•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 18 giugno, 2014

articolo scritto da:

Cantone: “Sì al ritorno di una norma sul falso in bilancio”

magistrato cantone

Favorevole “al ritorno di una norma sul falso in bilancio che abbia un senso”. Ha esordito così il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffale Cantone, nel corso di un’audizione davanti alla commissione Ambiente della Camera. Al centro dell’incontro la la normativa sugli appalti pubblici in vista del recepimento delle direttive europee. Cantone ha auspicato la reintroduzione del reato di falso in bilancio, invitando ad una lunga riflessione.

Non un provvedimento d’urgenza dunque: la materia è difficile e deve essere trattata con un disegno di legge ad hoc. “Nel decreto legge non c’è un intervento penale sugli aspetti dell’anticorruzione. Non ci sono interventi sul falso in bilancio, sulla rescrizione – ha spiegato Cantone – non é affrontato il tema penale ma lo condivido”. “Sono convinto che la legge sulla corruzione vada modificata e implementata, ma è una materia da affrontare non con un dl, ma con calma” . E sull’autoriciclaggio, l’ex magistrato anti-camorra aggiunge: “non è una norma salvifica” infatti “sarebbe opportuna una norma specifica – spiega Cantone – e non il suo inserimento in un decreto onnicomprensivo“. 

raffaele cantone anticorruzione

Nel corso dell’audizione, Cantone ha poi sottolineato l’inadeguatezza dell’attuale norma sugli appalti pubblici: “La legislazione troppo dettagliata sugli appalti pubblici è fallita. Le capacità tecniche che ci sono dietro questa legge rappresentano uno strumento molto utile soltanto per i grandi gruppi. Forse si potrebbe pensare ad uno strumento più agile” ha continuato il presidente dell’Anac. “La legge sugli appalti del 2006 è di difficilissima interpretazione e applicazione” ha spiegato Cantone in commissione annunciando che “il decreto legge sulla Pa, con le nuove norme sugli appalti pubblici sarà pubblicato probabilmente tra oggi e domani”.

Nel testo del provvedimento, significative novità come la norma che prevede che tutte le varianti di un appalto vengano comunicate e inviate all’Anac. Sono le modifiche ai progetti, infatti, il vero cuore del problema per la corruzione negli appalti pubblici. Infine, Cantone si è detto soddisfatto dell’azione del governo che con l’attuale assetto dell’Anac ha dato vita ad un istituto con “significativi poteri di controllo”.

Carmela Adinolfi

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: