•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 17 giugno, 2014

articolo scritto da:

Legge elettorale, Toninelli del M5S “Su alleanze deciderà la Rete”

toninelli collegi italicum

Dopo la disponibilità al dialogo del M5S sulla riforma di legge elettorale proposta dal Governo Renzi si accende il dibattito. Per conto del Movimento interviene Danilo Toninelli per precisare un concetto sulle alleanze: “Le alleanze fatte prima del voto sono per spartirsi le poltrone. Quelle dopo, sono programmatiche”. E poi il deputato del M5S fa sapere che in futuro anche il M5S potrebbe allearsi, “se necessario” “ma deciderà la Rete. Le alleanze dopo il voto sono l’ossatura della democrazia. Altrimenti avremmo la dittatura di un partito”.

Lo afferma in un’ intervista al Corriere della Sera Danilo Toninelli, deputato, fra i ‘padri’ della proposta di legge M5S. “L’Italicum è schifoso, il Democratellum ottimo” sottolinea. “L’Italicum è morto e sepolto. E incostituzionale. Non si può partire da lì. Ha un premio di maggioranza folle e non dà la preferenza agli elettori“.

toninelli m5s parla di alleanza su cui decidera la rete

“Sulla nostra proposta vogliamo aprire una discussione. Ci sono principi cardine diversi dall’Italicum e che non vogliamo toccare. Ma sulle tecnicalità si può discutere”. Il Pd, spiega, “confonde tra governabilità sana e vittoria certa. Il Consultellum prevedeva una governabilità drogata e maggioranze fragilissime. La possibilità per i partiti di allearsi prima del voto li rendeva ricattabili”. “Riduciamo la frammentazione e il potere dei piccoli partiti. E consentiamo a un singolo partito, e questo è rivoluzionario, di andare da solo al governo con il 40 per cento dei voti” “se non ce la fa, si allea”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

17 Commenti

  1. Giampiero Censorii ha scritto:

    …ha parlato l’esperto costituzionalista…

  2. Giovanni LG Zanoli ha scritto:

    si è visto in Europa come ha deciso la rete… comportamento clownesco se non peggio

  3. Moretti Pierantonio ha scritto:

    la rete del gas. lasciate perdere i gruppetti di potere. Gli italiani sono 60 milioni.

  4. Idelbo Tardelli ha scritto:

    …e vorrebbero dialogare!

  5. Giusi Verde ha scritto:

    come pararsi il culo dopo aver perso qualche milione di voti…

  6. Luisa Bacocchia ha scritto:

    vorrai dire fascistellum

  7. Mimmo Ristori ha scritto:

    Deciderà la rete? 1/600° dell’elettorato, come per il referendum Farage?

  8. Michele Serra ha scritto:

    potrebbe? ma andate farvi un bagno caldo decide la rete ma non ha gia’ deciso il vostro duce avete rotto i coglioni come le verginelle voglio non voglio!!!!! le palle piene ci VETE FATTO

  9. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Largo, largo: Un altro saputello pentastellato????

  10. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Cosa non fareste e direste per riparare ai vostri pntastelflops! Rete? Ma quale rete? Quella sui confini della parco della villa del cinico comoco genovese!

  11. Margherita Simoni ha scritto:

    Farage lo ha deciso la Rete ?!

  12. Fernando Giannoni ha scritto:

    E’ un piacere ascoltare emeriti stronzi che pensano di essere sempre i più bravi, i più furbi, i più onesti.

  13. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Chi è costui? Spuntano come funghi…

  14. Angelo Ardito ha scritto:

    Come vi soete alleati in europa giusto?

  15. Roberto Stelluti ha scritto:

    e il materasso non viene interpellato….???…non sapete piu’cosa inventarvi…

  16. Arcangelo Mastrodomenico ha scritto:

    Non necessita la tua approvazione. Si vede che fai parte dei corrotti se ragioni in questo modo.

  17. Francesco Tutino ha scritto:

    Era ora deficenti…

Lascia un commento