•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 30 maggio, 2014

articolo scritto da:

L’Egitto ha un nuovo “Faraone”

In Egitto le Presidenziali sono state solo una formalità per Abdel Fattah al Sisi: ha riscosso un successo plebiscitario – stando a quanto dicono dal ministero degli Interni de Il Cairo – tra il 95% e il 97% dei consensi sono stati raccolti dall’ex ministro della Difesa ed ex generale protagonista del colpo di mano di un anno fa contro l’ex Presidente Morsi e della dura repressione contro i Fratelli Musulmani che ne è conseguita; lo sfidante, il progressista nasseriano Hamdine Sabbahi, non è andato oltre il 5% dei voti.

Al Sisi ha vinto persino nel villaggio dove Morsi è nato, unica nota amara per l’ex militare la scarsa affluenza alle urne, le operazioni di voto erano state persino prorogate e si erano sprecate le “minacce” di multa per chi avesse disertato le urne nel tentativo di evitare un dato imbarazzante: alla fine l’astensionismo ha prevalso comunque, hanno votato tra il 40% e il 47% degli aventi diritto, 21 milioni di egiziani secondo stime ufficiose.

Secondo gli indipendenti del centro Takamol Masr l’affluenza sarebbe assai più bassa del 47% annunciato dalla Commissione elettorale (21 milioni di persone) e si aggirerebbe tra il 10% e il 15%. Per i risultati definitivi bisognerà aspettare l’annuncio ufficiale il 3 o 4 giugno

vittoria sisi egitto

Secondo alcuni analisti avrebbero pesato sia gli appelli al boicottaggio da parte delle opposizioni, in primis tra i sostenitori dei Fratelli musulmani (messi di nuovo fuori legge dal nuovo potere), sia l’indifferenza della popolazione di fronte a quello che in molti hanno considerato in partenza un risultato scontato.

Il pugno duro utilizzato contro gli jihadisti del Sinai e i Fratelli Musulmani ha accreditato al Sisi come “salvatore della patria” presso l’elettorato non radicale ma il pericolo che una tale repressione possa spaccare il paese è molto alto, soprattutto dopo queste elezioni: la scarsa affluenza potrebbe in qualche modo delegittimare l’operato del nuovo Presidente e trasmettere nuova linfa ai Fratelli Musulmani.

Sisi ha fatto leva in ogni modo sul voto delle donne, ma non mancano i dubbi su quali soluzioni potrà adottare per risollevare la nazione, gravata da un forte debito e dalla disoccupazione sopra il 13 per cento.

Guglielmo Sano

 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: