•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 giugno, 2014

articolo scritto da:

Verdi esclusi dalla consultazione web, M5S spaccato

farage

Il nostro è l’unico gruppo vicino all’ideologia del M5S. Ad affermarlo, in un’intervista a Radio1 Rai è Nigel Farage, leader del partito euroscettivo britannico Ukip. “Il movimento 5 stelle crede nella democrazia, nella democrazia diretta e vuole indire un referendum sull’Euro. Tutte queste cose noi le diciamo da circa 20 anni. E quindi secondo me siamo l’unico gruppo ad esser vicino all’ideologia dei 5 stelle”, spiega. “Qualcuno ha parlato di una possibile alleanza tra i 5 stelle e i Verdi, oppure con i conservatori. Ma i Verdi sono i più federalisti e i conservatori sono a favore del fiscal compact e dell’allargamento dell’Unione Europea. E poi: entrambi sono stati a favore del bombardamento della Libia e hanno chiesto un intervento militare in Siria”. Quanto al premier italiano, Farage si dice convinto che “la visione di Renzi debba cambiare”. “Lui parla di dare più potere alla Commissione Europea. Il punto è che alla parola riforme si può dare qualunque significato. La realtà è che Renzi è un fanatico del progetto europeo, mentre Grillo dice che qualcosa non va, che occorre un dibattito e che ci vuole un voto”.

grillo farage a bruxelles

 

 

Intanto il blog di Beppe Grillo ha aperto le consultazioni sul web per decidere l’alleanze del M5S all’Europarlamento. Le possibilità tra cui scegliere sono tre: l’Efd di Farage, i conservatori dell’Ecr o il gruppo dei non iscritti. Esclusi dalla consultazione i Verdi, come sottolineano molti utenti che hanno commentato il post del blog. E il perché dell’esclusione dei Verdi è spiegato da una nota del M5S anticipata all’Adnkronos.

I Verdi europei sono stati esclusi dal referendum online sulle alleanze del M5S all’europarlamento perché, in sintesi, ponevano veti e non davano nessuna certezza di includere i 5 Stelle nel gruppo. “Per tali motivi – chiarisce ancora la nota del M5S Europa – ovvero per consentire ai cittadini a Cinque Stelle di operare una scelta su opzioni reali, con caratteristiche certe, i gruppi politici europei disponibili per la votazione nel referendum odierno sono l’Efd (il Gruppo Europa per la Libertà e la Democrazia) e l’Ecr (il Gruppo dei Conservatori Riformisti Europei), gli unici che hanno accettato da subito di avviare un negoziato reale con il Movimento 5 Stelle, affidandolo ufficialmente a chi ha la titolarità formale per condurre le trattative nel quadro di una visione unitaria rispetto alla volontà politica del gruppo stesso. Quando si deve comprare casa – concludono i 5 Stelle ricorrendo a una metafora – si deve firmare il contratto con il proprietario della stessa, non con gli inquilini, con i parenti o con gli amici degli amici. E si deve sapere in anticipo quando sarà libera e quanto verrà a costare”.

La decisione di escludere i Verdi ha spaccato il Movimento. Da una parte ci sono i contrari dall’altra i favorevoli. Tra questi il fedelissimo Manlio Di Stefano: “È giusto non includerli visto che ci hanno schifato fino a ieri”.  Per il senatore Alberto Airola, gli ambientalisti “hanno fatto un balletto scandaloso, i tories non li conosco e Farage, dopotutto, non fa paura: non intaccherà la nostra identità politica. I Verdi – osserva – erano spaccati”. Il senatore Vito Crimi usa l’ironia: “Beh anche io magari avrei preferito ci fosse il gruppo degli Amici della Birra o delle Sentinelle del cannolo siciliano o dei Gran ciambellani dello gnocco fritto, ma non posso che scegliere solo tra i gruppi che esistono e che hanno manifestato interesse per averci con loro nelle forme istituzionali. Non è un referendum pro/Farage o contro/Farage, come il circo mediatico ha voluto ricostruire la questione, e non è neanche una adesione o meno alle idee dello stesso Farage, la scelta che dovrete fare, a mio avviso, dovrebbe basarsi esclusivamente sulla possibilità di portare avanti in Europa i temi per i quali siamo stati eletti”.

