•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 22 maggio, 2014

articolo scritto da:

Addio Equitalia. Nella riscossione tributi le succederà l’Agenzia delle Entrate

E’ forse l’agenzia più odiata di tutte, quella incaricata della riscossione dei tributi. Quella che, spesso lo si è detto nella letteratura odierna – seppure non correttamente –, ha portato alla fine di tante imprese, incapaci di saldare i debiti. Parliamo di Equitalia. Un piano lanciato da Renzi, un mese e mezzo fa, potrebbe portare alla soppressione del S.p.a. pubblica.

“La lotta all’evasione non si fa con i blitz, come a Cortina o a Ponte Vecchio, ma con un investimento massiccio in nuove tecnologie”, aveva detto il Presidente del Consiglio Renzi. Parlava di incroci delle informazioni delle varie banche dati. Un lavoro lungo ma fruttuoso, alla fine. Equitalia, si apprende da fonti vicino al Governo, dovrebbe essere accorpata all’Agenzia delle Entrate. Il primo passaggio, però, sarà la successione tra Attilio Befera (attuale direttore dell’Agenzia) col suo vice, Marco Di Capua. Con l’accorpamento si andrà incontro al progetto che già Renzi aveva reso pubblico a novembre 2012, durante il confronto televisivo con Bersani, Tabacci, Puppato e Vendola per la leadership del centro sinistra alle successive elezioni del 2013: incrocio banche dati, creazione di una white list ed altro ancora.

addio equitalia

Non è un caso che la notizia avvenga alla vigilia delle elezioni europee: Grillo chiede da molto tempo l’abolizione di Equitalia, mentre il Pd si era mantenuto più cauto parlando di una grande riforma del sistema di riscossione tributaria. Adesso, invece, l’atteggiamento sembra più intransigente: “vedrete dopo il Consiglio (dei Ministri, ndr)”, promette Renzi ad 8 e 1/2 .

Daniele Errera

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

37 Commenti

  1. Cesare Erri ha scritto:

    e cosa cambia, nella sostanza?

  2. Giampiero Censorii ha scritto:

    ,,,sostanzialmente la stessa cosa? oppure un aggio in meno?

  3. Vincenzo de Leonardis ha scritto:

    Un amata minchia come diceva il personaggio di quel film!!!

  4. Mimmo Pappalardo ha scritto:

    Cambia il nome…ma rimane la mano armata dello stato

  5. Felice Galifi ha scritto:

    cambia la minchia ma il culo e sempre il nostro

  6. Marcello Novelli ha scritto:

    Anche in questo caso ci voleva Renzi!

  7. Nicolas DX ha scritto:

    Un’altra vittoria del M5S.

  8. Nicola Berardi ha scritto:

    E cosa cambia esattamente?

  9. Elena Giromini ha scritto:

    Non è un caso che parli di accorpamento. Ma sto bamboccio crede che gli italiani siano tutti deficienti da non conoscere il significato delle parole??

  10. La_Bigo ha scritto:

    TermometroPol forse si sono dimenticati che Equitalia non è agente della riscossione solo dell’AdE

  11. Zia Frà ha scritto:

    se per vittoria intendi cambiare nome a un carroarmato..ebbene si, ci siete riusciti.. ( ma va a cacare và, Movimento )

  12. Pietro Favaro ha scritto:

    Equitalia e la lista degli intoccabili.
    I nomi dei grandi evasori coperti da segreto di Stato
    Esiterebbe una lista di nomi di coloro che non hanno versato i 545 miliardi di euro che Equitalia deve riscuotere.
    Sono ben 545 i miliardi di euro di tributi non riscossi da Equitalia. Il terrorismo tributario commesso da Equitalia non ha risparmiato nessun cittadino, o quasi. Nessun comune cittadino può, infatti, avere privilegi nei confronti di fisco e tasse, nessun comune cittadino che non appartenga ai giusti ambienti, ai salotti importanti.
    L’associazione Federcontibuenti è convinta, e lo denuncia attraverso un Comunicato Stampa diffuso oggi, che esista una lista di nomi di coloro che non hanno versato quei 545 miliardi di euro. E che quella lista sarà coperta dal Segreto di Stato (così come furono coperti dallo stesso veto governativo i lavori di ristrutturazione della villa privata in Sardegna di Silvio Berlusconi) perchè in essa sono nascosti nomi importanti, altisonanti.
    COMUNICATO STAMPA: Equitalia: dal 2010 esiste una lista di evasori intoccabili
    Se Equitalia, con il potere immenso che ha, non ha potuto recuperare questa somma, sempre secondo la Federcontribuenti, è stato perchè qualcosa o qualcuno lo ha impedito.
    Il presidente Paccagnella ricorda ” Ricordo, di come, durante la Seduta n. 332 del 7/6/2010, si interrogava il Governo su Equitalia in merito all’esistenza di una circolare nella quale era riportato un dettagliato elenco di persone, imprese e partiti a cui non bisognava inoltrare procedure esecutive e comunque si davano disposizioni di non riscuotere il dovuto all’erario. Che fine ha fatto questa indagine? ”.
    Persone, imprese e partiti alle quali non mandare procedure esecutive, un’indagine in corso insabbiata come accade a tutte le cose scomode che toccano personaggi troppo importanti, mentre il comune cittadino vive con l’angoscia delle sanzioni e delle procedure adottate da Equitalia per riscuotere il dovuto.
    La Federcontribuenti si impegna ad andare a fondo in questa faccenda non accontentandosi del solito capro espiatorio per garantire i diritti di tutti quei cittadini che, nonostante la crisi economica, nonostante l’assenza di lavoro, sono caduti vittime della riscossione selvaggia messa in atto da Equitalia.

