•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 novembre, 2015

articolo scritto da:

Lega Nord: sempre più nazionale, sempre meno federale

lega nord, lega lombarda, matteo salvini,

Forse sarà una notizia uscita sottotraccia: ma nella giornata di sabato 21 novembre (giornata unica) a Brescia si è tenuto il Congresso Nazionale della Lega Lombarda. I più avranno appreso la notizia guardando i telegiornali, dove sono state mandate in onda (nel consueto pastone extraparlamentare dei comizi di piazza e delle sezioni, rappresentato dai tg del fine settimana italiano. Insomma: quel periodo della settimana in cui Carla Ruocco compare in tv) le immagini di Salvini che si scaglia contro quelli che cambiano la propria immagine su Facebook in solidarietà per i fatti parigini. La classica frase estrapolata dal contesto  eda inserire nel pastone serale, appunto, dedicato alle posizioni dei partiti sul fatto del momento.

Lega Nord salvinizzata

Nonostante tutto questo Congresso della Lega Lombarda ha rappresentato un ulteriore passo verso la completa salvinizzazione del Carroccio. Partiamo da un aspetto simbolico: senz’altro non sarà la prima volta che accade ciò, ma è importante segnalare come dal palco di Brescia fosse scritto “Lega Nord – Lega Lombarda”. Si tratta di un aspetto solo apparentemente minimale, ma che evidenzia come il contesto che nella Lega è di tipo “nazionale” (cioè ciò che per noi comuni mortali rappresenta il contesto regionale) rientra pienamente ed ha tutti gli effetti in quello “federale” (cioè quello di Salvini).

Lega Lombarda dunque come una mera emanazione della Lega Nord. Meno autonomismo, e più strutture “regionali”. In secondo luogo è interessante notare come l’elezione del nuovo segretario nazionale Paolo Grimoldi sia avvenuta per acclamazione. In passato, soprattutto quando era ancora forte l’eco del Cerchio Magico, alla leadership dei congressi nazionali della Lega c’erano quasi sempre due candidati: basti pensare a Salvini contro Monti in Lombardia o a Tosi contro Bitonci in Veneto.

lega nord, lega lombarda, matteo salvini,

Ora invece si decide tutto in una data unica e con Giorgetti che invita ad acclamare il milanesissimo, nonché già leader dei Giovani Padani, Paolo Grimoldi. In terzo luogo c’è da segnalare il contesto “locale” in cui la Lega Nord agisce in questo momento: Grimoldi dopo una fase di commissariamento viene eletto segretario nazionale della Lombardia. In Veneto invece il regime commissariale conseguente all’espulsione di Flavio Tosi dal partito resta tale senza che un nuovo congresso sia all’orizzonte.

Nelle altre “regioni-nazioni” il livello locale si fa sempre più blando, in nome di una leadership federale sempre più visibile e riconoscibile all’esterno. Questo congresso dunque suggella un’ulteriore passo verso quella Lega Nord “di sinistra”, sociale e sovranista sempre più simile al Front National francese e sempre meno sensibile ai richiami della fu Lega bossiana, fatta di liberismo, voglia di autonomia e richieste di stampo fiscale.

Con la stessa differenza che un tempo però attanagliava i Verdi italiani (si, quelli verdi fuori ma rossi dentro): in Germania c’è Fischer, in Italia c’è Pecoraro Scanio. Pure per la Lega il problema analogo: in Francia c’è la Le Pen, in Italia Salvini. Infatti Berlusconi è dietro nei sondaggi di due punti percentuali rispetto al segretario leghista. Nonostante tutto. Dato che si spiega solo con la ridotta capacità espansiva della stessa Lega Salvinizzata.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

7 Commenti

  1. Pino Irsuti ha scritto:

    Grande Matteo, zecche rosicate

  2. Andrea Bellisario ha scritto:

    Nn vi scordate di ridarci i soldiiiii

  3. Vincenzo Moncada ha scritto:

    Al sud le pernacchie aspettano in silenzio!

  4. Umberto Hvalic ha scritto:

    la rana lombarda continuera’ a gonfiarsi, a gonfiarsi fino a scoppiare una volta per tutte

  5. Pino Irsuti ha scritto:

    Sì certo, molto meglio i Ferrero che auspicano intese coi terroristi, le Quartapelle che chiedono i matrimoni gay contro l’estremismo islamico, gli Alfano che festeggiavano l’inizio del trasferimento dei rifiugiati fermatosi a una ventina di persone, i Renzi che vogliono taggare i ricercati come se fossero amici di Facebook. Andare in mona, clown zeccoidi

  6. ElizaHotz ha scritto:

    La società Crédit Mutuel mi ha salvato dall’impasse finanziaria, in cui mi sono trovata in me, la concessione di un credito di 95.000 euro per una durata di 17 anni, in modo che i miei sogni diventano realtà.Vi lascio il loro indirizzo di posta elettronica:
    Creditmutuel022@hotmail.fr 
    ALEXMARAN6116@gmail.com

Lascia un commento