Anche gli utenti del blog hanno accolto malamente l’esclusione dei Verdi dalla consultazione. Leggendo i commenti sul post del leader cinquestelle si scopre la delusione di molti. “Non capisco perchè non ci facciano scegliere tra l’intera rosa dei gruppi parlamentari europei disponibili. Francamente questa preselezione mi pare inopportuna e disdicevole”, scrive Edoardo M. dalla Sicilia. E gli fa eco Raffaele P. dal Lazio che parla di “ennesima tafazzianata M5S… O si da la possibilità di votare qualsiasi gruppo oppure lasciamo perdere… A o B o NULLA?????”. “Oggi mi rifiuto di votare! Non è possibile che le scelte siano così limitate. Ho l’impressione che qualcuno abbia già deciso, e serve solo la finta ratifica della rete”, scrive Giacomo C dalla Sicilia che precisa anche di essere certificato dal giugno 2013 per evitare l’accusa di essere “un troll piddino”. Più duro il commento a firma di Alessandro M. “Questa votazione – scrive – è una buffonata e sto pensando seriamente di disiscrivermi”, fa eco. “Perchè non ci sono i Verdi?”, domanda Christian B. dalla Sardegna. “Non voto!! Sfacciatamente pilotato, viste le poche opzioni concesse e il martellamento nell’ultimo periodo solo pro Farage”, sottolinea Betty S. dalla Toscana.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

37 comments
Gabriele Hakim
Gabriele Hakim

Chi ha votato PD sapeva PRIMA delle Europee che i parlamentari avrebbero fatto parte del PSE. I grillini hanno scoperto dopo che potevano "scegliere" tra destra e ultra destra.

Tonio Time
Tonio Time

La gente che difende personaggi indifendibili come Farage dovrebbe chiedergli che ne pensa degli italiani in uk. Ahahahah #poveracciignoranti

Angela Pagliaro
Angela Pagliaro

Ma che prepotenti questi Verdi ! Mi hanno spaventato il ...Grillo sparlante .

ctx
ctx

Bello il ragionamento di Crimi. POteva farlo anche ai tempi di Bersani.

Francesco Baldino
Francesco Baldino

Manco sono arrivati che già pongono veti.....Non sanno fare altro.....Allora fuori...Viaaa....

Edvige Frunzo
Edvige Frunzo

Grillo scrive ai Verdi Ue: "Collaboriamo". Ma la risposta è "No, non ci fidiamo"(la Repubblica). Ecco il motivo per cui i verdi non sono presenti nella consultazione.

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

mi sa che hai problema con la lingua italiana. Rimproverare qualcuno non è atto di democrazia, ma un atto di responsabilità (e su questo punto posso anche concordare). Democrazia è dire in anticipo con chi allearsi (dubito che il M5s avrebbe preso il 20% se si sapeva che si alleava con un fascista), è democrazia mettere tutte le opzioni di scelta nella consultazioni e non quelle che fanno più comodo (oltretutto se la decisione a maggioranza non è perseguibile, si ricade sulla seconda. QUESTA NON E' DEMOCRAZIA, modificare la decisione dei votanti). Poi sia chiaro, il m5s può fare quello che vuole, quello che non sopporto sono gli attivisti che sbandierano la democrazia, ma in realtà la democrazia non esiste nel m5s. P.S. sulla grecia ti consiglio di informarti un po' di più e di non leggere solo quello che scrive grillo (leggiti qualche giornale UK per essere sicura di non essere influenzata ne pro ne contro). Perchè la grecia non sta proprio come hai scritto te e nemmeno la spagna e nemmeno l'irlanda.

Camilla Santoro
Camilla Santoro

perchè quelli del Pd che sono con Shools e il PSEe o FI; ncd che sono con il PPE sono in democrazia?...penso proprio che sia molto pi democratico Farange che ha il coraggio di RIMPROVERARE ai vertici della UE le politiche che stanno strozzando sopratttutto Grecia ,Italia e anche altri

Camilla Santoro
Camilla Santoro

concordo nel non volere alleanza con l'ipocrita linea dei verdi che hanno votato Fiscal compact, Mess e quantaltro voluto dalla politica del rigore tedesca ....invece SI a Farange che viene attaccato proprio da chi ha Votato Fiscal, compact , Mess ecc. e vuoleconmtinuare a votare simili trattati

Piero Bazzoni
Piero Bazzoni

Grillo e Casaleggio non permetono alcun dissenso alle loro decisioni.