  13. Pietro Favaro ha scritto:

    Redditometro politico.
    …. chissà se nella procedura informatica sono previste delle eccezioni in automatico relative alla esclusione di categorie, classi, caste, o addirittura nominative, che pertanto resterebbero nascoste alla pubblica opinione, ma sopratutto alla AG. delle Entrate, che così non potrebbe colpirle ….. in quanto non verrebbero evidenziate al controllo …. chissà ??????
    … per fare questo, basta molto ma molto poco, pensa che in 1 SOLO byte della memoria di un computer, possono entrare 256 combinazioni o codici di ricerca, o nel nostro caso codici di esclusione o per i quali non effettuare una o altri tipi di ricerca, … capisci da solo che in una procedura informatizzata molto complessa come può essere quella della gestione di una anagrafe tributaria, con centinaia di miliardi di dati a disposizione, dove vai a trovare questo ago nel pagliaio, e poi una volta trovato devi andare a cercare in quale punto e in quale programma della procedura viene utilizzato e che cosa comporta ai fini del lavoro globale, nel senso di chi e cosa va a nascondere e perchè. A questo aggiungi che ci sono delle tecniche di programmazione sofisticatissime per rendere QUASI inutili tali ricerche ad estranei alla procedura, con l’uso di password speciali ecc … ecc. Non so se in 10 righe ho reso l’idea di cosa si può fare ??? E SOPRATTUTTO … NON FARE.

  14. Luigi Di Maio ha scritto:

    Merito del M5S

  15. Luca Caputo Due ha scritto:

    sapevo di questa cosa, avevo commissionato ad una mia amica in parlamento di riferirmi se era fondata. in effetti dovrebbe chiudere entro dicembre 2014. dalla commissione finanze è filtrato questo. ma potrebbe anche esserci la possibilità di una proroga. mi auguro di no comunque, ed auspico che la chiusura avvenga nel termine prestabilito

  16. Lorenzo Bonfini ha scritto:

    “Un piano lanciato da Renzi”
    Ssssseeeeeeeeeeeeee, certo!

  17. Giancarlo De Luca ha scritto:

    i danni che ha provocato chi li paga?

  18. Lorenzo Gucciarelli ha scritto:

    perfetto, non cambia assolutamente niente… era l’organizzazione interna ad Equitalia che non funzionava e il sistema delle nomine, non l’ente in se… che riscuota equitalia o che riscuota direttamente l’Amministrazione Finanziaria poco cambia… le sanzioni sono le stesse, solo che invece che comminartele equitalia te le commina direttamente l’AF.

  19. Nicola Berardi ha scritto:

    E cosa cambia? Avete uno spot elettorale, niente di più.

  20. Giacomo Picchi ha scritto:

    Luigi di Maio. .non attacca. .faccio il commercialista ed ho seguito tutta la vicenda. .IL M5S..NON HA FATTO NULLA DI CONCRETO. .HA DECISO IL GOVERNO. .PUNTO

  21. Giacomo Picchi ha scritto:

    Chiarisco meglio. .il fatto che Grillo ed i deputati Grillini lo abbiano chiesto come altre forze politiche non c’entra nulla. .il trasferimento dei servizi alla Agenzia delle Entrate fa parte della riduzione della spesa pubblica avviata da Cottarelli…informatevi

  22. Ciro Pocobello ha scritto:

    il M5S sono anni che lotta contro l’Equitalia , ora il merito è di RENZI , bravissimi come sempre .

  23. Giovanni Patarga ha scritto:

    E COSA CAMBIA

  24. Alessandro Grillo ha scritto:

    Cosa cambierà per il contribuente ? Le cartelle arriveranno dall’agenzia anziché da Equitalia !!

  25. Barbara Romana ha scritto:

    Scusate ma cosa cambierebbe

  26. Giacomo Picchi ha scritto:

    È una proposta fatta da Renzi nel 2012..questo è il primo passo. .poi c’è un disegno di legge che a breve porterà cambiamenti nell’attività di accertamento e riscossione con diminuzione dei costi della struttura e delle sanzioni. .ma per abitudine professionale aspetto la pubblicazione del Dl prima di emettere giudizi

  27. Giacomo Picchi ha scritto:

    Ciro Pocobello..sei anche poco vero. .FAKE

  28. Antonina Foddanu ha scritto:

    Raddoppia gli interessi ,su interessi , degli interessi ???

  29. Max Conte ha scritto:

    cosa cambia ?

  30. Alberto Tosetto ha scritto:

    Tutto merito del Partito Democratico. Merito di nulla, tanto i debiti van pagati

  31. Marco Sechi ha scritto:

    che si chiami equitalia, o altro sempre riscossori saranno e sempre gli stessi mezzi useranno …. il problema è altro … sono le tasse troppo esose, il sistema di riscossione, la violenza di essa, il computo degli interessi sugli interessi l’anatocismo non è solo un fenomeno bancario, la tassa sulla tassa, le penali o more violente e assurde … questo è il vero problema non Equitalia o chi per essa …

  32. Irene Moretto ha scritto:

    Ammazza se correte dietro il movimento. …..meno male che non serviva…. mi pare che ogni cosa che provate a fare sia nel programma dei 5

  33. Salvatore Caputo ha scritto:

    Meno interessi…tanto x cominciare

  34. Salvatore Caputo ha scritto:

    Non avete i numeri x fare nulla…è matematica. E’ la maggioranza di governo a decidere nn 4 sfigati che saltano sui tetti

  35. Pino Iaco ha scritto:

    Adesso che si smonta equitalia peppecrillo chiederà l’abolizione dell’agenzia delle entrate. Per lui il problema non è il soggetto ma come non pagare (magari con un occhietto alla Svizzera)

Lascia un commento