•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 giugno, 2014

articolo scritto da:

Il premier Renzi scrive ai sindaci “L’Italia riparte”

“Caro Sindaco, l’Italia riparte”. Così esordisce Matteo Renzi nella sua lettera del 2 giugno ai suoi ex colleghi, i primi cittadini degli 8 mila Comuni italiani.

Il Presidente del Consiglio esorta i Sindaci a fare la loro parte, per dimostrare che “la musica è cambiata”. Secondo Renzi, la priorità deve essere data allo sblocco dei cantieri fermi, dei pagamenti della pubblica amministrazione pendenti e delle procedure ferme per le lungaggini burocratiche.

Attingendo alla sua esperienza da Sindaco e analogamente con quanto fatto per l’edilizia scolastica, Renzi invita i Sindaci ad inviare una mail all’indirizzo matteo@governo.it per segnalare un immobile abbandonato, una caserma da riqualificare, un procedimento amministrativo da far riavviare. Gli uffici appositi provvederanno a verificare l’iter della procedura ed eventualmente, le segnalazioni entreranno a far parte del decreto “Sblocca Italia”.

renzi sblocca italia

L’obiettivo di Renzi è quello di cominciare un nuovo percorso nel rapporto tra il Governo e i Sindaci, per non trascurare le autorità locali e le periferie dello Stato nella lunga strada di “ripartenza” dell’Italia.

“Come abbiamo fatto per la scuola – sottolinea il premier – anche per questi interventi cercheremo di essere il più tempestivi possibili. Dimostrando una volta di più che il rapporto tra Amministrazione Centrale e Autorità territoriali può davvero entrare in una fase nuova. Conto sull’aiuto dei Sindaci, insomma. E invio un abbraccio doppio ai sindaci appena eletti. Vi attende un lavoro impegnativo ma carico di gioia e responsabilità: essere l’anima della propria comunità non è facile, ma è una strepitosa occasione. In bocca al lupo a tutti noi”, conclude.

 

Annalisa Boccalon

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

3 Commenti

  1. Guido Deganutti ha scritto:

    Caro sindaco vendita tutto che siamo alla frutta

  2. Tina Aiello ha scritto:

    Spero, Promitto e Iuro vogliono sempre l’infinito futuro

  3. Miky Isola ha scritto:

    Non vanno le autonomie locali che con i loro sprechi hanno mandato in rovina in Italia. Per mantenere gli sprechi e la burocrazia di regioni comuni ed anti vari stanno espropriando la piccola proprietà immobiliare e bloccando le attività legate all’edilizia creando miseria e disoccupazione. Basta Tasi IMU e tutte queste tariffe da rapina per finanziare sprechi e privilegi …..che le volpi segnalino le falle nel pollaio è molto improbabile bisogna riprendere i controlli CORECO commissari del governo abolire l’art V che è stato l’avvio del liberi tutti accentare accentrare accentrare queste autonomie sono la rovina dell’Italia e di noi poveri contribuenti…

Lascia un commento