Annamaria Cesini
Annamaria Cesini

Infatti!!!!! La Lega che ha lasciato il posto libero ai grillini accanto a Farage, e chi sennò?

Sergio Massardo
Sergio Massardo

Ma non credo che si faccia una definizione di DX o SX ma le cose che si fanno e si dicono hanno un valore o no ! Penso che gli italiani si siano svegliati ! Pertanto si vedrà in seguito.

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

propongo un testa e croce, da una parte farage e dall'altra ukip. Così i pentastellati credono di essere in democrazia, ignorando il significato di tale parola. Alla fine uno vale uno, ma grillo decide per tutti.

Alessandro Crespi
Alessandro Crespi

Farange é anche quello che lotta per mantenere i privilegi della City (distretti finanziario di Londra) e impedire l'applicazione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie... Di fatto é un uomo delle banche (inglesi)

Mantescu Corneliu
Mantescu Corneliu

mi piace questo passaggio ; NOI UNICI VICINI AD IDEOLOGIA M5S .... verdi vedete di andarvene a f..... i sul prato rosso ..

Davide Cavallo
Davide Cavallo

Se parlate di destra e di sinistra vuol dire che avete capito poco del M5s. Farage é l'unico che lotta contro la corruzione in Europa. Io non credo ai falsi moralisti che si nascondono dietro icone di ideologie che non esistono più e sotto sotto fanno l'esatto contrario perché tanto la gente non si informa.

Mirko Cecchini
Mirko Cecchini

Però in Italia non parlano con nessuno, perché non reputano nessuno alla loro altezza...

Francesco Avati
Francesco Avati

Arnaldo e compagnia preferiscono gente che gli ridono dietro le spalle.

Alessandro Sopetti
Alessandro Sopetti

Si mette con Farage perché, come nel parlamento italiano, non conterà un cazzo, non si prenderà mai una responsabilità ( il povero Pizzarotti docet) e continuerà a la sua campagna divisa tra odio e disperazione.

Jenny Mare
Jenny Mare

assolutamente NO....sa come "vendersi".....e lo fa seminando briciole sul suo cammino....il m5s merita il meglio lui non lo è

Jenny Mare
Jenny Mare

sa essere sottile, convincente e abile...fa girare il vento a favore della sua vela e non il contrario

Jenny Mare
Jenny Mare

un errore quello di grillo che gli costerà caro

Marco Solfrini
Marco Solfrini

Farange cerca il M5S perché nessuno vuole aver a che fare con lui!!! Nessuno vuole avere a che fare con un fascista omofobo razzista xenofobo!!! Ah no è vero c'è il M5S, loro con questa identità ci vanno a braccetto e flirtano amorevolmente!!!!

Marco Solfrini
Marco Solfrini

Pluralità di idee... Escludiamo subito i Verdi dalla possibilità di scelta, vedi mai che nella rete a qualcuno vengano strane idee!!!!

Pino Iaco
Pino Iaco

Il comico rispolvera la sua anima democristiana, e la vecchia politica dei due forni. Franza o Spagna purchè se magna.

Nunzio Guzzo
Nunzio Guzzo

Io credo che farage abbia ragione quando dice che il M5S è vicino alla sua ideologia.

Arnaldo Platano
Arnaldo Platano

Ma questo Signore ride sempre, vorrei sapere ke cazzo ce da ridere.

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

nessuna persona sana di mente risponderebbe ad una persona che ha deciso VOLUTAMENTE di parlare PRIMA con un fascista. Chi si allea o parla con i fascisti, all'estero, viene sempre estromesso. Ergo, hanno fatto bene e questa alleanza con farage farà sprofondare m5s ancora di più alle prossime elezioni. Chi ha il coraggio di votare un partito che ha come AMICO UN FASCISTA???

Giulio Giliberti
Giulio Giliberti

siete sulla strada sbagliata entrambi gli schieramenti...

Massimo Morelli
Massimo Morelli

Che grandissima cazzata spero gli facciano un Bel fracking sotto casa