•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 giugno, 2014

articolo scritto da:

Corte dei Conti: il sommerso è il 21% del Pil. Le tasse sono troppo elevate

corte dei conti

Oggi la Corte dei Conti ha diramato i dati sul lavoro nero nella penisola che ha dato i natali a Dante piuttosto che a Mazzini. Ancora una volta l’Italia si dimostra prima in una speciale classifica che, però, non ha niente di cui vantarsi: l’economia sommersa.

21% del Prodotto interno lordo. Praticamente 300 miliardi di euro circa è l’economia nera italiana. Solo l’evasione dell’Irpef e dell’Irap arriva a 50 miliardi di euro. Ma è il fenomeno dell’erosione fiscale a preoccupare realmente. Infatti potrebbe indicare “dimensioni anche superiori a quelle dell’evasione”.

lavoro nero

La Corte dei Conti, nel suo rapporto 2014, esprime anche una lunga serie di dati sul fisco. Perplessità, anzitutto, per “un livello di prelievo eccessivo” che è cresciuto a dismisura negli ultimi anni: infatti, spiegano i componenti dell’istituzione inaugurata a Torino nel lontano 1862, “alla fine del 2013, ricorda la magistratura contabile, la pressione fiscale era pari al 43,8% del Pil quasi tre punti oltre il livello del 2000 e quasi quattro rispetto al valore medio degli altri ventisei paesi Ue”. Il cuneo fiscale sul lavoro, poi, presenta un valore totalmente sballato rispetto ai colleghi europei: 47,8% rispetto al 42% della media Ue a 21 paesi.

raffaele squitieri

La Corte dei Conti, per voce del presidente Raffaele Squitieri, critica infine l’iniziativa renziana degli 80 euro per le buste paga sotto i 24.000 euro lordi. E’ uno strumento “surrogato”. La vera necessità è una riforma fiscale “equa e strutturale di riduzione e di redistribuzione dell’onere tributario”. Un cambio totale rispetto al passato e non dei semplici abbellimento cosmetici. “Scelte selettive, rientranti nell’ambito proprio e naturale della funzione dell’Irpef, affidati a strumenti surrogati (i prelievi di solidarietà, i bonus, i tagli retributivi) – come è indicato all’interno del rapporto – sono all’origine di un sistematico svuotamento della base imponibile dell’Irpef finendo per intaccare la portata e l’efficacia redistributiva dell’imposta”. Sono iniziative, queste, “che allontanano e rendono più difficile, l’attuazione di un disegno equo e strutturale di riduzione e di redistribuzione dell’onere tributario”.

Daniele Errera

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

21 Commenti

  1. Mariella Rosati ha scritto:

    Lo sanno benissimo tutti ma lo hanno sopportato in silenzio perchè è la nostra pace sociale. In tanto sommerso ci saranno almeno un Milione di posti di lavoro in nero.

  2. Franco Bortolotti ha scritto:

    vorrei capire perché la corte dei conti perde tempo in grandi pronunciamenti invece che in piccoli e capillari controlli.

  3. Franco Cannavacciuolo ha scritto:

    L’acqua calda bolle a 100 gradi.

  4. Giancarlo De Luca ha scritto:

    di quale sommerso si parla del poveraccio che campa con la giornata a 30 euro al giorno o dei grandi gruppi industriali e mafiosi? sicuramente dei primi che vanno perseguitati mentre i secondi li rinchiudiamo in parlamento

  5. Domenico Di Giamberardino ha scritto:

    Se vedi per categoria quelli che guadagnano meno di diecimila euro all’anno sono gli stessi che poi acquistano i Suv e hanno pure la sfacciataggine di usufruire dei servizi gratuiti riservati ai più poveri.

  6. Giancarlo De Luca ha scritto:

    credimi io guadagno meno di 10.000 la mia azienda è fallita nel 2013 , non usufruisco di nessun ammortizzatore sociale sopravvivo perchè faccio piccoli lavoretti a nero (so fare tutto) e come me ce ne sono tantissimi con figli piccoli mutui casa tasse e salatissime bollette da pagare, io non conosco persone con il suv nella mia situazione in torno a me vedo solo miseria

  7. Romano Fedi ha scritto:

    Oh finalmente e son svegliati anche loro aranno paura di fa la fine del senato. fino a ora di onti e nun ne ha mia fatti tanti

  8. Agnese Diana ha scritto:

    Hanno scoperto l’acqua calda!!!!!

  9. Sandro Di Spigna ha scritto:

    parole, parole , parole … una sola cosa logica … renzie va spedito a casa …

  10. Marco Zaggia ha scritto:

    si ma andate a cercarli fra le grosse lobbies….

  11. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Ma va? Non ce ne eravamo accorti!

  12. Francesco Cannata ha scritto:

    Il 21 % mi sembra un po’ pochino.

  13. Francesco E Basta ha scritto:

    Ogni tanto sti vecchi rincoglioniti dicono qualcosa di sensato! Invece la corruzione in % a quanto ammonta? Ma poi se è sommerso e si conoscono le stime.. Allora perché non si riescono a trovare?

  14. Zago Stefano ha scritto:

    Il sommerso è 21% del PD !

  15. Nicola FreshKick Zorzetto ha scritto:

    ghe vol na manega de geni co e scarpie par capirlo?

  16. Nicola FreshKick Zorzetto ha scritto:

    vivono in un mondo parallelo e giustificano la loro esistenza pontificando sulla scoperta dell’acqua calda, che è stato anch’esso un argomento scottante fino alla scoperta dell’acqua tiepida.

  17. Nicola FreshKick Zorzetto ha scritto:

    traduco:INUTILIPARASSITI

  18. Nicola FreshKick Zorzetto ha scritto:

    per fare dei calcoli, usiamo dei vecchi imbacuccati a festa col grembiulino e il berreto di Pierino?

  19. Ignazio Farinello ha scritto:

    Una cosa che nessuno immaginava

  20. Filippo Mondella ha scritto:

    Ci pensa il p.d. ora…

  21. Giuseppe Mangialardi ha scritto:

    Perché non é la sua funzione http://www.corteconti.it/controllo

Lascia un commento