•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 31 maggio, 2014

articolo scritto da:

Italia-Usa, John Kerry “Grati a Renzi per partnership su questioni chiave”

Arrivano in anticipo, ma ugualmente “sentiti”, gli auguri degli Stati Uniti per la Festa della Repubblica Italiana in programma il 2 giugno. Il mittente è il segretario di Stato americano, John Kerry, che esprime felicitazioni “a nome del Presidente Obama e degli americani”.

Nel celebrare la Festa della Repubblica Italiana, John Kerry coglie l’occasione per rimarcare la special relationship che intercorre tra Stati Uniti e Italia. Un rapporto nato sin dai tempi della rivoluzione americana, grazie agli scritti di Filippo Mazzei che ispirarono il famoso “tutti gli uomini sono stati creati uguali”, punto nodale della Costituzione a stelle e strisce. Un principio fondamentale abbracciato anche dall’Italia proprio il 2 giugno del 1946, con la nascita della Repubblica.

John Kerry italia 2 giugno

Kerry ricorda anche la collaborazione attuale tra Italia e Stati Uniti e – ringraziando il premier Renzi e il ministro degli Esteri Mogherini, di recente in visita a Washington – enuncia punti condivisi come la sicurezza ed il benessere dei cittadini, a partire dalla tutela alimentare e dalla grande sfida rappresentata da Expo 2015.

John Kerry ricorda anche la particolare relazione personale con il Belpaese. “Ho sempre avuto un rapporto molto speciale con l’Italia e gli italiani, sin dai tempi in cui ero uno studente universitario per arrivare ai frequenti viaggi nella penisola nell’ultimo anno”.

Emanuele Vena

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: