in funzione anti populismi.

Il pericolo maggiore è la demagogia: quel comportamento politico che, attraverso facili e false promesse, cerca di trascinare più parte dell’elettorato dalla propria parte. Non è così che si risolvono i problemi, sostiene il Capo dello Stato. E non solo l’Italia è stata penetrata da questi sentimenti. Venti anni e più di Unione Europea hanno fatto emergere populismi di destra e di sinistra sia in Europa occidentale che in quella centro orientale: “L’Europa – afferma Napolitano – è ancora attraversata da pulsioni e populismi che mettono in discussione struttura ed obiettivi della costruzione comune”. Il Capo dello Stato illustra l’Unione dei paesi del Vecchio Continente come “libertà e prosperità, pace e diritti umani: questo è l’Europa – dice Napolitano-. Ed è perciò che andare a votare merita il nostro tempo ed il nostro sforzo. Con il nostro voto possiamo davvero influire sull’evoluzione delle politiche europee”.

napolitano grillo

A questo punto il sottile paragone populismo-Movimento 5 Stelle diventa l’argomento più richiesto e domandato da parte dei giornalisti. Negli ultimi giorni, infatti, Grillo aveva chiesto – in caso di vittoria pentastellata alle elezioni europee – una nuova tornata elettorale politica, in modo da ridisegnare una situazione più consona all’attualità, e le conseguenti dimissioni di Napolitano stesso. L’inquilino del Colle liquida velocemente i giornalisti attraverso un “c’è libertà di parola”, fino a sbottare con un “pensateci voi a farlo stare zitto”, tentando – al contempo – di dare sicurezza e solidità alla classe dirigenziale elvetica, sostenendo come: “l’asprezza del confronto politico, e in questo momento dello scontro elettorale, non ci farà deviare dalla concentrazione delle nostre energie sul progetto dell’unità europea nel senso più ampio e comprensivo dell’espressione”.

Napolitano: “Bisogna mantenere la serenità” – “Mi auguro che si guardi all’Italia con fiducia, non bisogna mai lasciarsi impressionare da manifestazioni di insufficienza istituzionale e politica, nè dai problemi economici”. Lo ha detto il Presidente Giorgio Napolitano sottolineando che in “Italia ci sono elementi di fiducia per cui bisogna mantenere la serenità”.

Daniele Errera

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

49 Commenti

  1. Mauro Agus ha scritto:

    gombloddooooooo!!!!

  2. Matteo Shanty De Petrillo ha scritto:

    democrazia unica via insomma…..

  3. Bartolo Verduci ha scritto:

    Carissimo presidente dei miei coglioni… Sei orrido come quelli che ti hanno votato….

  4. Maria Rosaria Pinto ha scritto:

    w la democrazia!!!

  5. Selmo Il Colo ha scritto:

    Servi

  6. Lorenzo Gucciarelli ha scritto:

    Stasera è a Firenze… se non ero a lavoro andavo a tirargli du pomodori a quella fava di comico… tanto le competenze per raccattargli ce le ha…

  7. Fabio Guidi ha scritto:

    Ha ragione basterebbe che lo ignorassimo tutti, #GRILLOCHI?

  8. Gianluca Polimeni ha scritto:

    #Nonnoacasa

  9. Mauro Agus ha scritto:

    non si può ignorare per colpa della par condicio… purtroppo

  10. Anna Friscia ha scritto:

    e meno male che non prendeva parte per alcuna fazione! o noi o loro, grazie presidente per la campagna gratuita che ci fa

  11. Pierangelo Bucci ha scritto:

    va beh, ragione in più per votare M5S

  12. Orlando Cervoni ha scritto:

    Grillo è passato dal 3% al 25% dopo il Governo Monti, fortemente voluto dal Quirinale. Gli errori si pagano. Dovevamo votare nel 2011. I cittadini hanno pensato: sono tutti uguali ed ecco qua Grillo.

  13. Alessandro Alex Baldi ha scritto:

    In effetti grillo spacca i maroni

  14. Pina Barbaro ha scritto:

    Ma perché non te ne vai a Capri una volta e per sempre????

  15. Stefania Rodofile ha scritto:

    È ora di lavarti dalle scatole.Napolitano viscido esempio di vecchia politica corrotta e impunita

  16. Gioietta Bella ha scritto:

    il nuovo vecchio hitler

  17. Giommaria Derudas ha scritto:

    Presidente noi cittadini elettori non dimentichiamo che ha invitato un condannato x frode fiscale a discutere della modifica alla legge elettorale e questo non è un gran bene alla democrazia

  18. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Questa si che è democrazia!!!

  19. Lea Scuderi ha scritto:

    Forza Grillo!! Unica speranza!!..

  20. Giuseppe Bonura ha scritto:

    e votatelo stu 5 stelle nessuno viene dietro la vs porta a rompervi le scatole ,lo dico a tutti i grillini

  21. Fabio Frangi ha scritto:

    Napolitano è il presidente più meschino dellastoria della repubblica italiana

  22. Antonello Nusca ha scritto:

    Evidentemente i giornalisti lo imboccavano e s’è stufato di sentirli. La stampa italiana è vergognosamente complice di questo scempio.

  23. Lamberto Giusti ha scritto:

    Grillo non mi piace, ma questa delega a zittire da parte di uno che “dovrebbe” rappresentare tutti gli italiani è ancora peggio…

  24. David Vicini ha scritto:

    Napolitano pezzo di m e r d a

  25. Giuliano Seifarth ha scritto:

    Stai zitto te!

  26. AlessandroCerroni ha scritto:

    si però se scrivete questi articoli vi appare l’AdSense del PD 🙂
    PS: io lo clicco solo per farvi guadagnare e far spendere loro

  27. Luca Mazzeo ha scritto:

    Beh, è vero però che i giornalisti gli permettono di dire tutte le FROTTOLE che gli pare senza fargli le pulci che fanno a tutti gli altri (chi sa come mai…)

  28. Antonio Parmigiano ha scritto:

    per me l’unico che deve tappare la bocca per non essere volgare siete proprio voi sig presidente dei ladri

  29. Ale Milanista ha scritto:

    alla faccia del super partes. Ancora nn ha capito che la gente si è svegliata e vede in lui il responsabile di tutto. Porco di un vecchio di merda che sei

  30. Elena Giromini ha scritto:

    Si vergogni! ALtro che presidente di tutti gli italiani. Grillo esiste perché un quarto degli elettori lo ha votato. Presidente rispetti le scelte delle persone

  31. Adriano Bacherini ha scritto:

    Zitti te eri fascista prima del 45 comunista dopo ed euro servo ora

  32. Remo Max Conti ha scritto:

    ma una casa di riposo che fosse disponibile ad ospitarti maremma cignala un c’è???

  33. Mori Guido ha scritto:

    Che commento vergognoso sei da denuncia !

  34. Mori Guido ha scritto:

    Che brutto commento, non esiste una buona ragione se non la disinformazione per votare il partito di casaleggio.

  35. Michele Molinaro ha scritto:

    Sono d’accordo sulla libertà di parola, ma non sulle offese e sul villipendio alle istituzioni per quanto malconce che siano.

  36. Sergio Pisano ha scritto:

    L’incapace….di intendere e volere….quando gli conviene!!!

  37. Francesco Avati ha scritto:

    il tuo cervello è da denuncia.

  38. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Non dovrebbe essere imparziale?…Mr. b. invece va bene?…Indecente…

  39. Alessandro Nizzoli ha scritto:

    E’ proprio quando ti scatta la curiosità e ti informi che voti il Movimento. Quando mai si erano visti dei parlamentari tutti incensurati, coerenti e trasparenti? Hai qualche alternativa migliore da proporre?

  40. Marino Strassera ha scritto:

    Fanculizzati

  41. Bartolo Verduci ha scritto:

    ??

  42. Massimo Di Mascio ha scritto:

    E a lui chi ci pensa?

  43. Bartolo Verduci ha scritto:

    N mi risulta un comment0….

  44. Raffaele Coppola ha scritto:

    zittire? lo facevano i fascisti

  45. Dario Alessio ha scritto:

    scusa, ma cosa te ne fai di gente che lavora a gratis e non sa fare un cazzo? è come dire che al posto di chiamare un buon idraulico quando ne ho bisogno chiamo un mio amico che non sa fare nulla ma lo fa gratis, che senso ha?

  46. Giuseppe Coderoni ha scritto:

    Napo ma quando è che… vattene?

Lascia un commento