•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 16 giugno, 2014

articolo scritto da:

La rivincita degli ex M5S: “Andiamo noi al tavolo a trattare col il Pd”

Gli ex M5S, che protestano contro la decisione di Grillo di andarsi a sedere al tavolo delle riforme con Renzi mentre loro vennero espulsi dal movimento per questo, propongono di esser mandati loro come “pontieri” per la trattativa con il Pd. “Noi, espulsi e dimissionari, che non abbiamo mai avuto la possibilità di parlare con Grillo e Casaleggio, avevamo sempre chiesto che ci fosse un dialogo con il Pd ma contemporaneamente i loro vassalli, Di Maio, Taverna, Morra, Di Battista, andavano in tutte le tv a dire che Grillo era stato bravissimo perchè non ci può essere dialogo con questo PD meno L, che è più corrotto del PDL”, sottolinea il senatore Maurizio Romani sul post di FB. Gli ex M5S, insomma, puntano il dito contro i 163 “soldatini senza cervello che a comando eseguivano e basta e che hanno preferito espellerli invece di ascoltarli”.

“Inoltre – prosegue Romani – si va a un tavolo a parlare della Legge elettorale e non dei punti del nostro programma, cruciali per l’economia, la scuola e il lavoro per i quali tutti gli attivisti si erano impegnati e sui quali gli elettori ci hanno dato il loro consenso. La cosa più giusta – afferma ancora Romani – sarebbe quindi mandare a parlare con il premier, gli espulsi, che hanno sempre mantenuto il cervello e sono rimasti fedeli ai principi del M5S”.

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: