•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 26 maggio, 2014

articolo scritto da:

Di Maio, M5S: “Nessuno si illuda, non arretriamo di un centimetro”

di-maio

In attesa di un commento di Beppe Grillo, parla uno dei volti più celebri del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, il Vice Presidente della Camera dei Deputati. C’è un po’ di delusione nelle sue parole ma anche tanta, tantissima voglia di rimettersi subito al lavoro “ascoltando chi non ci ha rivotato e capirne le ragioni”.

ANALISI – Di Maio, comunque, non è preoccupato per la sconfitta del Movimento 5 Stelle in queste Elezioni Europee. “Non arretreremo di un centimetro”, dichiara con orgoglio e lancia un chiarissimo messaggio agli avversari che, in queste ore, stanno celebrando la debacle grillina. “Nessuno si illuda”, avverte, “continueremo a fare tutte le cose che abbiamo fatto fino ad ora, quindi restituire i soldi dei nostri stipendi, difendere i giovani dal precariato e gli imprenditori da Equitalia”. La ricetta per tornare subito al successo è, secondo Di Maio, “capire le ragioni di quei due milioni che non ci hanno rivotato rispetto all’anno scorso e di quel 40% di italiani che non si è recato alle urne”.

leader cinquestelle

SECONDA FORZA IN ITALIA” – L’esponente penta stellato commenta poi il risultato ottenuto dal Partito Democratico: “11 milioni di elettori sono tanti ma”, attacca, “il PD confluirà nel PSE che, a sua volta dovrà stringere alleanze con il PPE della Merkel e di Berlusconi, e questo gli elettori lo sapevano”. Di Maio si rivolge infine ai 6 milioni di italiani che hanno scelto il Movimento 5 Stelle, “dovranno aiutarci a non perdere la rotta visto che si nascondono tante insidie nel Parlamento Europeo, ma siamo sempre il secondo partito più votato in Italia”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: