•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 30 maggio, 2014

articolo scritto da:

Vasco Rossi cittadino onorario ‘Puglia Creativa’

vasco puglia creativa

Vasco cittadino onorario della Puglia. “Vasco Rossi ama la Puglia, l’ha eletta suo ‘buen retiro’ artistico”, un luogo “in cui creare la sua musica” e “mettere in sintonia la sua voglia di libertà e poesia”.

Sono alcune delle motivazioni per cui a Bari, il rocker ha ritirato il riconoscimento di primo cittadino onorario della ‘Puglia Creativa’, consegnato da Nichi Vendola. “Sono molto orgoglioso – ha detto Vasco – perché la Puglia è una terra meravigliosa”. Proprio a Bari, il 31/10, Vasco presenterà il suo nuovo disco a Medimex. La consegna della cittadinanza onorario si è volta nella sede della Regione a Bari. Sede assediata da diverse decine di fans. La cittadinanza onoraria della Puglia Creativa è un riconoscimento destinato a personalità di spicco della cultura italiana ed internazionale che hanno scelto la Puglia come luogo nel quale produrre e sviluppare i propri percorsi creativi.

vasco rossi

A consegnare il premio il presidente della Regione puglia Nichi Vendola e l’assessore al Mediterraneo e alla Cultura Silvia Godelli. Nel corso della cerimonia il cantante di Zocca, incontrando i giornalisti, ha annunciato che le prove del suo tour, che prevede in tutto sette date, si terranno al Cromie, una discoteca di Castellaneta Marina, in provincia di Taranto, proprio nei pressi del resort dove trascorre da qualche anno molti mesi dell’anno, in particolare quelli estivi.

 

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

#doposci

#doposci

articolo scritto da: